Cosa fare a luglio in Toscana

Un sacco di eventi per scoprire la Toscana, i suoi sapori, le sue tradizioni e i suoi monumenti. Turisti, residenti e habituè non perdetevi questo post per non mancare alle manifestazioni più interessanti di luglio!

Cosa fare a luglio in Provincia di Carrara

Se volete provare l’emozione di partecipare ad una cena medievale con la corte recatevi a Fosdinovo il 30 giugno e il 1 luglio per la Festa Medievale: dalle 18 troverete ad attendervi spettacoli e rappresentazioni rievocative di ogni tipo (musici, teatranti, antichi mestieri…) oltre che la degustazione e la vendita di prodotti tipici lunigianesi e d’artigianato locale. Per partecipare alla cena medievale con la corte occorre la prenotazione.

A Fivizzano il 6, 7 e 8 luglio torna la quarantottesima edizione della Disfida tra gli arcieri di Terra e Corte, una festa che oltre all’esibizione competitiva prevede stand gastronomici, spettacoli e la sfilata di un corteo storico. La sfida rievoca un fatto storico effettivamente avvenuto nel 1572 nella Piazza maggiore di Fivizzano e  ricordato in un manoscritto di frate Tommaso.

Il borgo di Torano, a due passi dalle cave di marmo in cui Michelangelo sceglieva i blocchi che sarebbero diventati le sue celebri statue, ospiterà dal 26 luglio al 13 agosto una rassegna d’arte contemporanea sotto la direzione artistica di Emma Castè, durante la quale le statue scolpite con il marmo di Carrara saranno esposte nei vicoli del borgo.

Se amate mascherarvi segnatevi il 28 del mese perchè a Pontremoli ha luogo il Carnevale estivo! Un’occasione per fare festa, ballare e mangiare!

Cosa fare a luglio in Provincia di Arezzo

Tutto il mese di luglio Arezzo ospita Lapidarium: dalla parte dei vinti, la mostra di Gustavo Aceves. La mostra è una delle tappe del progetto itinerante a cui l’artista lavora dal 2014. Sono più di 200 le opere esposte in diversi luoghi del centro città per l’occasione: sculture in legno, bronzo, resina, legno, pietra e altri materiali. Il tema èquello del viaggio, della migrazione.

Dall’11 al 14 luglio nel Prato di Arezzo di terrà il Mengo Music Fest: 4 giorni di musica indie e non solo. Il programma prevede l’esibizione di Selton e Frah Quintale (11 luglio), Clap Your Hands Say Yeah e Gemitaiz (12 luglio), Bud Spencer Blues Explosion e I Ministri (13 luglio), Coma_Cose, Willie Peyote e Cosmo (14 luglio). Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito.

Gli amanti delle rievocazioni storiche e dei cortei avranno pane per i loro denti anche nella provincia di Arezzo. A Chiusi della Verna e al Santuario francescano infatti il 14 e il 15 luglio 2018 si terranno due eventi per celebrare le antiche radici storiche di questo territorio. Sabato 14 si terrà il percorso enogastronomico medievale  itinerante “Alla corte del Conte” e il giorno successivo la rievocazione storica che, come ogni anno, celebra la donazione del 1214 da parte del Conte Orlando Cattani del Monte della Verna a San Francesco d’Assisi.

Dal 18 al 22 luglio 2018 nelle piazze, nei teatri e negli altri scenari dell’affascinante Cortona, si esibiranno artisti come Laura Morante e Gino Paoli. Numerosi gli spettacoli teatrali, i laboratori,le proiezioni e i concerti, per questa edizione di Cortona Mix Festival.

Cosa fare a luglio e in Provincia di Pistoia

Il 14 luglio a Cutigliano si terrà la festa medievale durante la quale tutti saranno trasportati nel lontano 1382: giullari, sbandieratori, cortei storici, esibizioni e giochi per questa edizione.

