8 spiagge imperdibili in Toscana

In estate la nostra voglia di esplorare si riversa su fiumi balneabili in cui trovare refrigerio dalla calura estiva e talvolta su spiagge belle e interessanti. In quest’ultimo caso dobbiamo segnalarvi però che alcune sono più affascinanti in primavera, in autunno, in inverno o nelle prime ore del mattino quando ancora non sono ricoperte da asciugamani colorati e bagnanti vocianti, e gli ombrelloni non ostacolano la vista verso l’orizzonte.Le spiagge più belle di Toscana: Cala Violina

8 spiagge imperdibili in Toscana:

1) Cala Violina (per chi ama la sabbia) e Cala Martina per chi ama gli scogli, sono due bellissime spiagge della Maremma Toscana che si trovano nella riserva naturale delle Bandite di Scarlino.  Il nome di Cala Violina è dovuto a rumore che la sua sabbia granuolosa, contenente granelli di quarzo, emana quando viene calpestata, simile al suono del violino (vi consigliamo di andarci la mattina presto o fuori stagione, in autunno o in inverno è favolosa e silenziosa!). Le spiagge più belle di Toscana: Cala Violina Cala Violina è accessibile anche con passeggini e carrozzine anche se con un po’ di fatica. Potete raggiungerla dirigendovi sulla strada provinciale 158 proseguendo in direzione Scarlino e seguendo le istruzioni che vi condurranno a guidare per circa 1 km su una strada sterrata per poi arrivare al parcheggio (a pagamento nel periodo estivo ed a numero chiuso). Dal parcheggio occorrono circa 20-30 minuti a piedi da percorrere nella pineta per raggiungere la spiaggia. È possibile anche raggiungere la cala, immersa nella macchia mediterranea, a piedi godendo dell’ottima vista sul golfo di Follonica, passando da  dalla sbarra di Portiglioni dopo il porto di Scarlino.

LEGGI ANCHE: I FIUMI BALNEABILI DI TOSCANA
2)Le spiagge più belle della Toscana: la Buca delle Fate e Cala San QuiricoLa buca delle fate e Cala San Quirico: lungo
il promontorio
di Polulonia, alle spalle di Baratti si trovano queste due favolose calette ghiaiose e rocciose.
Il mare è cristallino e visto che spesso sono protette dal vento non è raro vedere qualcuno bagnarsi nelle acque invitanti! Le due spiagge si raggiungono con una bella camminata di circa 15/20 minuti immersi nell’odorosa macchia mediterranea, tra antiche tombe etrusche e cave, oppure con un più lungo sentiero da trekking che vi svelerà tutta la bellezza del promontorio e delle sue scogliere.Le spiagge più belle della Toscana: la Buca delle Fate e Cala San Quirico

3)Spiaggia di Torre Mozza e Carbonifera: se amate la sabbia fine e setosa allora questa spiaggia fa per voi. Si trova in prossimità di Follonica, nel comune di Piombino (una volta usciti dall’autostrada a Follonca Nord basta seguire le indicazioni per Torre Mozza). Entrambe queste spiagge portano il nome delle torri che le caratterizzano: Torre Mozza fa riferimento ad una fortificazione collocata tra al spiaggia e il mare in cui ad oggi è possibile pernottare; Carbonifera prende il nome da una torre che domina la spiaggia e che serviva per controllare un importante scalo commerciale del carbone. Le spiagge più belle di Toscana: Torre MozzaEntrambe queste spiagge sono caratterizzate da un mare cristallino. Vi consigliamo di andarvi fuori dagli orari di punta! A circa 5-10 minuti a piedi dalle spiagge vi sono dei parcheggi che durante il periodo estivo sono a pagamento.

