Cosa fare a giugno 2019 in Toscana

Il 21 giugno il MiBAC, insieme all’ Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica,  promuove e patrocina la Festa della Musica: i luoghi della cultura del MiBAC faranno da teatro a eventi, spettacoli e manifestazioni legati al mondo della musica. Tutti gli eventi organizzati per quest’occasione in Toscana li trovate qui.

Cosa fare a giugno in Provincia di Massa Carrara

Dal 31 maggio al 2 giugno si terrà un altro evento dedicato ai buongustai: Fivizzano Sapori 2019 la mostra mercato dei prodotti tipici e tradizionali. Laboratori dei sapori, spettacoli folkloristici, arte e mestieri, nella splendida cornice delle antiche vie del centro storico di Fivizzano e dell’affascinante Convento degli Agostiniani.

Il 14, 15 e 16 giugno a Villafranca in Lunigiana si terrà lo Slow Travel Fest: Lunigiana Family and Folks 2019, il festival del viaggio lento e delle esperienze outdoor dedicato alle famiglie e ai bambini:  spettacoli, arte, musica, natura, escursioni nei territori della Via Francigena Toscana. Esperienze outdoor per le famiglie e per tutti i gusti, escursioni a piedi, in bicicletta e a cavallo, racconti, spettacoli e laboratori all’aria aperta.

Cosa fare a giugno in Provincia di Pisa

L’1 e il 2 torna la Sagra della Ciliegia nel grazioso borgo di Lari: moltissime ricette per gustare il frutto dell’estate!

Gli amanti della pizza saranno felici di sapere che il 4 e 5 giugno nella città della torre pendente si terrà il Pizza Pisa Festival: moltissimi gli stand di degustazione e gli approfondimenti sull’alimento simbolo dell’Italia. Durante i due giorni i pizzaioli di Pisa e dintorni si sfideranno in un contest per eleggere il pizzaiolo più bravo della città.

L’8 e il 9 come ogni anno si celebra la festa della Rocca di Ripafratta, giunta alla sua ottava edizione, moltissime attività all’aria aperta: trekking, passeggiate, rafting e molto altro.

Nello stesso weekend nella suggestiva cornice di Volterra si terrà la sesta edizione di Mistery&Fantasy: cosplay, fumetti, manga, cartoni, anime, giochi di ruolo e di carte, costruzioni e molto altro. L’ingresso è gratuito.

Il 14 e 15 si terrà anche la prima festa del Monte Pisano, tra musica (è previsto il concerto dei Nomadi) cibo ( ci saranno moltissimi Ape Tuscany Street Food) e moltissime attività sportive indoor e outdoor da provare come parapendio, rafting, arrampicata, trekking, bici, scherma e karate.

Come ogni anno a Pisa il sesto mese dell’anno è ricco di eventi: il 16 per il patrono ci sarà la tradizionale Luminara, imperdibile per chi vuole vedere i Lungarni nella loro veste più magica, il 17 si tiene la regata di San Ranieri, la sfida a colpi di remi tra i quattro rioni della città, mentre l’ultimo sabato del mese ci sarà il Gioco del Ponte in occasione del quale sul ponte di mezzo Mezzogiorno e Tramontana si contenderanno la vittoria, per l’occasione ci sarà anche uno splendido corteo storico.

Il 22 e il 23 a Santa Luce si terrà una due giorni interamente dedicata alla Lavanda, in occasione del Festival della Lavanda: laboratori di aromaterapia per il benessere, nei massaggi, in cosmetica e in cucina, dibattiti su agricoltura biodinamica, bioedilizia e permacultura (a pagamento), artigianato locale e gastronomia con prodotti tipici di agricoltura biologica e biodinamica, artisti di strada itineranti, spettacoli di musica, giocoleria e teatro (gratuiti).

