Crea sito

Cosa fare il 1° maggio in Toscana

Per molti di noi la scampagnata del 1° maggio è una tradizione che non si può disattendere, altri invece preferiscono passare la festa dei lavoratori camminando e facendo escursioni, altri ancora lo passano al mare. Noi vi proponiamo alcuni eventi che ci sono sembrati interessanti per passare una giornata diversa dal solita ed in seguito vi consiglieremo dei luoghi dove poter fare la classica e intramontabile scampagnata o una bella gita primaverile!cosa fare il 1° maggio

Uno degli eventi più interessanti di questo periodo è il Festival dei Camminanti dell’Arcipelago Toscano, in occasione del quale potrete scegliere tra una variegata offerta di camminate in particolare all’isola di Pianosa, all’Elba e all’isola del Giglio.

Sempre il 1° maggio potrete provare l’ebrezza di salire su un treno a vapore da Siena a Sant’Angelo Scalo – Montalcino in occasione del La Maggiolata (Benvenuta Primavera) per la manifestazione Treno Natura. Se vi piacciono i treni e siete anche golosi dovete per forza salire a bordo del treno dei sapori che partirà da Arezzo in direzione del borgo di Stia, nel Casentino, dove sarà possibile visitare il castello di Porciano e partecipare ad altre attività.

Per tutti gli appassionati di ciclismo su bici da corsa e mountain bike segnaliamo il Trofeo Bernabini, che si svolgerà lungo gli itinerari immersi nella vegetazione del Parco della Maremma tra Talamone, Fonteblanda e Grosseto. Sono previsti due percorsi: uno di una quarantina di chilometri e l’altro di circa 20, ma con un dislivello minore.

Sicuramente adrenalinica è l’esperienza mozzafiato dell‘altalena sul Monte Forato, sulle Alpi Apuane. Come ogni primo maggio il gruppo Belle mi Apuane organizzerà la tradizionale escursione al Monte Forato e una volta arrivati darà la possibilità ai partecipanti di dondolare nel vuoto seduti su un’altalena!!! Esperienza da brividi!

A Pescia il 1° maggio torna il medioevo con cortei, cavalieri, dame, artisti da strada, sbandieratori, antiche botteghe, osterie e mostre antiquarie e d’esposizione. Per questa giornata i quattro rioni della cittadina: Ferraia, San Francesco, San Michele, Santa Maria si animeranno con musica, colori, odori e molte persone giunte ad assaporare un clima fiabesco!cosa fare il 1° maggio, La Leccia

La musica è invece la principale protagonista della Festa dei Lavoratori alla Leccia, piccolo borgo della campagna vicino a Larderello. Molte band si susseguiranno sul palco montato nella piazzetta cittadina in un clima festoso e gioioso innaffiato da del buon vino! Gli stand gastronomici a buon prezzo non mancheranno!

Un evento affollato non era quello che avevate in mente? Niente paura, abbiamo pensato anche a voi! Cosa fare il 1° maggio

Che ne dite di una passeggiata immersi nella natura e nel silenzio alla ricerca del Castello di Sassoforte o delle cascate di Candalla? Sicuramente più faticosa ma altrettanto appagante è escursione lungo le pendici del Monte Pisano per raggiungere la Fortezza della Verruca. Sempre sul Monte Pisano potreste andare alla scoperta del borgo abbandonato di Mirteto, tra i profumi irresistibili della vegetazione.

Per altri luoghi più o meno conosciuti consultate la sezione Corto Raggio del nostro blog!

Buona Festa dei Lavoratori!!!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.