Cosa fare ad aprile in Toscana

Quest’anno la primavera si è fatta aspettare…un motivo in più per non perdersi neppure un’occasione per godersi la nostra splendida Toscana! Nel post troverete molti eventi interessanti, provincia per provincia.

Cosa fare a aprile in Provincia di Massa Carrara

Cosa fare a aprileA marzo sarà possibile per i soci Unicoop Firenze visitare i musei aderenti all’iniziativa “Insieme al Museo” con l’offerta 2X1, cioè due ingressi con un biglietto intero. Molti i musei che hanno aderito all’iniziativa, in provincia: dal Museo delle Grotte di Equi al Castello Malaspina di Massa, dal castello di Aghinolfi al Museo delle Statue Stele della Lunigiana. Per consultare il programma clicca qui.

Il 2,3, 28 e 30 aprile nuove aperture straordinarie a cura di Sigeric per la bella villa Dosi, seicentesca villa lunense, gioiello barocco vicino a Pontremoli.

Dal 13 al 15 aprile CarraraFiere ospiterà il Festival Irlandese ideale per calarsi nella cultura irlandese a 360 gradi: dalla musica tradizionale, all’enogastronomia.

Cosa fare a aprile in Provincia di Arezzo

Non c’è giorno migliore del 25 aprile per visitare Loro Ciuffenna, un incantevole borgo che conserva un antichissimo mulino. In questa data si tiene infatti la sagra della trota! Le trote fario, dalle carni sode e delicate, saranno pescate durante le gare di pesca e poi servite immediatamente sulle tavole imbandite lungo le strade del borgo.

Cosa fare a aprile e in Provincia di Pistoia

Aperture straordinarie, visite guidate, itinerari trekking e bike, degustazioni si terranno in occasione della Open Week Valdinievole 2018. Dal 31 marzo al 2 aprile e il 7 e l’8 aprile gli eventi saranno moltissimi, alcuni gratuiti, alcuni a pagamento. Consultate il programma giorno per giorno qui.

 

Cosa fare a aprile in Provincia di Firenze

cari amici golosi segnatevi il Finger Food Festival dal 6 all’8 aprile all’Ippodromo del Visarno, parco delle Cascine a Firenze! Cibo da strada e birre artigianali saranno accompagnati da musica per tutti e tre giorni. Buon appetito!

La domenica di Pasqua a Firenze si può assistere ad una manifestazione centenaria: lo Scoppio del Carro. La tradizione di incendiare e far scoppiare un carro pieno di fuochi d’artificio è collegata con l’arrivo a Firenze, dopo la Prima Crociata, di tre pietre focaie facenti parte del Santo Sepolcro, portate da un certo Pazzino (probabilmente appartenente alla famiglia dei Pazzi).Con le tre pietre focaie il vescovo accende le candele che poi serviranno per dar fuoco al carro, al termine della processione per le strade della città. I fuochi d’artificio sono scatenati dal volo della colombina.

Come ogni anno la Fortezza da Basso ospiterà l’81° edizione della Mostra Internazionale dell’Artigianato per conoscere e ammirare gli artigiani di tutto il mondo all’opera, dal 21 aprile al 1 maggio.

Cosa fare a aprile in Provincia di Lucca

A marzo sarà possibile per i soci Unicoop Firenze visitare i musei aderenti all’iniziativa “Insieme al Museo” con l’offerta 2X1, cioè due ingressi con un biglietto intero. Tra gli aderenti all’iniziativa anche il Parco della Villa Reale di Marlia. Per consultare il programma clicca qui.Cosa fare a aprile

Il 1° e il 2 aprile a Capannori, in provincia di Lucca, si terranno gli utlimi due appuntamenti del 2018 con la tradizionale mostra Antiche Camelie della Lucchesia che come ogni anno accoglierà i visitatori con passeggiate, esposizioni, concerti e con la tradizionale cerimonia del té giapponese.

Il 6, 7 e 8 aprile vivaisti di piante e specie orticole, arbusti, bulbi, attrezzi e arredi per il giardino e per l’orto, prodotti artigianali e alimentari di eccellenza invaderanno le mura di Lucca in occasione di VerdeMura 2018, mostra mercato del giardinaggio e del vivere all’aria aperta alla sua undicesima edizione.

Un’ottima occasione per scoprire le ville lucchesi è senz’altro la Marcia tra le Ville (29 aprile), sia competitiva che non giunta alla sua 42° edizione. la marcia snoderà tra le ville storiche del territorio Capannori. Per maggiori informazioni clicca qui.

Cosa fare a aprile in Provincia di Pisa

Lo scorso mese nel post Usiglian del Vescovo un vigneto tra antiche dune vi abbiamo raccontato la nostra esperienza alla scoperta dell’Azienda Agricola di Usiglian del Vescovo e dei suoi deliziosi vini (vi consigliamo il Grullaio!), il 2 aprile è prevista un’esperienza simile con degustazione vini, visita all’Azienda e alle vigne e apericena (costo 40 euro).

