Castello di Belcaro

Castello di Belcaro

Il castello di Belcaro immerso nel verde si erge maestoso sula via che porta versa la Montagnola Senese ed è sicuramente una delle opere di architettura medievale meglio conservate nei dintorni di Siena. Sulle origini del suo nome esiste una storia leggendaria: una dama del castello, attendendo il ritorno del suo sposo dalla... Continua »
Il villaggio minerario di Siele

Il villaggio minerario di Siele

Il villaggio minerario del Siele si trova nel comune di Piancastagnaio sul versante senese del monte Amiata. Non tutti conoscono il lungo legame che ha la Toscana con l’attività mineraria, noi per primi ci siamo avvicinati quasi casualmente a questo aspetto della nostra storia e pian piano scopriamo luoghi e... Continua »
La villa medicea di Poggio a Caiano

La villa medicea di Poggio a Caiano

La villa Medicea di Poggio a Caiano (FI) è sicuramente una delle più famose delle ville medicee patrimonio UNESCO ma anche una delle più belle: le sue sale sono arredate e spesso affrescate e gli ambienti sono fatti per sorprendere, basti pensare che al suo interno si trova anche un... Continua »
Il deserto dell’Accona e il Site Transitorie

Il deserto dell’Accona e il Site Transitorie

I paesaggi che caratterizzano le colline dei dintorni di Siena sono noti in tutto il mondo per la loro bellezza nonostante ciò sono in pochi a sapere che proprio in questi luoghi si nasconde un deserto. No, non siamo impazziti, anche Siena e la Toscana hanno il loro deserto: il... Continua »
L’abbazia di Vallombrosa e la sua foresta incantata

L’abbazia di Vallombrosa e la sua foresta incantata

Adagiata alle pendici del Pratomagno, collocata scenograficamente in mezzo ad una foresta di abeti bianchi e faggi, l’abbazia di Vallombrosa ha un che di poetico, completamente immersa in un ambiente quasi incantato, pieno di quiete e calma, dove la natura riesce ad esprimere tutta la sua bellezza. L’abbazia di Vallombrosa... Continua »
Tre giorni sull’Appennino a caccia di fiumi e cascate

Tre giorni sull’Appennino a caccia di fiumi e cascate

Tre giorni sull’Appennino Romagnolo per scoprire le bellezze di un territorio che si estende al limitare del Parco delle Foreste Casentinesi, conosciuto soprattutto per le sorgenti termali note e sfruttate fin dai tempi dei romani. Se siete alla ricerca di un po’ di relax, natura e fresco vi consigliamo di... Continua »
Le acque pure e fresche del fiume Merse

Le acque pure e fresche del fiume Merse

Abbracciato dai boschi della Riserva Naturale dell’Alto Merse, scorre il fiume Merse: le sue acque pulite e verdi risplendono alla luce del sole che filtra tra le foglie altrettanto verdi delle chiome degli alberi. Nei pressi del borghetto di Brenna è possibile raggiungere il fiume molto facilmente e poi risalendolo... Continua »
Il Fiume Corsalone

Il Fiume Corsalone

Il Corsalone è considerato a buon diritto uno dei fiumi migliori dove farsi un tuffo in Toscana. Durante la nostra visita nell’estate 2017 purtroppo era parecchio in secca e quindi era possibile fare il bagno soltanto nei pressi delle grandi pozze ai piedi di due cateratte in cemento. Entrambe le... Continua »
Il fiume Cornia e il Pozzo della Serraiola

Il fiume Cornia e il Pozzo della Serraiola

Nella quieta ed armonica Val di Cornia, al confine tra la Maremma Piombinese e quella Livornese, poco distante dalla splendida Riserva di Caselli – Monterufoli, si trova un piccolo ma idilliaco luogo per fare un tuffo estivo: il Pozzo della Serraiola. Premetto subito che il Pozzo della Serraiola è piccolo... Continua »
Il misterioso altare di Pietramarina

Il misterioso altare di Pietramarina

Avete mai sentito parlare del misterioso altare di Pietramarina, noto anche come Masso del Diavolo? Ebbene, noi incuriositi dal diffondersi della sua fama siamo andati a cercarlo per capire meglio di cosa si trattasse, speranzosi di replicare l’emozionante esperienza della così detta Piramide Etrusca di Bomarzo. L’altare di Pietramarina, nei... Continua »
Due Tombe etrusche a Volterra: Tomba Inghirami e Tomba Bianchi

Due Tombe etrusche a Volterra: Tomba Inghirami e Tomba Bianchi

Volterra è una delle città toscane il cui passato etrusco è illustre e noto: come dimostrano le fonti letterarie, oltre che gli scavi dell’Acropoli e il bellissimo Museo Guarnacci. Poche sono però le tombe rinvenute e ancora visitabili nel suo territorio. Le numerose necropoli note sono infatti state depredate e... Continua »
Sassa, Querceto e Canneto: tre borghi in Val di Cecina da visitare

Sassa, Querceto e Canneto: tre borghi in Val di Cecina da visitare

La Val di Cecina è una delle regioni interne della Toscana che ci piacciono di più: lontana dai circuiti turistici di massa, ha un paesaggio riccamente variegato (si passa dalle dolci colline, alle fumarole, ai calanchi, ai boschi con una facilità estrema) e riesce sempre a regalarci qualche sorpresa: non... Continua »
Castel di Celsa e i suoi stupendi colori autunnali

Castel di Celsa e i suoi stupendi colori autunnali

Uno dei luoghi più sorprendenti della Montagnola sensese e della Val d’Elsa è Castel di Celsa, un sontuoso e raffinato edificio dal sapore vagamente britannico, praticamente invisibile dalla strada. Castel di Celsa è immerso in un bosco di caprini, lecci e castagni, che si diradano intorno alla proprietà fino a... Continua »
Santa Fiora: un borgo magico

Santa Fiora: un borgo magico

Adagiato sulle pendici del Monte Amiata, il borgo di Santa Fiora sembra stringere in un forte abbraccio i suoi maggiori tesori: i resti dell’antico castello Aldobrandesco e la peschiera più a valle. Le sue case medievali, le stradine strette e tortuose che conducono ai terzieri e al borgo, hanno effetto... Continua »