Cosa fare ad ottobre in Toscana

ottobre 2017Dal 15 al 22 ottobre 2017 sarà festeggiata 5° edizione della Settimana del Pianeta Terra, durante la quale saranno molte le iniziative gratuite e  a pagamento organizzate per approfondire la conoscenza del nostro pianeta sotto l’aspetto delle Scienze della terra.

Martedì 31/10 è in programma la XIV Giornata Nazionale del Trekking Urbano. Per l’occasione sarà possibile scoprire gli angoli più belli e gli scorci più suggestivi dei centri storici del nostro Paese a passo di trekking tra misteri e leggende. Per consultare gli itinerari clicca qui.

Cosa fare a ottobre in Provincia di Carrara

Se avete voglia d’Oriente partecipata al Festiva d’Oriente che si terrà a Carrara nell’ultimo weekend di ottobre (e nel primo di novembre). Mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folklorisitici, medicine naturali, concerti, danze e arti marziali vi trasporteranno nel magico mondo orientale.

Il 31 ottobre a Sassalbio (Fivizzano) alle 20.30 ci si riunisce intorno ad un fuoco scoppiettante per ascoltare le misteriose storie del paese, noto come il paese senza camini. Volete sapere perchè? In passato era abitato da pirati e briganti.

Cosa fare a ottobre in Provincia di Arezzo

Domneica 15 ottobre nel borgo di Anghiari si svolgerà L’Intrepida, una cicloturistica su tre percorsi di lunghezza differente a cui si potrà partecipare sono con bici d’epoca ed abbigliamento consono

Dal 20 al 22 ottobre 2017 si terrà l’evento letterario diffuso del Casentino: il Libra Casentino Book Festival, un festival dedicato alla letteratura di ambientazione montana e naturalistica, con incontri a tema ed escursioni in compagnia degli autori. Libra Casentino Book festival si svolgerà nella suggestiva cornice autunnale del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi a Chiusi della Verna e nella Vallesanta. Per il programma dettagliato clicca qui.

Un’occasione da non perdere per visitare uno dei borghi più belli d’Italia e gustare i migliori prodotti tipici della zona è partecipare alla 18ª edizione de I Centogusti dell’Appennino, ad Anghiari, da sabato 28 ottobre a mercoledì 1° novembre. La mostra mercato dedicata al mondo dell’agriturismo e dell’enogastronomia proporrà nel centro toscano i migliori prodotti tipici della zona. Domenica 29 si svolgerà l’annuale camminata dei Centogusti, con partenza dalle mura.

Cosa fare a ottobre in Provincia di Pistoia

Continua la rassegna “Pomeriggi con la storia”, incontri ad ingresso libero per approfondire la storia della città, promossi dalla Banca del Tempo di Pistoia e coordinati dallo storico Antonio Lo Conte. Il 12 ottobre si approfondirà il tema “Parla come mangi: cibo e linguaggio nella cultura contadina pistoiese e toscana” con Alberto Cipriani, il 26 ottobre sarà la volta di “Superstizioni medievali: vampiri e non morti, tra leggenda e romanzo” con Antonio Lo Conte.Gli incontri si tengono il giovedì alle 16 presso la saletta dell’Ufficio Cultura in via Sant’Andrea.

Avete mai assaggiato un hamburger di canguro? E di cervo? Allora partecipate il 21/10 al primo Hamburger Festival di Pistoia: i burger saranno di moltissimi tipi…dalla Chianina al Black Angus…! Ingresso gratuito

Sabato 21/10 la Fondazione Banca di Vignole e Montagna Pistoiese organizza la visita guidata gratuita in occasione degli Incontri d’Arte 2017 alla Chiesa di San Leone per La “Visitazione” di Luca della Robbia, il famoso gruppo scultoreo costituito da due figure di grandi dimensioni eseguite in terracotta invetriata da Luca della Robbia.  (La prenotazione è obbligatoria, per info clicca qui).

Cosa fare a ottobre in Provincia di Prato

Un’ottima occasione per assaggiare l’ottimo miele prodotto nella Valle del Bisenzio e in Toscana e per partecipare a attività di sensibilizzazione sul tema della biodiversità è Dolce Vernio dal 7 al 9/10. Appuntamento ormai consueto nel panorama della provincia di Prato l’evento oltre ad ospitare una mostra-mercato, organizzerà laboratori didattici, degustazioni, proiezioni. Il programma è ricco e domenica 10 si terrà anche la Festa della Castagna.

Il 15/10 in occasione della Settimana del Pianeta Terra e dell’inaugurazione dei nuovi laboratori Galileiani del Museo di Scienze Planetarie, sarà aperto al pubblico il simulatore sismico della Fondazione PARSEC per la riproduzione dei terremoti, uno dei più importanti d’Italia. I visitatori avranno così la possibilità di osservare in diretta gli effetti di un terremoto reale dalle 16.30 alle 18.30. Per maggiori info clicca qui.