Torna il fine settimana dal 13 al 15 aprile la bella festa dei Camminanti organizzata  a Vicopisano dall’Associazione Camminanti una festa per tutti coloro che amano camminare, o che amerebbero farlo. Numerossissimi gli eventi: visite guidate, escursioni, letture in cammino, trekking di più giorni, traversate e molto altro ancora.

Imperdibile l’annuale festa “Le camelie nel Chiostro”  che si tiene il 14 e il 15 a Nicosia in occasione della fioritura delle due camelie secolari nel chiostro del convento. Cibo, itinerari guidati, laboratori per bambini, installazioni. Non mancate.Cosa fare a aprile

Presso il Museo di Storia Naturale di Calci  è possibile vedere modelli di dinosauri e scheletri a grandezza naturale presso l’esposizione temporanea “Dinosauri: predatori e prede”, a cura dell’azienda Naturaliter Uno spettacolo davvero suggestivo! Mercoledì 18 si terrà la conferenza Mondo Perduto” del Monte Pisano: uno sguardo alle prime testimonianze dinosauriane in Italia di
Alberto Collareta, al termine tè e pasticcini!

Il 15 aprile il treno a vapore porterà curiosi e appassionati alla scoperta di Volterra. La partenza è dalla stazione centrale di Pisa con fermate a Livorno, Cecina e fine della corsa a Saline. È possibile anche usufruire di una visita guidata della durata di 2 ore per la città. Per informazioni su orari e costi cliccate qui.

Cosa fare a aprile in Provincia di Livorno

A marzo sarà possibile per i soci Unicoop Firenze visitare i musei aderenti all’iniziativa “Insieme al Museo” con l’offerta 2X1, cioè due ingressi con un biglietto intero. Per consultare il programma clicca qui.

Il 7 e l’8 aprile 2018 torna la quarta edizione del Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia. La partenza e l’arrivo della gara saranno da Corso Italia a Piombino e il percorso attraverserà anche i comuni di Campiglia, Sassetta e Suvereto. Per maggiori info clicca qui.

Fino al 13 maggio 2018 presso il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo sarà visitabile la mostra “Felini”, la più grande mostra di felini mai realizzata in Italia. Animali naturalizzati, modelli e reperti scheletrici consentiranno di scoprire la biodiversità di questo gruppo di carnivori.

Cosa fare a aprile in Provincia di Siena

Un aprile intenso per Treno Natura che a bordo del treno a vapore vi porterà il 02/04 da Siena a Asciano per la fiera regionale antiquaria, il 22/04 per l’Orcia Wine Festival a San Quirico d’Orcia e il 25/04 da Siena a Castiglion d’Orcia per festeggiare la primavera. La prenotazione è obbligatoria.Cosa fare a aprile

Sono quattro le date del mese di aprile (giovedì 5, sabato 14, giovedì 19 e sabato 26, ore 9.30) in cui sarà possibile visitare gratuitamente lo splendido Castello di Celsa, nella Montagnola Senese. Per la prenotazione, obbligatoria, si deve telefonare entro tre giorni dalla data prescelta al Comune di Sovicille 0577 049266 o scrivere all’indirizzo [email protected]

Per festeggiare la primavera niente di meglio che partecipare a Cetona in Fiore (22, 23, 24 e 25 aprile), durante la quale sarà possibile vistare i giardini privati e partecipare a degustazioni di prodotti locali.

Cosa fare a aprile in Provincia di Grosseto

A marzo sarà possibile per i soci Unicoop Firenze visitare i musei aderenti all’iniziativa “Insieme al Museo” con l’offerta 2X1, cioè due ingressi con un biglietto intero. Molti i musei che hanno aderito all’iniziativa, in provincia: dal Museo del Medioevo e del Rinascimento della Fortezza Orsini al MAGMA Museo delle Arti in Ghisa nella Maremma, senza dimenticare il Museo Civico Archeologico della Civiltà Etrusca di Pitigliano. Per consultare il programma clicca qui.

Il 1 e 2 aprile 2018 in località Borgo Carige, in occasione di Capalbio in Fiera si potrà assistere a spettacoli dei Butteri, comprare artigianato, antiquariato e modernariato al mercatino allestito per l’occasione, assaggiare le delizie tipiche del territorio.

A Montelaterone come vuole la tradizione la prima domenica dopo Pasqua (8/04) si celebra, presso la Pieve di Lamula, un antico rito legato al fidanzamento. In passato durante la festa i giovani del paese donavano alle ragazze delle pine infilate su bastoni e ricevevano in cambio un dolce detto “corollo”. Oggi il rito ha assunto i caratteri di una festa paesana: grigliate all’aperto, spettacoli di cavalli, mercatini e giochi popolari.

Precedente Il Castello di Cepparello Successivo I libri per viaggiare in Bulgaria

Lascia un commento

*