Cosa fare a giugno in Provincia di Firenze

Per approfondire l’interessante figura di Frederik Stibbert, nell’omonimo museo è stata allestita la mostra ”Frederick Stibbert artista e collezionista” che per tutto il mese permetterà di scoprire meglio l’attività di pittore e di collezionista di Stibbert. La visita, di un’ora circa, è accompagnata da un custode e parte ogni ora.

Per la Festa della Repubblica a Mercatale Val di Pesa si svolgerà la quarta edizione della Maratona del Chianti: la Chianti Classico Marathon. Un appuntamento importante per valorizzare il territorio coniugandolo con la passione per lo sport.Tre i percorsi, tutti con partenza e arrivo da piazza Vittorio Veneto, a Mercatale: la Ultra Trail di 44 km, la Trail di 21 km e il Nordic Walking di 10 km. Tutti e tre i trail si svolgeranno in ambiente naturale, attraverso strade bianche, sentieri di bosco e di campagna, lungo vigna e parti di asfalto,  tra i vigneti del Chianti Classico, toccando le nuove Cantine Antinori, l’antica Abbazia di Badia a Passignano, la cittadina di Greve in Chianti, il borgo di Montefioralle, il Castello di Verrazzano e il Castello di Gabbiano. Per maggiori informazioni clicca qui.

Il 2 giugno, per festeggiare la Festa della Repubblica, è possibile entrare gratuitamente nella galleria delle statue e delle pitture del complesso museale degli Uffizi.

Sabato 15 giugno nella Villa Medicea Ambrosiana si terrà la “Cena con Leonardo”, evento a tema con spettacolo teatrale, per celebrare i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.

Il 15 e il 16 riapre al pubblico la parte più preziosa della Collezione d’arte di Fondazione CR Firenze, le opere di Giotto, Mariotto di Nardo, di artisti rinascimentali come Filippino Lippi e Vasari, dei pittori macchiaioli e naturalisti, come Fattori e Borrani, dei protagonisti del Novecento, come Colacicchi e Conti, senza tralasciare la serie di vedute di Firenze eseguite tra il XVII e il XIX secolo saranno visitabili su prenotazione, gratuitamente. Per prenotarsi clicca qui oppure 055 5384001 [email protected]

Torna a Montelupo Fiorentino la Festa Internazionale della Ceramica nei giorni 21, 22 e 23 giugno, per il suo ventisettesimo appuntamento. Il tema di questa edizione sarà la lavorazione della ceramica “di tutti i colori”: l’elemento cromatico si presta dunque a filo conduttore dell’intera Manifestazione. Per l’occasione il centro storico sarà dedicato all’arte contemporanea, piazza dell’Unione Europea ospiterà le aziende del territorio, si potranno ammirare le ceramiche di Montelupo, le creazioni della scuola ceramica ecc…, la Villa Medicea dell’Ambrogiana ospiterà installazioni artistiche e sarà sede di incontri e workshop, piazza Vittorio Veneto sarà dedicata alle attività per i bambini. Non mancheranno visite guidate e laboratori.

Il 23 giugno, in occasione della vigilia del patrono di Firenze, San Giovanni, è possibile entrare gratuitamente al complesso museale degli Uffizi.

Cosa fare a giugno in Provincia di Pistoia

A Larciano si terrà l’evento Sapori di una volta – Festival degli Spaventapasseri: dalle 18.00 un percorso gastronomico che rievoca usanze, costumi e tradizioni della civiltà contadina accoglierà i visitatori nel centro di Larciano.

A Pieve a Nievole dal 7 al 9 giugno ci sarà una tre giorni dedicata allo street food: cibo da strada proveniente da tutta Italia, per deliziare i tutti palati.

Cosa fare a giugno in Provincia di Lucca

I primi due giorni di giugno da Porta Sant’Anna fino a Porta San Donato a Lucca è allestita la festa in costume Lucca Medioevale. Numerosi saranno gli eventi: dall’esibizione dei balestrieri, agli incontri con le armi bianche, agli spettacoli dei giocolieri sempre in tema di Medioevo!

