Alla scoperta di Firenze: Corri la vita

corri la vita firenze
Ogni anno generalmente l’ultima domenica di settembre, a Firenze si riuniscono migliaia di persone per camminare insieme e sostenere la lotta contro il tumore al seno. Vi state chiedendo come sia possibile? Basta partecipare a Corri la vita, una manifestazione che ormai è arrivata alla 14° edizione in cui cultura, benessere e sostegno alla lotta contro il cancro al seno si integrano.

LEGGI ANCHE: UN ANGOLO DI RUSSIA A FIRENZE

Come è organizzata Corri la Vita

Si può scegliere se partecipare alla corsa o alla camminata. Occorre compilare pertanto il modulo d’iscrizione e pagare la quota che sarà donata ad alcune associazioni che lavorano in campo di assistenza e ricerca per il tumore al seno, in cambio il partecipante riceverà la maglietta.corri la vita 2016

La corsa partirà da Piazza Vittorio Veneto alle 9.30 e dopo un percorso di 11 km si potrà tagliare il traguardo tornando in Piazza Vittorio Veneto, in questo caso è possibile richiedere il chip per la rilevazione dei tempi di percorrenza.

La camminata parte alle 9.30 anch’essa da Piazza Vittorio Veneto e termina nella stessa piazza dopo un percorso che dura 5,5 km e lungo il quale è possibile fermarsi ad ammirare alcune meraviglie di Firenze appositamente aperte per l’occasione. Quest’anno sarà possibile visitare:  Seminario di Palazzo Maggiore, giardino di Palazzo Wagniere e la fontana Elliot, l’Oratorio San Sebastiano dei Bini, Altana e 1° piano del Palazzo Temple Reader, il cortile del palazzo Cortini Suarez, il Gabinetto Vieussex, Chiesa Anglicana St. Mark, il Palazzo dei Padri delle Missioni, la Chiesa Santa Lucia sul Prato. Se siete stanchi e volete fermarvi prima o tornare indietro non vi preoccupate! Non dovete tagliare per forza il traguardo!corri la vita 2016 Il pomeriggio, dalle 14 alle 18, mostrando la maglietta di Corri la Vita sarà possibile entrare gratuitamente in alcuni musei e palazzi della città medicea: al Museo Ferragamo, a Palazzo Strozzi, al Museo Novecento, al Museo di Palazzo Vecchio, all’Orto Botanico/Giardino dei Semplici, alla sezione di Paleontologia del Museo di Storia Naturale, al Forte Belvedere, al palazzo Medici Ricciardi, al Complesso Monumentale di Santo Spirito, al Palazzo Strozzi Sacrati, al Museo Casa Rodolfo Siviero.

LEGGI ANCHE: MANGIARE AL MERCATO CENTRALE A FIRENZE

Come partecipare a Corri la Vita

Per partecipare a Corri la Vita è necessario compilare il modulo d’iscrizione che trovate qui e dare un contributo minimo di 10 euro a persona, nel caso invece siate interessati ad avere anche la pettorina e il microchip per la rilevazione dei tempi della corsa allora il contributo richiesto è di 15 euro. corri la vita 2016

Precedente L'ipnotico pozzo di Chand Baori Successivo Il paese morto due volte: Buriano

Lascia un commento