Cosa fare a gennaio 2019 in Toscana

Cosa fare in Toscana a Gennaio 2019Nonostante l’inverno anche a gennaio ci sono molti eventi con cui allietare le proprie giornate. Diamoci un occhio insieme!

Cosa fare a gennaio in Provincia di Massa Carrara

A Equi Terme il 6 gennaio torna il presepe vivente in grotta, con l’arrivo dei Re Magi. Non mancherà una Befana un po’ speciale che si esibirà in numerose e ardite acrobazie volanti!

Dal 17 e il 31 gennaio torna a Pontremoli l’annuale disfida dei falò. Secondo una tradizione antichissima due parrocchie (e due patroni: San Niccolò e San Geminiano ) si sfidano a chi farà il falò più grande e durevole. Quest’antica tradizione viene fatta risalire alla rivalità tra Guelfi e Ghibellini quando Castruccio Castracani dovette dividere la città in due.

Cosa fare a gennaio in Provincia di Pisa

Per tutto il mese di dicembre Palazzo Blu ospiterà la mostra Da MAGRITTE a DUCHAMP. 1929: il Grande Surrealismo dal Centre Pompidou in collaborazione con il Centre Georges Pompidou di Parigi che per la prima volta in Italia, consentirà l’esposizione di opere di cui difficilmente si priva e che guideranno i visitatori alla scoperta di quel magico movimento che è il Surrealismo, attraverso circa 90 opere di autori come René Magritte, Salvador Dalí, Marcel Duchamp, Max Ernst, Giorgio De Chirico, Alberto Giacometti, Man Ray, Joan Miró, Yves Tanguy, Pablo Picasso e molti altri.Da Magritte a Duchamp a Palazzo BLU

Un’altra mostra interessante è quella allestita presso i suggestivi Arsenali Repubblicani: Bosch, Brueghel, Arcimboldo. Grazie a 54 proiettori sono ricostruite le magiche e oniriche atmosfere delle opere fiamminghe di Bosch e dell’arte burlesca e metaforica di Arcimboldo. Alchimia, religione e astrologia si mescolano ai personaggi surreali che popolano le opere protagoniste.

Il 5 gennaio a San Giovanni alla Vena vi aspetta la tradizionale festa della Befana con i Befanotti, in piazza saranno organizzati numerosi giochi e canti in attesa dell’arrivo della Befana e dei Befanotti, nel link che segue potrete trovare in formazioni su come diventare Befanotti http://www.viconet.it/comune/BefanottiSanGiovanni2019  Durante la festa saranno raccolti fondi a favore degli abitanti del Monte Serra duramente colpiti qualche mese fa dall’incendio che ha devastato il monte pisano.

Fino al 7 gennaio sarà visitabile come ogni anno il presepe artistico di Cigoli che vi permetterà di vivere un’atmosfera natalizia portandovi a Gerusalemme qualche migliaio di anni fa.

Il 6 gennaio a Peccioli torna la sesta edizione di 11 Lune d’inverno spettacoli di strada, laboratori, attività ludico didattiche all’interno dei Musei, letture animate alla Mediateca Comunale, un mercatino artigianale, letture, racconti e merende nelle varie attività commerciali, per il programma completo clicca quiCosa fare a gennaio

Per tutto il mese di gennaio a Capannoli è possibile visitare la mostra “Expo dinosauri” presso la Galleria La Fabbrica in Lago Boccaccio. La mostra è aperta il pomeriggio dalle 15 alle 20.

Cosa fare a gennaio in Provincia di Firenze

Per tutto il mese sarà possibile visitare la mostra Banksy. This is not a photo opportunity, a cura di Gianluca Marziani e Stefano S. Antonelli presso Palazzo Medici Riccardi: una selezione delle migliori 20 immagini finora prodotte, quelle che hanno decretato il successo planetario di un artista tra i più complessi, geniali e intuitivi del nostro tempo, la cui identità è ancora avvolta nel mistero.

Fino al 6 gennaio passeggiando per le vie del borgo di Palazzuolo si potranno osservare presepi e natività allestite in piazze, vetrine, anfratti e giardini, in occasione de 100 Presepi per Palazzuolo, giunta alla sua tredicesima edizione. Gli intervenuti potranno poi esprimere il loro voto usando apposite schede. Aperto anche in caso di neve. Il 26 dicembre la manifestazione sarà arricchita da un presepe vivente.

