6 escursioni da non perdere in Toscana

Rigenerarsi passeggiando lungo sentieri avvolti dal cinguettio degli uccellini, dai profumi, dai suoni e dai colori della natura è un passatempo che condividiamo con sempre più persone.

La Toscana è piena di bei percorsi da trekking più o meno lunghi e più o meno frequentati che svelano la bellezza delle sue colline e delle sue foreste, prima fra tutti il tratto della via Francigena che tra borghi, abbazie e boschi permette di calarsi in un viaggio che per molti è anche spirituale.

In questo post vogliamo consigliarvi 6 escursioni da non perdere in Toscana (parere di Ritronauti): la maggior parte sono percorsi poco conosciuti ma suggestivi, lontani dalle zone escursionistiche più note. Speriamo possano esservi utili e di ispirazione.6 escursioni da non perdere in Toscana

6 escursioni da non perdere in Toscana

Into the wild: la Riserva di Monterufoli, le miniere e le pozze del Trossa – 6 escursioni da non perdere in Toscana

La bellissima riserva di Monterufoli si estende nel comune di Pomarance ed offre un area boschiva selvaggia con una grande varietà faunistica. L’itinerario che ci è piaciuto molto e ci ha anche divertito, poichè in alcuni tratti presentava alcune difficoltà dovute a un sentiero franato  parte dal minuscolo borgo medievale di Libbiano, arroccato sulla cima di un alta collina, prosegue lungo le antiche traccie minerarie della zona, porta alle belle pozze del torrente Trossa, il tutto sempre immersi in splendidi boschi. Per maggiori informazioni clicca qui.

Escursione sulle tracce dell’antica ferrovia sul Ritasso – 6 escursioni da non perdere in Toscana

Un altro bell’itinerario alla scoperta della poco nota Riserva di Monterufoli-Caselli è quello che segue l’antica ferrovia sul Ritasso che collegava un sistema di miniere di lignite e magnesite molto importante per l’economia della zona. Anche in questo caso il percorso è molto suggestivo, grazie ai colori del bosco, al fiume, ai tre ponti che si incontrano e ad alcuni tratti sul sentiero a strapiombo. Per maggiori informazioni clicca qui.

Tutta la magia delle valli remote di Montaione e dei calanchi – 6 escursioni da non perdere in Toscana

Unico dei percorsi che non abbiamo fatto da soli, ma con un gruppo di trekking, Toscana Hiking Experience, questa escursione ha toccato una zona che amiamo molto: le colline palaiesi e il borgo abbandonato di Toiano. La camminata si è snodata tra verdi colline e aspri calanchi e in alcuni passaggi un po’ più “adventure” è stata veramente divertente! Per maggiori informazioni clicca qui.

Il Parco dell’Uccellina: un viaggio nel tempo – 6 escursioni da non perdere in Toscana

Per esplorare il Parco dell’Uccellina ci sono numerosi percorsi, camminando tra gli indimenticabili profumi della macchia mediterranea, i resti dell’Abbazia si San Rabano, le torri per l’avvistamento dei terribili saraceni, il mare scintillante, la spiaggia si ha la sensazione di essere fuori dal tempo. Per maggiori informazioni clicca qui.

L’Acquedotto di Colognole: un monumento perduto nel bosco – 6 escursioni da non perdere in Toscana

Una splendida camminata in un bosco ombroso, in cui il silenzio è interrotto solo dai gorgoglii dell’acqua che scorre in vasche di depurazioni, canalizzazioni e gallerie. La passeggiata lungo i resti dell’Acquedotto di Colognole o Acquedotto Leopoldino è incredibilmente suggestiva e indicata per tutti. Per maggiori informazioni clicca qui.

La Cascata dell’Acquapendente – 6 escursioni da non perdere in Toscana

Una delle nostre escursioni preferite è stata quella verso la Cascata dell’Acquapendente, alle pendici del Monte Forato e del Pania della Croce. Oltre alla meta del percorso, che sicuramente merita, anche il sentiero è decisamente affascinante: casette in pietra, paesaggi montani, un ponte mediceo e una torretta anch’essa in pietra, animano il tragitto. Per maggiori informazioni clicca qui.

Precedente Libri per un viaggio in Turchia Successivo Il Castello di Grinzane Cavour

Lascia un commento