Capodanno 2019: ricominciare dalla natura

Festeggiare il nuovo anni ricominciando dalla natura, dal silenzio dei boschi, dai ritmi lenti dei borghi montani, dallo stupore che provoca l’osservazione degli animali e delle loro tracce. dagli odori pungenti e dai momenti conviviali. Ecco a voi alcuni eventi che ci hanno particolarmente colpito per un Capodanno 2019 fuori dai soliti schemi.Capodanno 2019: ricominciare dalla natura

Toscana – Capodanno 2019

Per conoscere ed esplorare il Pratomagno, che con il suo lungo crinale prativo offre panorami stupendi, dai Sibillini alla Corsica dal 28 dicembre al 2 gennaio 2019 Trekkilandia organizza un trekking che passando per borghi montani, pievi, boschi e ponti illustrerà anche varie realtà agricole e pastorali biologiche.

Se invece preferite i più dolci paesaggi collinari Altair organizza tre giorni tra Val d’Orcia e Val di Chiana, con base nel borgo di origini etrusche di Sarteano. Tra le altre attività è prevista la salita sul Monte Cetona, l’attraversamento della Riserva Naturale di Pietra Porciana, la visita a Montepulciano e alle Cantine Ercolani, che si estendono nel sottosuolo della città.

Abruzzo – Capodanno 2019

Un Capodanno sicuramente all’insegna della natura è quello organizzato da Wildlifeadventure cinque giorni (28/12 all’1/1) all’insegna della natura, i partecipanti si ritroveranno infatti immersi nei favolosi paesaggi innevati: escursione al suggestivo Pianoro Le Forme, ai piedi del Monte Meta e della Catena delle Mainarde con tentativo di avvistare anche cervi e camosci, escursione alla conca del Lago Vivo, incorniciata dagli splendidi anfiteatri rocciosi del Monte Petroso e del Monte Altare, visita alla Riserva Integrale della Camosciara e al Bosco della Difesa. Non mancheranno anche i borghi montani come quello di Civitella Alfedena con il presepe in cartapesta a grandezza naturale e il borgo di Barrea.

Sempre nelle Terre selvagge dell’Abruzzo è possibile partecipare ad un vero e proprio Capodanno da Lupi: Ecotour infatti organizza dal 28 dicembre al 1 gennaio cinque giorni sulle tracce del lupo appenninico, signore incontrastato di queste terre innevate. Ogni giorno sarà dedicato alla scoperta dei sentieri del Parco, seguendo le tracce lasciate dagli animali. Imperdibile poi l’escursione notturna di wolf-howling.

Sicilia – Capodanno 2019

4 giorni di trekking nel Parco dei Nebrodi, dal 29 dicembre al 1 gennaio 2019 con Vai col Trekking Sicilia – Attilio Caldarera. Ogni giorno sarà dedicato ad un’escursione diversa da Rocche del Crasto, lungo la Valle dei Grifoni, alla Rocca Calanna, al Bosco di Mangalaviti, tra borghi pastorali, torrenti, rocce dolomitiche. Tutti i giorni è previsto il rientro al borgo di Alcara Li Fusi, dove si potrà partecipare al clima festivo: balli, sagre e il cenone di Capodanno!

Trentino – Capodanno 2019

Andare a Zonzo organizza Capodanno sulle Dolomiti: quattro giorni di camminate e ciaspolate in mezzo ai meravigliosi boschi del Parco del Monte Corno, ai panorami delle catene dolomitiche del Latemar e delle Pale di San Martino. La base di partenza sarà un borgo alla porta della Val di Fiemme.

 

Precedente L'antica chiesa castello di Gorfigliano Successivo Cosa fare a dicembre 2018 in Toscana

Lascia un commento

*