Un tuffo nei Canaloni del Farma

L’estate non è ancora iniziata che già siamo partiti alla scoperta di nuovi fiumi balneabili, la nostra passione! Non vedevamo infatti l’ora di fare un tuffo nei Canaloni del Farma, di cui avevamo sentito parlare ma che non avevamo mai “provato”!I Canaloni del Farma

Le verdi e fresche acque del Farma scorrono limpide immerse nel lussureggiante bosco della Riserva Naturale che è sorta lungo le rive del fiume. Tra Monticiano e Roccastrada, nel corso mediano del corso d’acqua si trovano i cosiddetti Canaloni del Farma, una serie si pozze scavate nelle rocce dove è possibile sguazzare e riprendersi dalla calura estiva. Il primo tratto balneabile che si incontra è costituito da alcune piscine naturali scavate dall’acqua stessa in un tratto molto roccioso che il Farma deve affrontare. Qui è possibile stendere gli asciugamani si massi levigati, affianco alle numerose cascatelle e ricavarsi comodi sedili improvvisati nelle marmitte dei giganti, formazioni rocciose formatesi a causa dello scorrere vorticoso dell’acqua e godere della calma del luogo e della sua bellezza.I Canaloni del Farma

NELLE VICINANZE SI TROVANO ANCHE: LE SPIAGGETTE SEGRETE DEL FARMA 

Proseguendo lungo il sentiero che ci ha condotto fino a questi primi Canaloni arriviamo ad un’altra pozza, verde grande e bellissima, con la vegetazione che tenta invano di avvolgerla. Di fronte a noi scorgiamo una spiaggetta di ghiaia.

L’acqua è molto fresca e sicuramente un bagno risulta un corroborante naturale! Sicuramente a luglio ed a agosto la temperatura sarà più gradevole ma a giugno il luogo è scarsamente frequentato.I Canaloni del Farma

Come arrivare ai Canaloni del Farma

Se arriverete da Siena si deve giungere a Monticiano e da lì proseguire fino a Torniella, prima di giungere alla frazione troverete un ponte che attraversa il Farma, non lo oltrepassate ma svoltate sulla sinistra seguendo la strada sterrata per circa 2,5 km, 3 km, quando vedrete la strada di fronte a voi chiusa da una catena. svoltate a destra e parcheggiate l’auto. Poi prendere il sentiero ombroso che costeggia la strada chiusa dalla catena (il sentiero è pianeggiante ed è segnalato dalle righe bianche e rosse del CAI).

LEGGI ANCHE: LA GROTTA URLANTE E LE PISCINE NATURALI DEL FIUME RABBI

Se invece arriverete da Grosseto/Roccastrada dovete oltrepassare il ponte e svoltare immediatamente sulla destra seguendo la strada sterrata per circa 2,5 km, 3 km, quando vedrete la strada di fronte a voi chiusa da una catena. svoltate a destra e parcheggiate l’auto. Poi prendere il sentiero ombroso che costeggia la strada chiusa dalla catena (il sentiero è pianeggiante ed è segnalato dalle righe bianche e rosse del CAI).I Canaloni del Farma

Il sentiero da fare a piedi include leggere salite e discese (vi consigliamo di non farle in infradito!) ed è lungo circa 15/20 minuti ad arrivare ai primi Canaloni del Frama (indicato da un cartello sulla sinistra sorretto dalla vegetazione ma scarsamente visibile, prima che la sentiero si inerpichi lungo una bella salita) e altri 15 minuti per giungere all’ultima pozza (seguite sempre la segnaletica del CAI, ad un certo punto il sentiero si biforca, una diramazione va in salita, l’altra segue più da vicino il fiume, seguite quest’ultima!).

Buon bagno!

Si raccomanda di tenere sempre un comportamento rispettoso dell’ambiente, di portare via la propria immondizia, di non fare troppo rumore e di evitare comportamenti incauti, quali allontanarsi troppo dalla riva, stancarsi eccessivamente nuotando, fare il bagno dopo un pasto pesante o il consumo di alcolici.

I Canaloni del Farma

I Canaloni del Farma

I Canaloni del Farma

I Canaloni del FarmaI Canaloni del Farma

Precedente Festa della Rocca di Ripafratta Successivo Tuscia explorer: tre giorni alla scoperta della Tuscia