Il 25 luglio a Pistoia tornerà l’antichissima competizione della Giostra dell’Orso, le cui radici affondano nel 1200 quando veniva celebrata in onore di San Jacopo, patrono della città. Nei secoli vi parteciparono cavalieri famosi e nobili provenienti da tutta Italia come Piero Gambacorti di Pisa (1380), Erasmo Gattamelata di Venezia (1434), Carlo degli Oddi di Perugia (1456), Lodovico degli Obizi di Padova (1424), Antonio Bentivoglio di Bologna.

Torna anche quest’anno dal 10 al 16 luglio l’imperdibile Pistoia Blues con il suo cartellone ricco e denso di eventi. Ad aprire le danze sarà il concerto di Alanis Morrisette, venerdì 13 luglio ad esibirsi sarà James Blunt, il 14 luglio salirà sul palco il chitarrista dei Genesis Steve Hacckett, il 15 luglio sarà la volta della serata Blues con più artisti sul palcoscenico tra cui: Billy Gibbons degli Zz Top e Steve Lukather dei Toto. Il festival si concluderà con il concerto di chiusura di Gianna Nannini.

Cosa fare a luglio in Provincia di Firenze

Continua fino al 22 la mostra “Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano” a Palazzo Strozzi: un viaggio attraverso le opere di Renato Guttuso, Lucio Fontana, Alberto Burri, Emilio Vedova, Enrico Castellani, Piero Manzoni, Mario Schifano, Giulio Turcato, Mario Merz e Michelangelo Pistoletto nell’Italia degli anni ’50 fino ad arrivare al ’68, che permetterà di analizzarne gli aspetti artistici, sociali e politici.

Se ancora non avete visitato The Florence experiment, la mostra esperimento che unisce l’arte alla natura e alle piante, creata dalla mente di Carsten Höller, approfittate di questo mese estivo. I visitatori potranno scivolare lungo due scivoli alti più di 20 metri e saranno sensibilizzati sull’importanza delle piante.

Per tutto il mese di luglio dalle 17 alle 20 sarà aperta al pubblico la Torre di San Niccolò. Accompagnati da una guida si potrà salire fino alla sua sommità e ammirare l’incredibile panorama sulla città. Il 14 luglio sarà aperto anche il Baluardo San Giorgio con visite ogni ora dlle 17 alle 19, il 21 sarà la volta della Torre della Zecca, con visite ogni trenta minuti dalle 17 alle 19.30,mentre il 28 luglio aprirà il battenti Porta Romana sempre con visite ogni mezzora dalle 17 alle 19.30. Il costo per la visita di ogni singola attrazione è di 4 euro).

Come tutti gli anni l’estate non è estate se non c’è Mercantia, il festival internazionale del teatro di strada che si tiene a Certaldo, borgo che dette i natali a Boccaccio. Sono cinque i giorni di festa per le caratteristiche viuzze del paese medievale, dall’11 al 15. L’ingresso per il sabato è decisamente caro (20 euro), quindi vi consigliamo di andarci il giovedì (10 euro) oppure il venerdì o la domenica (15 euro).

Il 5 e il 26 luglio la comunità ebraica apre il giardino della Sinagoga di Firenze per la quarta stagione Balagan Cafè. La serata si apre alle 19.30 con un apericena, segue una conferenza e alle 21.30 inizia il concerto. Il tema sarà il racconto della vita ebraica in Italia. Per il programma completo clicca qui.

Cosa fare a luglio in Provincia di Lucca

L’estate lucchese entra nel vivo con il programma del Lucca Summer Festival del 2018. Molte le esibizioni in programma: il 1 luglio ci sarà Sfera Ebbasta, il 7 luglio gli Hollywood Vampires, l’8 Ringo Starr and his all Starr Band, l’11 Roger Waters, il 12 luglio sarà la volta dei Gorillaz, il 14 lugliosaliranno sul palco ben tre artisti italiani: Max Pezzali, Nek e Francesco Renga, il 17 Nick Cave & The Bad Seeds, il 18 luglio Lenny Kravitz with Gary Clark Jr, 20 James Taylor special guest Bonnie Raitt, il 22Gianni Morandi, il 25 King Crimson, infine il 26  Marcus Miller and Norah Jones.

