Il Parco Zoo Falconara

Passare una piacevole giornata con la famiglia alla scoperta degli animali, sapendo di contribuire a finanziare dei progetti per la conservazione degli animali? È possibile al Parco Zoo Falconara!
I bambini saranno entusiasti, vedere così tanti animali non è cosa da tutti i giorni… anche per gli adulti!
Noi abbiamo approfittato per visitarlo quando la nave che dovevamo prendere dal porto di Ancona è stata spostata di diverse ore, ed è stata un’ottima idea!

Il parco Zoo Falconara persegue come molti moderni giardini zoologici la ricerca finanziamento progetti di ricerca nel habitat naturale di molte specie di animali per studiare comportamenti abitudini alimentazione, accoglie anche studenti universitari e ricercatori all’interno della propria struttura per studiare i comportamenti delle specie ospitate. Questo aspetto ci ha incentivato a visitare il Parco Zoo di Falconara, la diffusione di conoscenze corrisponde ad un aumento della consapevolezza delle proprie azioni e delle loro conseguenze e pertanto, a nostro avviso, al rispetto verso tutti gli esseri viventi.
Nel parco è possibile osservare e conoscere più da vicino più di 200 specie di esemplari. È molto bello percorrere il breve tunnel per andare nella piramide di vetro ed osservare, se siete fortunati, il ghepardo da vicino. Ai bambini piace tantissimo anche il breve tunnel che porta a vedere le ricostruzioni della vita sotterranea e i suricati. L’ippopotamo con la sua mole, le giraffe con il loro lungo collo e i cammelli, ai quali da poco è nata una cammellina porteranno verso viaggi lontani e faranno vagare la fantasia oltre che ad aumentare le conoscenze su questi animali ed avere una migliore consapevolezza in attesa di ammirarli dal vivo nel loro habitat naturale garantendo loro il massimo rispetto. Questo parco è inoltre l’unico in Italia ad ospitare una coppia di Okapi, un mammifero artiodattilo giraffide che sembra per noi profani, un cavallo che si sta travestendo da zebra; uno spettacolo unico, era la prima volta che li vedevamo!

Lo zoo è in continuo rinnovamento, al momento è in costruzione una grande voliera africana ed altre zone sono in procinto di essere modificate.
Ci sono alcune aree Pic nic molto comode se avete intenzione di passare tutta la giornata nel Parco ed alcuni giochi per i bambini, molto ben tenuti.

Noi abbiamo avuto la fortuna di assistere anche all’incontro “La biologa racconta.. “, un’iniziativa prevista per il mese di agosto che può costituire un valido motivo per scegliere di visitare il parco in questo periodo, e di assistere a un arricchimento alimentare previsto per i cani procioni: nascosto in un sacco di yuta c’erano fieno e pulcini, i cani procioni dovevano trovare l’apertura del sacco, non è stato così semplice come può sembrare!

Collaborazioni del Parco zoo falconara

Il parco zoo Falconara collabora con l’Associazione EAZA, Unione Europea Zoo e Acquari e con l’associazione UIZA, Unione Italiana giardini biologici e acquari con la missione di diffondere l’idea chd sia il giardino zoologico sia l’acquario sono strumenti di conservazione della fauna. Ha aderito inoltre al programma europeo di riproduzione delle specie minacciate di estinzione.
Contribuisce finanziariamente a diversi progetti di conservazione di specie animali come l’Okapi Conservation Project volto a proteggere l’habitat naturale dell’okapi e degli indigeni della Riserva Naturale dell’okapi, il Giraffe Conservation Findation che sta ampliando le conoscenze sulle giraffe, e il Cheetath Conservation Fund.

In molti pannelli didattici viene spiegato come i giardini zoologici contribuiscano alla conservazione di varie specie come ad esempio quella delle tigri.
Molti animali presenti nella zoo nel parco Zoo Falconara partecipano al progetti di arricchimento ambientali, sociale, sensoriale e alimentare volta stimolare interesse nei gli animali.

Ampia è inoltre la sensibilizzazione sulle specie aliene e sull’abbandono degli animali.

Orari di apertura e costo

Il Parco Zoo Falconara rimane chiuso nei mesi di dicembre e gennaio. A febbraio e a novembre è aperto solo la domenica dalle 10 alle 17, solo se il tempo lo permette, da marzo a ottobre è aperto tutti i giorni ad eccezione del martedì dalle 9 alle 18.30 e da aprile a settembre è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19.30. Il costo del biglietto intero è di 13 euro, ridotto di 10 euro.

Questo post è stato fatto in collaborazione con Parco Zoo Falconara

Precedente 2 settimane in Trentino con passeggino Successivo Cosa fare a settembre 2019 in Toscana

Lascia un commento