Stia: un bagno dell’Arno

Finalmente dopo anni di peregrinazioni in giro per la Toscana abbiamo avuto il nostro battesimo di toscani DOC con un bagno nell’Arno…!! Si può chiedere di meglio? Se vi state chiedendo se ci siamo caduti dentro per errore vi rispondiamo subito di no: in realtà ci siamo manzonianamente risciacquati dal caldo estivo nelle limpide acque nei pressi della sorgente del fiume toscano per eccellenza. Niente a che fare con l’Arno che si vede affacciandosi ai Lungarni di Firenze e Pisa, nei pressi di Stia, nel Casentino l’acqua è di un verde intenso, invitante e ancora non contaminata.

Stia: un bagno dell’Arno

LEGGI ANCHE: LE SPIAGGETTE SEGRETE DEL FARMA

Nei pressi del piccolo borgo di Stia, si trova un piccolo parco fluviale il Canto alla Rana, frequentato per lo più dagli abitanti del luogo. le due vasche in cui si può tuffarsi e fare un bagno sono facilmente accessibili da un parcheggio sterrato. Quando le abbiamo visitate noi pur non essendoci molta acqua (la cascata della seconda vasca era completamente in secca) erano profonde e belle. Sulla sponda sinistra, tra gli alberi, si trova anche un piccolo parco avventura che ci è sembrato molto divertente (abbiamo solo osservato i percorsi da sotto). Poco distante dal Parco avventura c’è anche un campo da pallavolo.Stia: un bagno dell’Arno

LEGGI ANCHE: TOSCANA UNDERGROUND, I SEGRETI DEL SOTTOSUOLO

Le acque del “fiumicel che nasce in Falterona”, sono gelide, ma con il gran caldo sono veramente corroboranti, il posto ci è piaciuto per la sua tranquillità, anche se è vicinissimo all’abitato infatti non è per niente caotico.

Affianco al parcheggio per le auto si trova anche l’area Camper, dotata di 18 posti camper, a circa 300 m dal centro storico di Stia.

Come arrivare al Canto alla Rana a Stia

Una volta giunti a Stia basta seguire le indicazioni per La rana di Filetto, un ristorante nei pressi del Parco fluviale Canto alla rana o per il parco avventura Adrenalina. Dal parcheggio sterrato al fiume ci sono 50/100 m di strada in discesa.

Stia: un bagno dell’Arno

Stia: un bagno dell’Arno

Precedente Cosa fare ad agosto in Toscana Successivo Trekking a Vernazza

Lascia un commento

*