Sabato 7 e domenica 8 a Sant’Anastasio, una frazione di Piazza al Serchio si terrà la dodicesima edizione della festa dedicata al farro Igp della Garfagnana, Le contee del farro. Tra i tanti eventi segnaliamo la passeggiata magnereccia, un itinerario gastronomico alla scoperta del cereale eccellenza della zona

Sicuramente da acquolina in bocca è la festa che allieterà Careggine dal 28 al 30 luglio: la Festa della Salsiccia al metro,durante la quale si potrà assaggiare la salsiccia alla brace prodotta localmente e scegliere tra le varie lunghezze: quindici, trenta, cinquanta centrimetri, fino ad arrivare ad un metro di lunghezza! I più resistenti avranno filo da torcere partecipando alla grande sfida: mangiare 1 panino con salsiccia lungo un metro in meno di 30 minuti. I vincitori oltre ad entrare nel libro dei guinness della festa e non pagare il mega panino riceveranno un simpatico premio.
Domenica 30 alle 17 la manifestazione ospiterà un grande Cooking Show con il famoso macellaio Michelangelo Masoni che presenterà la sua “limited edition”; una salsiccia che Masoni ha inventato per celebrare Careggine e che preparerà e cucinerà davanti al pubblico presente eche poi potrà essere assaggiata.

Cosa fare a luglio in Provincia di Pisa

Il 1° luglio è l’ultima occasione per visitare la mostra “Il viaggio di Marco Polo nelle fotografie di Michael Yamashita” a Palazzo Blu (Pisa) realizzata per Fondazione Palazzo Blu da National Geographic, con il contributo della Fondazione Pisa e del Museo nazionale d’arte orientale Giuseppe Tucci e a cura di Marco Cattaneo.

Sicuramente suggestive ed interessanti devo essere le cene a lume di candele proposte tutti i venerdì dal Museo delle Miniere di Montecatini Val di Cecina nell’occasione delle quali si potrà essere guidati all’interno della miniera durante una visita notturna (dal 1° luglio al 31 agosto, prenotazione obbligatoria entro le 19 del giovedì precedente, cena a buffet). Per maggiori info clicca qui.

Tutti i martedì del mese dalle 21 alle 24 Rocca Sillana aprirà il suo cancello per permettere ai visitatori di varcare le sue possenti mura in notturna. (Costo 6 euro, bambini fino a 14 anni gratuito).

Dal 29 giugno al 1 luglio a San Miniato si terrà la manifestazione La Luna Azzurra, Festival Internazionale del Teatro di Figura. Non mancheranno spettacoli di artisti di tutti i continenti nell’arte povera e pura dei burattini, del mimo, delle marionette,spettacoli itineranti che vi condurranno alla scoperta di San Miniato. Per il programma cliccate qui.

A Cascina si farà festa il secondo weekend di luglio, con la quindicesima edizione di “Aspettando la battaglia”, con danze, menestrelli, musici, artisti e figuranti Cascina tornerà al tempo della battaglia del 1364. Non mancheranno bevande e cibo!

I sapori della Sardegna sono ideali per una bella cena fuori estiva, quindi perchè non approfittare della XX festa della Sardegna che si terrà dal 10 al 15 luglio ad Uliveto Terme? Oltre la bontà dei piatti tipici, un motivo in più per partecipare è la finalità solidale della festa.

