I libri per viaggiare in Messico

In questo post vi vogliamo parlare dei libri per viaggiare in Messico, quei libri cioè che vi consigliamo di leggere prima e durante un viaggio in Messico. I libri che raccontano e parlano dell’immensa terra messicana sono infiniti. Qui ho selezionato quelli che secondo me sono i più utili ad un viaggiatore per calarsi nella storia, negli usi e nei costumi di questo stato affascinate. Troverete resoconti di viaggio, saggi storici e libri di narrativa. Ecco i libri da leggere per viaggiare in MessicoI libri per viaggiare in Messico

I libri per viaggiare in Messico

LEGGI ANCHE: 11 LIBRI PER UN VIAGGIATORE

La polvere del Messico – Pino Cacucci

Pino Cacucci viaggia in Messico scortato da guide più o meno improvvisate che lo aiutano a capire e a destreggiarsi tra le diverse consuetudini, usanze leggende, vicende antiche e recenti che hanno reso il Messico e i messicani ciò che sono. Un libro imprescindibile per tutti coloro che vogliono fare un viaggio qui.

Nei nostri sogni esiste un altro mondo – Subcomandante Marcos

I Subcomandante Marcos, simbolo dell’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale (EZLN) ci guida alla scoperta dei sogni, delle speranze ma anche delle sofferenze di coloro che negli anni ’90 hanno imbracciato le armi per difendere la loro terra e il loro popolo dai soprusi dei più potenti. Tra proclami e lettere compare la vena letteraria del subcomandante Marcos. La sua lettura è imprescindibile se volete viaggiare in Chiapas.

Mahahual – Puno Cacucci

Storie di corsari, avventurieri, maya si intrecciano con la contemporaneità, non sempre generosa con le terre messicane. Un libro ricco di digressioni che affascina con i suoi molteplici racconti e che inquieta per la visione oggettiva dei problemi attuali, primo fra tutti l’inquinamento. Consigliato

LEGGI ANCHE: ITINERARIO IN MESSICO DI 16 GIORNI TRA OAXACA, CHIAPAS E YUCATAN

Viaggio in Messico. Sulle tracce del serpente piumato – Maria Longhena

Il Messico raccontato attraverso i suoi maggiori siti archeologici. Attraverso i miti, il Chilám Balám e il Popol Vuh, i resoconti degli esploratori e dei conquistatori Maria Longhena cerca di far luce passato misterioso di questo stato, dagli Olmechi agli Zapotechi, dai Maya ai Toltechi fino a giungere agli Aztechi nessun popolo è dimenticato.

Camminerai con il sole – Alfonso Mateo-Sagasta

Camminerai con il cole racconta la storia di Gonzalo Guerrero, lo spagnolo che dopo un naufragio fortunoso sulle rive dello Yucatan, all’inizio del XVI secolo, viene raccolto da una tribù di maya itza e inizia a vivere con loro come schiavo. Gonzalo inizia gradualmente a prendere confidenza con la lingua e la cultura maya e grazie alle sue abilità di soldato riuscirà ad emanciparsi dalla sua condizione di schiavo. Il libro è perfetto per immergersi nell’antica cultura Maya, molti sono i siti archeologici oggi visitabili menzionati e molti i dettagli rituali e culturali citati. Inoltre la storia è affascinante perchè fondata su una figura realmente esistita. Da leggere.

Il sentiero dell’acqua. Viaggio in Chiapas lungo il Fiume delle Scimmie Sacre – Christopher Shaw

Christopher Shaw racconta una serie di viaggi compiuti da lui a bordo di gommoni, kayak e canoe lungo il fiume sacro ai maya lacandoni, l’Usumacinta, che segna il confine con il Guatemala. Incontri con guerriglieri, vicissitudini delle varie etnie maya, episodi di viaggio contribuiscono a spiegare ed a aiutare a comprendere la Selva Lacandona e i suoi abitanti, Interessante e ricco di curiosità..

Naui Olin – Pino Cacucci

La storia della controversa artista Naui Olin, all’epoca Carmen Mondragón. Narrando la storia della pittrice, nonchè poetessa e modella, conosciuta come la più bella donna di Città del Messico, Pino Cacucci ci mostra il volto, moderno e anticonformista della capitale messicana nei primi decenni del XX secolo.

La piratessa – Luis Costa Gomes

Il romanzo di Luis Costa Gomes racconta l’avventurosa storia de Mary Read, una piratessa che infestò il Mar dei Caraibi nel XVIII secolo. Nata a Londra alla fine del 1600, fu costretta fin da piccola ad indossare i panni del defunto fratellino Mark, si arruolò nell’esercito e dopo varie vicissitudini entrò a far parte della ciurma del famoso Calico Jack. Il libro non è ambientato in Messico ma nel Mar dei Caraibi, ho pensato comunque di inserirlo perchè i pirati e la lotta alle loro scorribande fu determinate anche per la storia messicana.

L’albero delle arance – Carols Fuentes

Un libro di racconti ambientati in Messico (tutti tranne il terzo). Il primo racconta la storia di Jeronimo de Aguilar, traduttore di Cortes e compagno di Gonzalo Guerrero, il primo spagnolo che si schierò con gli indios. Il secondo racconto narra la storia di due dei figli del conquistadores Cortes. Il terzo, l’unico ambientato fuori zona, narra l’assedio di Numanzia da parte di Scipione Emiliano. Nel quarto racconto si trona nel Messico moderno, per seguire la vicenda di un attore in vacanza ad Acapulco.

Nostra signora della solitudine – Marcela Serrano

Che fine ha fatto la nota scrittrice Carmen Lewis Ávila?  Rosa Alvallay, investigatrice privata è incaricata di scoprirlo e durante le sue ricerche finirà a Oaxaca, di cui descrive la vivace e intrigante atmosfera.

Zapata morire per gli indios – John Womack 

Un saggio dettagliatissimo sulla storia di Emiliano Zapata, quasi una cronaca minuto per minuto, che aiuta a comprendere il Messico che fu, le lotte e gli intrighi.

Sotto le nuvole del Messico – Francisco Solano

Solano ci porta alla scoperta dei luoghi del Messico (da Oaxaca a Palenque, da San Cristobal de las Casas a Città del Messico), delle sue figure più caratteristiche come i mariachis e delle usanze di questo stato. In tutta sincerità è il libro che mi è piaciuto meno di quelli che ho letto sul Messico, lo menziono più per dovere di cronaca che per vero consiglio.

CONSULTA QUI TUTTA LA NOSTRA SEZIONE SUI LIBRI E VIAGGI!

 

Precedente Il Monastero di Rila e le Piramidi di Stob Successivo Due Tombe etrusche a Volterra: Tomba Inghirami e Tomba Bianchi

2 commenti su “I libri per viaggiare in Messico

  1. Marco il said:

    Ragazzi grandissima lista, alcuni dei titoli li avevo letti nei mesi precedenti la mia partenza per il Messico. Sono rientrato da poche settimane e soffro di profonda nostalgia da ritorno! Vorrei aggiungere un libro che secondo me merita di essere letto di uno scrittore italiano emergente Paolo Zambon. “Inseguendo le ombre dei colibrì” è il titolo, l’ho infilato nello zaino all’ultimo momento, ora a guardarlo mi viene il magone tutto spiegazzato e macchiato. Ottimo libro, scrittore di qualità ed acuto osservatore della realtà che lo circonda.

Lascia un commento

*