Il presepe artistico di Cigoli

L’arte di costruire i presepi si perde nella storia: il primo presepe di cui si abbia notizia fu quello organizzato da San Francesco, appena tornato da Betlemme, a Greccio. Da quel momento le tecniche si sono perfezionate e grazie alla creatività di artigiani e artisti oggi i presepi sono delle opere d’arte, sia per i credenti che non.
Il presepe artistico di Cigoli
In Toscana abbiamo numerosi presepi che valgono una visita nel periodo di Natale: lunedì 7 dicembre siamo state in visita (una spedizione tutta al femminile) al Presepe Artistico di Cigoli, un presepe che affonda le sue radici nel tempo e di cui si ha già notizia nei primi del XIX secolo.

Il presepe è costruito nelle sale della canonica e ha un’estensione notevole. Il titolo di quest’anno, 2015/2016 è “Da Betlemme a Gerusalemme 2000 anni fa”. Nella prima parte fino al 24 dicembre sarà possibile vedere anche la scena dell’Annunciazione.Il presepe artistico di Cigoli

Strade consolari, soldati romani, orti, un vero ruscello, pescatori meccanizzati, donne intente nelle loro faccende, fuochi che scaldano paioli, uomini intenti a proteggere le olive dall’assalto degli uccellini… hanno pensato a tutto. All’interno della canonica il giorno e la notte si susseguono grazie ad un’accurata illuminazione; in base al passare del tempo, si accendono fuochi e luci. Una vera opera d’arte da osservare nei più minimi dettagli.

Il presepe sarà aperto alle visite dal 7 Dicembre fino al 10 Gennaio 2016, tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 12,30 e dalle ore 14,30 alle 19,30.Il presepe artistico di Cigoli-YEDMXpLl-zkZyAQUIAI

Cigoli è una frazione di San Miniato, un tempo castello medievale, oggi sede di uno dei più importanti Santuari mariani della Toscana il Santuario della Madonna Madre dei Bambini, ha dato i natali al famoso pittore Ludovico Cardi detto “il Cigoli” e a Francesco Sforza.

Il presepe artistico di Cigoli

Precedente Andare da Chiang Mai a Chiang Rai Successivo Come muoversi a Lisbona

Lascia un commento