Cosa fare a ottobre in Provincia di Firenze

Il 1° ottobre si svolgerà  Greve in Chianti, Eroica, la gara ciclistica che attraversa alcune delle più belle strade toscane, che consentono di rivivere atmosfere vintage di un ciclismo che ormai non c’è più

Durante la terza edizione di Sonic Somatic saranno coinvolti luoghi emblematici della città per proporre modalità diverse di ricezione e diffusione sonora, che vanno dalle sedute di ascolto collettivo alle performance musicali, dall’installazione site-specific al percorso sonoro in cuffia.

Tornano nel mese di ottobre le escursioni gratuite a Fiesole. Due sono le date:1 ottobre Sulle tracce degli Etruschi, 7 ottobre Fondazione Giovanni Michelucci, 14 ottobre Chiesa e Convento di San Francesco, 15 ottobre L’anello del Girone, 21 ottobre Chiesa e Convento di San Domenico, 28 ottobre Villa Peyron. Per maggiori informazioni clicca qui.

Il 28 e il 29 ottobre all’Ippodromo del Visarno di Firenze si terrà il Festival delle Mongolfiere, un’occasione unica per vedere il cielo colorato dai magnifici giganti dell’aria, per fare un volo libero o vincolato e partecipare ad altre iniziative. Per il programma completo clicca qui.

Fino al 29 ottobre sarà possibile vedere  la mostra di Helidon Xhixha  In Ordine Sparso, volta ad esplorare i concetti dell’ordine e del caos  tramite sculture e installazioni. La mostra è allestita a Firenze nell’incantevole Giardino di Boboli che si tinge dei colori dell’autunno.  Se amate l’arte allora è d’obbligo una visita anche al Forte Belvedere in occasione della mostra “Ytalia, energia pensiero bellezza” con opere di alcuni maggiori artisti italiani, alcune delle quali saranno sparse anche per il centro storico che sarà visitabile solo fino al 1° ottobre.

Cosa fare a ottobre in Provincia di Lucca

Dal 30 settembre al 22 ottobre a Lucca si terrà la 13° edizione di Lucca Jazz Donna, l festival dedicato ai talenti jazz al femminile organizzato dal Circolo Lucca Jazz insieme al Comune di Lucca, al Comune di Capannori, alla Provincia di Lucca. Sei date ad ingresso gratuito per ascoltare i talenti jazz.

Domenica 22/10 Il paese semi-abbandonato di Lucchio tornerà alla vita in occasione della Festa delle Castagne, oltre alla possibilità di pranzare e degustare i deliziosi frutti autunnali si potrà partecipare alla Visita Guidata alla Rocca ed al Paese di Lucchio delle 11.30 e delle 16.00, quest’ultima prevede anche la visita ad un metato interno ad una abitazione.

Sempre il 22 ottobre si terrà la Lucca Marathon, un occasione per i runners di scoprire le meraviglie di Lucca correndo. Per l’occasione in città si terranno molti eventi collaterali.

Cosa fare a ottobre in Provincia di Pisa

Domenica 8 escursione gratuita “Tra geotermia e storia“: passeggiata da Sasso a Monterotondo Marittimo tra fumarole, putizze e sorgenti d’acqua caldissima. Ritorno a Sasso Pisano per il pranzo e la visita guidata offerta dall’ENEL. Nel pomeriggio visita al Bagno termale etrusco-romano.

Domenica 13/10 Montaione Natura organizza un’escursione gratuita in occasione del Paesaggio ritrovato 2017 La valle del Carfalo d´autunno: alla ricerca delle prelibate (e perigliose) bacche rosse di tasso. Non dimenticatevi di prenotare al 0571699205.

Dal 13 ottobre 2017 Palazzo Blu a Pisa ospita la mostra “Escher” che presenterà molti dei capolavori ipnotici e disorientanti dell’artista olandese.

Il 21/10 si terrà la visita guidata gratuita Le pietre, la storia in occasione della Settimana del Pianeta Terra: un viaggio nelle vie storiche di Pisa che attraverso la conoscenze delle pietre porterà i partecipanti  a viaggiare nel passato per ricostruire i commerci, le attività degli artigiani, la società economica e sociale. Per maggiori info clicca qui.

Il Museo di Storia Naturale di Calci ospita fino al 31 ottobre la mostra Felini, Eleganza letale, allestita in collaborazione con Naturaliter.

Il 9, 11, 24, 25, 31 ottobre potrete visitare gratuitamente la Torre del Conte Ugolino in piazza dei Cavalieri a Pisa, non dimenticatevi di prenotare!

Cosa fare a ottobre in Provincia di Livorno

Il Museo etrusco di Populonia, Collezione Gasparri, ospiterà anche per tutto il mese  la mostra dal titolo “Sepolto incatenato tra le dune di Baratti.La scoperta dell’uomo in ceppi di Populonia” per raccontare al pubblico i dati finora acquisiti e i possibili sviluppi della ricerca intorno al misterioso ritrovamento dell’uomo sepolto incatenato sulla spiaggia di Baratti, una scoperta unica che ha destato molto clamore anche a livello internazionale.

