Crea sito
L’Acquedotto di Colognole: un monumento perduto nel bosco

L’Acquedotto di Colognole: un monumento perduto nel bosco

Nello splendido bosco di lecci dell’alta Val di Morra si nascondono gli imponenti resti dell’Acquedotto di Colognole, grande opera idraulica che ha provveduto all’approvvigionamento idrico per la città di Livorno dal 1816 al 1912. TI PIACCIONO GLI ACQUEDOTTI? ALLORA LEGGI: LE PAROLE D’ORO, L’ACQUEDOTTO NOTTOLINI Archi, arcate, gallerie, canalizzazioni, scalinate,… Continua a leggere
La Badia perduta di San Pietro in Palazzuolo

La Badia perduta di San Pietro in Palazzuolo

La Badia di San Pietro in Palazzuolo in Val di Cornia sorge in una posizione strategica e decisamente panoramica, sulla sommità di un colle nei pressi di Monteverdi. Gli scenografici resti della Badia sono recentemente stati liberati dalla vegetazione che quasi l’asfissiava e oggi sono visitabili, facilmente raggiungibili sia in auto… Continua a leggere
Micene

Micene

Siamo in Grecia, nel Peloponneso e più specificamente nell’Argolide, la terra di cui  parla Omero. Il paesaggio è brullo, come ce lo aspettavamo e il caldo è soffocante. Dopo una notte passata sotto un cielo greco da far venire i brividi ci dirigiamo verso le tanto anelate rovine di Micene.… Continua a leggere
L’antica Ferentum

L’antica Ferentum

La scorsa settimana alcuni nostri amici ci hanno chiesto consiglio su cosa visitare durante il loro week-end a Viterbo: la nostra risposta quasi simultanea è stata “Ferentum!”. Ad appena 8 chilometri da Viterbo si trova infatti l’antica Ferentum. Il suo impianto attualmente visitabile risale al II secola a. C. ma… Continua a leggere
Hesban

Hesban

Ad Hesban siamo finiti quasi per caso. L’ultimo giorno a Madaba ci svegliamo convinti di andare alla ricerca di Salt, vecchia capitale della Giordania, che non troveremo mai. La tangenziale di Amman ci attira su di se e una volta saliti non riusciamo più a scendere. Facciamo un giro completo.… Continua a leggere