FORSE PUÒ INTERESSARTI ANCHE: CITTÀ FANTASMA DI TOSCANA

4) Cala Giovanna, Isola di Gorgona: questa spiaggetta minuscola ha un fascino estremamente particolare: per il mare limpido, per le casette dei pescatori costruite fin sopra la spiaggia, per la consapevolezza di essere sull’ultima isola carcere d’Europa, per il porto romano che si intravede lungo la scogliera, per l’acqua che sembra quasi più leggera. Nel 2015 abbiamo fatto il più bel bagno della stagione proprio in questa cala, e non potevamo non inserirla in questa nostra classifica! Leggi: Come visitare l’Isola di Gorgona.Le più belle spiagge della Toscana: cala Giovanna, isola di Gorgona

5) Cala del Leone  e  Cala Castel Sonnino: sono due spiagge sassose dal mare cristallino, separate dal promontorio ove sorge Castel Sonnino alle quali si accede scendendo dalla strada e percorrendo un sentiero in mezzo alla macchia mediterranea. La più ampia delle due è Cala Leone,  il cui nome curioso è dovuto alla forma di leone di un promontorio sopra la cala, che si trova sotto la scogliera collocata tra il Ristorante Il Romito e Quercianella. Prestate molta attenzione però quando il mare è mosso. Cala Sonnino è costituito da una piccola spiaggia e un porticciolo, pertinenza del Castello di Sidney Sonnino; nonostante sia privata è molto frequentata dai livornesi e non solo! Per raggiungerla è infatti necessario passare da una sorta di buco nella rete, facilmente identificabile per i molti motorini parcheggiati lì davanti. Non potete perdervi queste spiagge, se potete rimanete fino al tramonto, è uno spettacolo unico (ve lo consigliamo anche in inverno)!spiagge Toscana cala del Leone

6) Spiaggia del Parco Regionale Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli da Marinette a Bocca di Serchio: una bellissima spiaggia, poco frequentata è custodita in questo Parco a cui a breve dedicheremo un post! Per accedere alla spiaggia è necessario contattare il Centro Visite, infatti è possibile recarvisi solo in occasione di una visita guidata a cui possono accedere al massimo 25 persone al giorno. Potrete scegliere il pacchetto che più vi interessa scegliendo tra snorkeling, fare immersioni, usare gli strumenti di pesca tradizionali o addirittura arrivare alla spiaggia accompagnati da un dromedario!Le spiagge più belle della Toscana: cala Giovanna, isola di Pianosa

7) Cala Giovanna o Cala San Giovanni all’Isola di Pianosa. L’Isola di Pianosa offre calette spettacolari e meravigliose come Porto Romano e cala Bruciato, ma la balneazione libera è consentita solamente presso la bella Cala Giovanna, una stretta e lunga lingua di sabbia che si estende tra il mare cristallino e il muro di Della Chiesa, che delimitava l’area del carcere. Stando semplicemente stesi sull’asciugamano è possibile ammirare lo splendido borgo, il mare di una bellezza unica e la sagoma dell’Isola d’Elba che si staglia sullo sfondo. Il momento migliore per godersi la spiaggia è dalle 17 alle 11 di mattina (come fare? leggi il post!), quando sull’Isola non rimane quasi più nessuno e si vive la sensazione di essere in un’isola deserta.

8) Spiaggia di Collelungo nel Parco dell’Uccellina è senz’altro la spiaggia più selvaggia della Toscana. I rami portati dalle mareggiate aiutano a trattenere la sabbia e le donano un che da isola deserta. Il mare è turchese, i bagnanti sono pochi, essendo la spiaggia raggiungibile solo con una bella camminata, alle sue spalle si trova una splendida pineta, oltre alla Torre di Collelungo e una di quelle paludi costiere che prima erano tipiche della zona. Un vero paradiso.

Le spiagge più belle di Toscana: Torre Mozza Le spiagge più belle di Toscana: Torre Mozza

Precedente Visitare Castel Sonnino Successivo Tour tra colline, cantine e vino

2 thoughts on “8 spiagge imperdibili in Toscana

  1. Ho sentito parlare talmente tanto bene di Cala violina che mi viene una grande curiosità di andarci.. magari in bassa stagione. Aggiungerei anche la spiaggia di Sansone all’Elba all’elenco delle spiagge più belle 🙂

I commenti sono chiusi.