Sabato 21 a San Vincenzo in occasione della Settimana del Pianeta Terra sarà organizzata un’escursione gratuita all’area del complesso minerario della Valle in Lungo, al termine della conferenza mattutine sulle strategie per la tutela e la valorizzazione. Per maggiori informazioni clicca qui.

La fragranza dell’olio nuovo è uno dei profumi che identificano l’autunno. Il 29 ottobre Castagneto Carducci festeggia l’olio nuovo con una festa per riscoprire l’antica tradizione dell’olio. Durante la giornata sarà possibile degustare l’olio castagnetano e partecipare a mostre e spettacoli che ravviveranno l’atmosfera.

Cosa fare a ottobre in Provincia di Siena

Dal lunedì 16 a giovedì 19 a Siena sarà possibile partecipare all’escursione gratuita organizzata in occasione della Settimana del Pianeta Terra, che si terrà a seguito di un breve seminario sul ruolo del geologo in ambiente urbano, dalla valorizzazione di affioramenti e vedute particolarmente significative, allo studio e alla conservazione delle pietre da costruzione ed ornamentali. L’escursione sarà effettuata nel centro storico della città, e riguarderà dal 16 al 18 gli aspetti della Geologia dell’Architettura e dal 17 al 18 le tematiche della Geologia Urbana. Per maggiori informazioni clicca qui.

Per gustare tutti i sapori dell’autunno è bene partecipare alla Festa d’Autunno di Abbadia San Salvatore dal 6 all’8 e dal 13 al 15 ottobre 2017: intorno a fuochi scoppiettanti si potranno assaggiare i funghi e le castagne che per lungo tempo hanno sfamato gli abitanti dell’Amiata. Nell’occasione di potrà partecipare anche a visite guidate alle Miniere e ad escursioni. Clicca qui per il programma completo. E proprio ad Abbadia San Salvatore porta Treno Natura il 15/10, cosa aspettate a prenotare? Altrimenti potete provare a tornare indietro nel tempo con Treno Natura per andare  a Montalcino il 29/10 in occasione della Sagra del Tordo.

Non dimenticatevi il 31 ottobre la Giornata nazionale del trekking urbano,quest’anno intitolata “A passo di trekking fra leggende e misteri…”, dal 28 ottobre al 1 novembre ricco sarà il cartellone degli eventi e delle iniziative collegate, per riscoprire la città a piedi senza fretta, riappropriandosi del tempo, della memoria e dell’identità dei luoghi.

Cosa fare a ottobre in Provincia di Grosseto

Continuano alcuni i giovedì del mese di ottobre (4, 14, 21) le visite guidate a Castione della Pescaia alle ore 15 ogni giovedì del mese con partenza dall’Uffico Turistico in Piazza Garibaldi, organizzate dal Comune di Castiglione della Pescaia e la Cooperativa Le Orme.  L’8 e il  15 le viste guidate gratuite si svolgeranno invece alla Riserva Natuale Diaccia Botrona. Le domeniche 1, 8 e 15 invece potrete partecipare alla visita guidata di Vetulonia  e delle sue necropoli, sempre alle ore 15 davanti al Museo Archeologico. Sabato 14 e 28/10  una guida vi accompagnerà a scoprire Tirili e l’eremo di Sant’Anna. Sempre di sabato, ma il 7 e il 21/09 sarete guidati all‘Eremo di San Guglielmo a Malavalle, e il 1/10 a Buriano e al Romitolio di San Guglielmo. Se siete appassionati ti escursioni in mountain bike il 29 ottobre potrete raggiungere l’Eremo di San Guglielmo a Maravalle in mountain bike, sempre con una visita guidata gratuita.

Dal 28 ottobre all’1 novembre 2017 nella suggestiva cornice di Sorano torna la Festa Delle Cantine, un’occasione per visitare le belle cantine di Sorano, scavate direttamente nel tufo, ed approfittare per assaggiare il vino e i piatti tipici della zona come la zuppa di funghi, la minestra di ceci, la polenta, il cinghiale al buglione, il baccalà arrosto o alla soranese.

Da Venerdì 6 a domenica 8 ottobre a Monticello Amiata si svolge la tradizionale Festa della Castagna con bande folkloristiche, spettacoli, animazione per bambini, mercatini e bontà culinarie a base di castagne. Per l’occasione saranno aperte anche cantine e la casa museo, museo etnografico di Monticello Amiata e saranno colocate le “Tegliate”, delle grandi padelle in cui si cuociono in continuazione le castagne..

Precedente Il piccolo bunker di Fornacette Successivo Le cascate di Agua Azul e Misola Hà

Lascia un commento