Il 28 non perdetevi il suggestivo evento: Nicosia: la notte, le note, il bosco l’inizio è alle ore 19 con un pic-nic libero nell’oliveto del convento, alle 21 seguirà il concerto del gruppo “Dè Soda Sisters” che si esibirà con il suo repertorio di vecchie canzoni popolari appartenenti alla tradizione toscana e del sud Italia. Sarà una serata dl tema agreste, popolare e contadino per cui chi volesse vestirsi in sintonia sarà certamente apprezzato. Saranno premiati l’apparecchiatura e l’abito piu’ belli, originali e attinenti. Per maggiori informazioni: Associazione Nicosia nostra.

Cosa fare a luglio in Provincia di Livorno

Il 14 luglio sulla spiaggia dell’Innamorata a Capoliveri verrà rievocata la Leggenda dell’Innamorata, durante l’omonima rievocazione storica, una leggenda che risale addirittura al lontano 1534, quando le incursioni saracene segnarono il destino di due giovani amanti in modo tragico. Per l’occasione un corteo storico percorre a piedi le vie del paese fino a raggiungere la spiaggia dell’Innamorata dove ha luogo la sfida fra gli equipaggi dei rioni. Il corteo prosegue con gli equipaggi delle barche dei quattro rioni dell’antico castello. Seguirà poi la disfida.

Dal 13 al 15 si potrà assaggiare una delle delizie gastronominche di Livorno e provincia: il cacciucco. A Rosignano infatti si tiene la Cacciuccata storica dei rioni. Oltre al cacciucco si potranno assaggiare altre specialità di mare.

Inizia il 21 luglio il Bolgheri Festival: durante la prima data si esibirà in “Il grido negato” il gruppo di danza Impeti. Il 28 calcherà la scena il cantautore italiano Riki (Riccardo Marcuzzo), la manifestazione continuerà poi nel mese di agosto.

A fine luglio a Livorno  si terrà Effetto Venezia la manifestazione che ormai da più di trenta anni accompagna l’estate livornese.

Cosa fare a luglio in Provincia di Siena

Il 2 luglio, come ogni anno, a Siena si terrà lo storico e sentitissimo Palio della Madonna di Provenzano cui parteciperanno tutte le 17 contrade in cui è divisa la città, se non avete mai partecipato e siete appassionati di cavalli e di corse allora non potete perderlo!

Durante tutto il mese sarà possibile visitare il pavimento del Duomo di Siena che è aperto in via straordinaria in occasione dell’EXPO 2018.

Nella suggestiva cornice delle mura del borgo di Monteriggioni dal 5 all’8 luglio e deal 13 al 15 avrà luogo la Festa Medievale, giunta alla sua ventottesima edizione. Siete pronti ad essere catapultati nel 1213?

Dal 10 luglio tornano gli appuntamenti musicali ne bel Parco Sculture del Chianti: tutti i martedì di susseguiranno concerti di vari generi musicali: dal jazz alla musica classica al flamenco. I concerti iniziano alle ore 19. Per il programma completo clicca qui.

Cosa fare a luglio in Provincia di Grosseto

Tutti i mercoledì e i sabato del mese sarà possibile visitare in compagnia degli archeologi del MAAM (Museo Archeologico e d’Arte della Maremma) il Giardino dell’Archeologia di Via Ginori, 43 di Grosseto. La prima visita sarà alle 10.30, la seconda alle 11.30. ​La visita guidata e l’ingresso al Giardino sono gratuiti.

A Roselle l’8/07 presso il Bioagriturismo Corte degli Ulivi, i Butteri, famosi cowboy toscani, daranno prova della loro abilità in giochi e lavori tradizionali, un modo per conoscere da vicino la cultura della maremma.

Per riscoprire le antiche tradizioni è molto interessante l’evento che dal 13 al 15 animerà Alberese: “Festa campestre, ricostruzione storica della trebbiatura sull’aia, dal grano al pane“: butteri, vecchi macchinari, cibo e molti animali per questa edizione.

 

Non ci resta che augurarvi buon divertimento e buona estate!

Precedente Visitare l'Amerigo Vespucci, un antico veliero Successivo Castel Belfort

Lascia un commento