Sempre il giorno dell’Epifania a  Firenze si rinnova una tradizione che sembra aver avuto origine nel XV secolo: la Cavalcata dei Re Magi, una rievocazione storica in cui i Re Magi a cavallo accompagnati da numerosi figuranti sfilano da palazzo Pitti (ore 14.00)  fino al Duomo, dove si trova il presepe vivente, passando per piazza della Signoria. Alle 15.30 in piazza Duomo ci sarà lo scoppio della colubrina.

Proseguono domenica 13 gennaio le visite guidate gratuite sulle orme della Grande Guerra: un percorso nel centro storico del capoluogo toscano per approfondire la conoscenza della prima guerra mondiale, cercando monumenti, targhe e sculture. La prenotazione è obbligatoria dal lunedì precedente telefonando al numero 055-2768224 o scrivendo a [email protected]

 

Cosa fare a gennaio in Provincia di Lucca

Il 5 e il 6 gennaio a Pegana (leggete il nostro post sul la casa della Befana) e a Barga si festeggerà la Befana con musica, balli, giochi e piccoli doni…non dimenticatevi di assaggiare i gustosi befanini.

A Montecatini Terme fino al 13 gennaio è possibile entrare nelle opere di Kandinsky. Com’è possibile? Grazie all’esperienza virtuale che offre la mostra Kandinsky Color Experience. Per maggiori informazioni cliccate qui.

Cosa fare a gennaio in Provincia di Livorno

Chi di voi se la sente di iniziare il nuovo anno con un tuffo nel mare? A Livorno come tutti gli anni si terrà il consueto bagno di Capodanno alle 12 con ritrovo alla Rotonda di Ardenza.

Cosa fare a gennaio in Provincia di Siena

Per tutto il mese e fino al 23 Aprile 2019, presso il Complesso Monumentale di Abbadia Isola (Monteriggioni), sarà visitabile la mostra “Monteriggioni prima del Castello. Una comunità etrusca in Valdelsa“. Un percorso che dall’Età del Ferro condurrà all’età ellenistica attraverso 250 reperti provenienti dai musei di Firenze, Volterra e Colle di Valdelsa, accompagnati da ricostruzioni in 3D di materiali conservati a Berlino. Saranno presenti anche ricostruzioni multimediali di alcune sepolture etrusche della zona, fra le quali la famosa tomba dei Calisna Sepu.

Fino al 6 gennaio a San Sepolcro sarà possibile visitare la mostra su “De prospectiva pingendi”, composto da Piero della Francesca nel 1475. La mostra è curata da Filippo Camerota e Francesco P.Di Teodoro ed è stata allestita in occasione del restauro della ‘Resurrezione di Cristo’ di Piero della Francesca. La mostra è chiusa il primo gennaio.

Il 26 e il 27 gennaio Siena accoglierà i migliori produttori vitivinicoli italiani per il Wine&Siena, nell’occasione sarà possibile vedere anche le sale di Rocca Salimbeni, sede centrale del Monte dei Paschi di Siena, il Grand Hotel Continental e il Palazzo Pubblico e le storiche sale del Museo Civico, che saranno le location delle manifestazioni.

Cosa fare a gennaio in Provincia di Arezzo

A Cortona il 5 e il 6 gennaio si terrà il festival degli artisti di strada, artisti di vario genere si riuniranno per le vie della cittadina e metteranno in scena spettacoli ed esibizioni di ogni tipo! Per maggiori informazioni cliccate qui.

Cosa fare a gennaio in Provincia di Grosseto

A Grosseto il pomeriggio del 6 gennaio 2019  la Befana che si calerà dal Palazzo della Provincia, mentre alle 16:30 da Piazza Nannini partirà il presepe vivente affiancato dai Butteri con tanto di canti tradizionali, pony, asinelli, fiaccolata e falò. La Befana è attesa anche a Follonica dove andrà al Villaggio di Babbo Natale, a Arcidosso a Castel del Piano a Santa Fiora e in molti altri borghi maremmani.

Fino al 6 gennaio 2019 è possibile vedere il “presepe in vasca” allestito presso l’Acquario Mediterraneo dell’Argentario, la visita al presepe è compresa nell’ingresso all’acquario.

Precedente I siti archeologici più belli Successivo Le cose cambiano le passioni restano

Lascia un commento