Lennusadam Seaplane Harbour: il museo del mare

Lennusadam seaplane harbourQuando durante le lunghe giornate estive il tempo si fa scuro e la pioggia inizia a scendere o quando durante le corte giornate invernali già nel primo pomeriggio il sole inizia a lasciare posto al buio della notte un posto che deve essere assolutamente visitato è il Lennusadam Seaplane Harbour, il Museo del Mare di Tallinn.

IL Lennusadam Seaplane Harbour

Il museo del Mare noto come Lennusadam  Seaplane harbour si trova a Tallinn ed è un bellissimo museo costruito in un ex hangar degli idrovolanti.  Durante la sua visita rimarrete più volte a bocca aperta: l’allestimento del museo è bellissimo e molto interessanti sono le attività proposte. Lennusadam seaplane harbour

Appena entrati è visibile un bell’acquario con pesci del mar Baltico e qualche anfora, posto dietro il bancone della biglietteria. Ma il vero spettacolo inizia una volta varcata la scura tenda che conduce al museo vero e proprio. La visibilità è scarsa perché i locali sono scuri ed è utilizzata una luce sul blu: l’ambientazione è perfetta! Sembra davvero di essere dentro al mare!

La prima cosa che colpisce l’occhio è il grande sottomarino collocato al centro dell’ex hangar. Lennusadam seaplane harbourDavvero sensazionale! Le passerelle in legno e acciaio da conducono i visitatori sopra il sottomarino e le altre istallazioni, creando il secondo piano del museo, danno la sensazione di essere al livello del mare con boe che affiorano e barche con e senza vele, oltre a mine e fucili.

Ma non è finita perché all’interno del museo è presente anche un carro armato, vicino vi è un simulatore in cui è possibile far finta di sparare agli aerei. Lennusadam seapleane harbour

Il sottomarino Lembit, risalente al 1936 è uno dei due sottomarini estoni costruiti ed è stato utilizzato durante la seconda guerra mondiale anche in Russia. Calarsi dentro al sottomarino è una grande emozione, scendere le strette scalette e ritrovarsi all’improvviso in un piccolo ambiente dove tutto è fatto ad incastro. Con Adele iniziamo a contare i letti presenti, ne contiamo più di 10 solo nella prima stanza. Mi fermo a pensare come doveva essere vivere nelle profondità del mare in un ambiente così ristretto con così tante persone. Continuiamo ad esplorare il sottomarino e troviamo altre brande, cassoni portaoggetti, piccoli, angusti bagni, sedie e il periscopio. Passiamo da una porta stagna all’altra scavalcando, sinceramente una volta arrivata in fondo non vedevo l’ora di uscire…forse a causa dei sogni ad occhi aperti di cui è colpevole la mia immaginazione. Lennusadam seaplane harbour

Al pianterreno c’è uno spazio in cui alcuni manichini indossano divise da marinaio e da soldato di diverse misure. Qui è possibile indossare le divise e farsi fare un autoscatto, dopo aver scelto lo sfondo desiderato. Sarà poi possibile inviare la fotografia fatta all’indirizzo e-mail desiderato.

Poco più in là c’è un sistema dedicato a far sperimentare i bilanciamenti, una grande vasca dove è possibile telecomandare un paio di imbarcazioni, un simulatore di volo, una zona in cui colorare e disegnare, il sottomarino giallo in cui fare un viaggio virtuale…insomma un luogo in cui è possibile non solo osservare ma anche sperimentare calandosi in veri e propri role play.

IL LENNUSADAM SEAPLANE HARBOUR

Molto bella anche la mostra temporanea dedicata alla storia estone delle navi dal 1918 al 2018, in occasione del centesimo anniversario.

IL Lennusadam Seaplane Harbour: l’esterno

Uscendo all’esterno c’è un parco gioco allestito negli spazi esterni adatto sia a grandi che piccini che ha come obiettivo quello di spingere alla collaborazione e alla cooperazione e quindi al lavoro insieme e a dare conoscenze marittime.

Lennusadam seaplane harbour

La nave spaccaghiaccio Aurik Great Tõll  è una delle tre spaccaghiaccio a vapore rimaste. La nave fu costruita nel 1914 in Polonia ed ha viaggiato ed attualmente è collocata all’esterno dell’hangar, dopo il parco gioco per bambini. Esplorarla è una scoperta continua, anche qui la mente galoppa veloce e mi sembra quasi di essere salpati. Saliamo in cima, il vento forte, ma mai come deve essere in mezzo al Mar Baltico.

Da qui, passeggiando lungo le banchine dove sono ormeggiate navi visitabili che fanno parte del museo, si attraversano i cantieri navali in parte ancora attivi.

IL Lennusadam Seaplane Harbour: orario e biglietto Lennusadam seaplane harbour

Il costo è di 14 euro ad adulto per l’ingresso al museo e la visita alle navi e di 7 euro per i bambini dagli 8 ai 18 anni, i bambini sotto gli 8 anni entrano gratis. Il biglietto familiare costa 28 euro e garantisce l’ingresso a 2 adulti e ai bambini sotto il 18 anni d’età.  L’ingresso al museo è gratis per i possessori della Tallin Card. L’ingresso alle sole navi museo costa invece 6 euro per gli adulti, 3 euro per i bambini e 12 euro il biglietto familiare.

IL Lennusadam Seaplane Harbour: come arrivare

il Lennusadam Seaplane Harbour è facilmente raggiungibile con l’autobus numero 73 dal centro di Tallin che passa ogni 15 minuti circa.

In collaborazione con Lennusadam Seaplane Harbor.

Precedente L'abbazia di Vallombrosa e la sua foresta incantata Successivo Il deserto dell'Accona e il Site Transitorie

Lascia un commento

*