Il Masso delle fanciulle

masso delle fanciulleUn posto che amiamo in modo particolare e che d’estate frequentiamo assiduamente è il Masso delle Fanciulle, nella Riserva del Berignone (nelle vicinanze La Rocca dei Vescovi).

Il Masso delle Fanciulle si trova in un tratto balneabile del fiume Cecina che scorre in una rigogliosa valle tra il Comune di Pomarance e quello di Volterra, nella Provincia di Pisa (Toscana).

Appena parcheggiata l’auto è necessario guadare il fiume, che in quel punto d’estate è poco profondo (l’acqua in genere arriva alle caviglie), dopodiché si segue la strada sterrata che costeggia roveti, bei campi delimitati da cipressi, attraversa un ombroso tratto di bosco e giunge sulle sponde del fiume; a quel punto la strada diventa un sentiero che continua lungo una parete rocciosa (questa è la parte del percorso meno agevole ma comunque fattibile) rivelando tutta la bellezza della splendida valle.  Sui suoi fianchi cresce la vegetazioni lussureggiante e verde che incornicia le acque cristalline del fiume, contribuendo a creare scorci mozzafiato: su una roccia dal profilo arrotondato in mezzo a una piscina naturale cresce un albero solitario, che di anno in anno, nonostante le piene sopravvive e ci accoglie in questo angolo di paradiso.

LEGGI ANCHE: I FIUMI BALNEABILI PIÙ BELLI DELLA TOSCANAmasso delle fanciulle

Da qui in poi ci sono numerosi punti dove sostare, stendere l’asciugamano, fare un bel tuffo e gustare qualcosa che ci si è portati dietro (non troverete chioschetti dove comprare cibo o acqua, c’è solo un bar, poco prima del bivio per Saline, questo è il suo bello).

Proseguendo si arriva alle cataratte, cascatelle alte circa un paio di metri, da cui ci si può anche tuffare (l’acqua è abbastanza profonda) e sguazzare felici nell’acqua limpida in mezzo a dei bei pesciolini. Con un ultimo sforzo (la passeggiata dura solo una ventina di minuti) si arriva al vero e proprio Masso delle Fanciulle: una strozzatura della valle, limitata sui lati da due faraglioni di roccia che creano un laghetto profondo e ampio che attira numerosi bagnanti e escursionisti. Il Masso delle fanciulleProprio qua ebbe luogo la tragedia che dette il nome al posto: tre contadine furono inseguite da un signorotto locale che voleva abusare di lor:, arrivate correndo in cima alla rupe decisero di buttarsi di sotto per non concedersi al ragazzo. Oggi molte persone, ignare di ciò, si buttano dai faraglioni per esibirsi in alcuni bei tuffi. Secondo altre fonti il nome deriverebbe però solo dal fatto che qui le ragazze facevano il bagno lontano da sguardi indiscreti.

FORSE PUÒ INTERESSARTI ANCHE: L’ANTICA PISCINA DE LE CALDANEIl Masso delle fanciulle

A volte se la spiaggetta è troppo affollata o i suonatori di djembe si fanno prendere troppo dalla frenesia della musica o semplicemente abbiamo voglia di sentire intorno a noi solo il canto dei grilli e l’armonico e avvolgente suono dello scorrere dell’acqua, proseguiamo ma il percorso si complica un po’: del sentiero infatti non si trova quasi più traccia e è necessario risalire il fiume (l’acqua può arrivare anche quasi fino al collo, dipende dall’altezza vostra e dalla portata del fiume) fino ad arrivare al Masso degli Specchi, così chiamato perché quando splende il sole si crea un gioco di luci per cui l’acqua si riflette sulle rocce proprio come fossero specchi.

Il masso degli specchi

I questa zona è più difficile trovare luoghi comodi dove distendersi comodamente.

COME ARRIVARE AL MASSO DELLE FANCIULLE

Seguire la SS439 in direzione Volterra e poi Pomarance. Oltrepassato il ponte sul fiume Cecina proseguire in direzione Berignone – Lanciaia, superato il ponte sul fiume Possera svoltare a sinistra e arrivare fino al guado del mulino del Berignone. Qua è possibile parcheggiare la macchina. L’ultimo centinaio di metri da percorrere è un po’ accidentato.

Si raccomanda di tenere sempre un comportamento rispettoso dell’ambiente, di portare via la propria immondizia e di evitare comportamenti incauti, quali allontanarsi troppo dalla riva, stancarsi eccessivamente nuotando, fare il bagno dopo un pasto pesante o il consumo di alcolici.

 

masso delle fanciulle

 

Precedente Sarajevo Successivo Petra e Piccola Petra