Crea sito
La ex-base NATO sul Monte Giogo

La ex-base NATO sul Monte Giogo

Circondata dalle aguzze cime dell’Appennino Tosco-Emiliano si nasconde una splendida e suggestiva ex-base NATO, visitabile al termine di una breve e piacevole passeggiata. Quando ci siamo imbattuti, durante una delle nostre numerose ricerche sulla Toscana, in questa ex-base NATO, abbiamo capito immediatamente che era il posto adatto per una delle… Continua a leggere
Passeggiata tra i colori dell’autunno con gli asini nel castagneto

Passeggiata tra i colori dell’autunno con gli asini nel castagneto

Scoprire i colori autunnali delle foglie, annusare gli odori del bosco, ammirare panorami mozzafiato in cui si vede in lontananza un camino acceso, camminare su una distesa di foglie di castagno e non solo e sentire il loro scricchiolio sotto i piedi, avvicinarsi agli asini, conoscerli e prendersi cura di… Continua a leggere
Un angolo di Russia a Firenze: la Chiesa Ortodossa Russa

Un angolo di Russia a Firenze: la Chiesa Ortodossa Russa

Può sembrare strano da credere ma tra i tanti monumenti, scorci, angoli e chicche offerte da Firenze c’è anche una chiesa speciale che vi trasporterà a migliaia di chilometri di distanza e più precisamente nella fredda Russia. Non distante infatti dalla Fortezza da Basso sorge la Chiesa Ortodossa Russa della Natività… Continua a leggere
I Rifugi antiaerei più estesi d’Europa e il Museo SMI

I Rifugi antiaerei più estesi d’Europa e il Museo SMI

Tra i boschi e le foreste della Montagna Pistoiese si trova un gioiello di archeologia industriale ancora poco conosciuto: il Museo e Rifugi SMI (Società Metallurgica Italiana). Non molti sanno infatti che a Campo Tizzoro, nel comune di San Marcello Pistoiese, è possibile visitare un museo molto particolare che ripercorre la… Continua a leggere
All’interno di una casa trecentesca fiorentina: Palazzo Davanzati

All’interno di una casa trecentesca fiorentina: Palazzo Davanzati

Passeggiare tra le vie di Firenze tra i palazzi dal fascino medievale e rinascimentale, calpestando le pozzanghere che riflettono i merli e i tetti degli alti edifici, ha una potenza evocativa senza pari. L’epoca in cui Dante camminava su queste stesse strade non sembra distante più di settecento anni ma… Continua a leggere