Il 2 giugno termina la mostra L’artista bambino: Infanzia e primitivismi nell’arte italiana del primo Novecento, organizzata dalla Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti di Lucca presso il Complesso monumentale di San Micheletto.

L’8 si terrà l’ultima conferenza a ingresso libero de L’Agorà della Scienza presso i locali della Biblioteca Civica Agorà di Piazza dei Servi. Il titolo è L’evoluzione dell’evoluzionismo – relatrice: Giovanna Rosati, Biologa, Università Pisa.

Il 15 e il 16 giugno a Camaiore torna la settima edizione di A Tutto Luppolo la kermesse dedicata alla birra artigianale, ai sapori locali e all’artigianato.

Cosa fare a giugno in Provincia di Livorno

A Livorno dal 14 al 16 giugno ci sarà una tre giorni dedicata al piatto principe della tradizione labronica: il cacciucco. Cacciucco Pride è un festival gastronomico durante il quale si potranno assaggiare tutti i piatti tipici della costa livornese.

Cosa fare a giugno in Provincia di Prato

Continuano per tutto il mese di giugno 2019 le “Passeggiate tra storia e natura” del Circolo “I Risorti”, la partecipazione è gratuita. Per la festa della Repubblica ci sarà la camminata di una giornata con itinerario da Sant’Anna di Stazzema al Monte Gabberi (1109 mt), il 9 si camminerà lungo le sponde del Torrente Carigiola, il 16 sarà la volta di una giornata nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, percorrendo un sentiero di Crinale fino a Camaldoli, per il solstizio d’estate è stata organizza una visita guidata alla meridiana del Duomo di Firenze, il 23 itinerario passante per Amelia, Monte Rocchetta, Lerici e ritorno ad Amelia, mentre il 30 ci sarà una camminata sul Col di Favilla, con visita ai paesi fantasma della Garfagnana. Per maggiori info clicca qui.

Cosa fare a giugno in Provincia di Siena

A Colle Val d’Elsa ogni sabato e domenica del mese è ideale per riscoprire i piatti della tradizione povera contadina, tutti i weekend si tiene infatti la Sagra della Miseria.

Il 2 giugno Monteriggioni si trasforma nel Castello dei Balocchi, un appuntamento per svagarsi all’aria aperta, nella splendida cornice offerta del borgo, giocando e divertendosi con le molteplici proposte. L’edizione di quest’anno è dedicata alla tata più amata del mondo: Mary Poppins. Passeggiando per le vie si incroceranno personaggi incredibili e stravaganti che condurranno in un mondo di racconti e magie.

Cosa fare a giugno in Provincia di Arezzo

Dal 6 al 9 giugno e dal 13 al 16 nella località Indicatore si potranno assaggiare tutti i piatti della tradizione aretina, in occasione della Festa degli Antichi Sapori Aretini.

Il 22 giugno nel capoluogo si terra l’antico gioco cavalleresco di cui parla anche Dante nel XXII canto dell’Inferno: la Giostra del Saracino, medievale esercizio di addestramento militare che affonda le sue radici nel periodo delle Crociate. Per questo sabato Piazza Vasari si adorna del ritmico suono dei tamburi di guerra, dei cavalli e dei canti.

Cosa fare a giugno in Provincia di Grosseto

Il 6, 7, 8 e 9 a Manciano la musica risuonerà perle vie del centro storico a tutte le ore in occasione del Festival Internazionale di Street Band, oltre ai numerosi concerti ci sarà una mostra mercato artigianato e molti punti ristoro.

Dal 19 al 23 giugno gli appassionati di barche e di mare non potranno mancare all’appuntamento con l’Argentario Sailing Week, raduno di barche d’epoca.

Precedente Il Castello di Torrechiara Successivo Sousse e la sua medina

Lascia un commento