Cosa fare ad agosto in Toscana

Agosto…per molti è il mese delle ferie e delle vacanze, per altri anche se continuano  ad andare al lavoro è un mese in cui uscire per godersi il fresco della sera e partecipare alle tante sagre, feste e ricorrenze. In questo mese oltre alle numerose feste medievali che non mancano in nessuna delle provincie toscane vi segnaliamo anche la manifestazione Calici di Stelle che come ogni anno abbina la scoperta del territorio e  dei suoi prodotti enogastronomci con l’osservazione delle stelle nella magica notte di San Lorenzo.

Cosa fare a agosto in Provincia di Carrara

Il borgo di Torano, a due passi dalle cave di marmo in cui Michelangelo sceglieva i blocchi che sarebbero diventati le sue celebri statue ospiterà fino al 13 agosto una rassegna d’arte contemporanea sotto la direzione artistica di Emma Castè, durante la quale le statue scolpite con il marmo di Carrara saranno esposte nei vicoli del borgo.

Due sono le feste medievali che si terranno in provincia di Massa-Carrara per questo mese estivo: dal 3 al 5 agosto, gli abitanti di Gragnola si divertiranno a simulare un viaggio nel tempo fatto di storie, leggende e suggestioni e riporteranno in vita un antico mercato con contadini, pastori, fanciulle, chierici, notai, folletti, fate, mercanti, e molti altri personaggi che un tempo popolavano le vie del borgo malaspiniano.

Cosa fare ad agosto in Toscana

La seconda si svolgerà dal 16 al 19 a Pontremoli la manifestazione Medievalis, per celebrare la concessione da parte di Federico II del diploma di Libero Comune alla Comunità di Pontremoli, avvenuta nel 1226. Per quattro giorni il borgo veste i panni di una cittadina medievale: per le strade cammineranno mercanti, viandanti, cavalieri, dame. Al posto delle auto si vedranno soltanto carrozze. Si potrà assistere a duelli, mostre di falconiere, cene con piatti e bevande dal sapore antico, spettacoli di sbandieratori, danze, coreografie medievali e molto altro.

Un’altra festa in costume interessante è quella che riporterà la vita contadina lunigiana nel borgo di Ponticello: mestieri storici, bancarelle con piatti tipici, spettacoli, visite guidate per l’evento I Mestieri del Borgo che si terrà dal 12 al 15 agosto.

Cosa fare a agosto in Provincia di Arezzo

Tutto il mese di agosto Arezzo ospita Lapidarium: dalla parte dei vinti, la mostra di Gustavo Aceves. La mostra è una delle tappe del progetto itinerante a cui l’artista lavora dal 2014. Sono più di 200 le opere esposte in diversi luoghi del centro città per l’occasione: sculture in legno, bronzo, resina, legno, pietra e altri materiali. Il tema è quello del viaggio, della migrazione.

Due sono le sagre che delizieranno i palati nei giardini del Parterre a Cortona: il 14 e il 15 per la Sagra della Bistecca ci sarà una griglia da Guinness dei Primati, il 18 e il 19 invece saranno cucinati piatti a base di funghi per la Sagra del Fungo porcino.

Altra sagra deliziosa è la Sagra del Tartufo a Chiusi della Verna (12 – 16/08) giunta alla sua ventisettesima edizione. Sulla tavola si troveranno le ricette cucinate con il tartufo scorzone, raccolto nei boschi del Casentino e della vicina Valtiberina. A completare la sagra ci sarà un mercatino di prodotti artigianali oltre che intrattenimento musicale e giochi per bambini.

Cosa fare a agosto e in Provincia di Pistoia

A Piteglio dalle 17 dell’11 agosto sarà una serata di festa per la manifestazione Sapori e Saperi, un percorso eno-gastronomico nelle aie del paese. Dall’antipasto toscano di crostini, alla fett’unta, dai tortelli alla carne alla brace, sarà una delizia per il palato!

Cosa fare a agosto in Provincia di PratoCosa fare ad agosto in Toscana

Il 2 e il 31 agosto a Prato al Castello dell’Imperatore – Piazza delle Carceri si tengono rispettivamente due laboratori didattici rivolti ad adulti e bambini. Il primo riguarda ‘Danza, gioco e divertimento’, il secondo incontro è su ‘Gioco: un divertimento per bambini, un vizio per adulti’, un viaggio tra gli antichi passatempi. Prenotazione obbligatoria tramite e-mail [email protected] o telefonando al 0574 38207.

Cosa fare a agosto in Provincia di Firenze

Per tutto il mese di agosto dalle 17 alle 20 sarà aperta al pubblico la Torre di San Niccolò. Accompagnati da una guida si potrà salire fino alla sua sommità e ammirare l’incredibile panorama sulla città. L’11 agosto sarà aperto anche il Baluardo San Giorgio con visite ogni ora dlle 17 alle 19, il 18 sarà la volta della Torre della Zecca, con visite ogni trenta minuti dalle 17 alle 19.30,mentre il 25 aprirà il battenti Porta Romana sempre con visite ogni mezzora dalle 17 alle 19.30. Il costo per la visita di ogni singola attrazione è di 4 euro).

The Florence experiment, la mostra esperimento che unisce l’arte alla natura e alle piante, creata dalla mente di Carsten Höller rimarrà aperta fino al 29 agosto. I visitatori potranno scivolare lungo due scivoli alti più di 20 metri e saranno sensibilizzati sull’importanza delle piante.

A Palazzuolo sul Senio il 12,1, 14 e 15 agosto si potranno assaggiare piatti tipici a base di cinghiale e di altra cacciagione in occasione della Sagra del Cinghiale.

La notte del 18 agosto, Marradi si trasforma nella terra delle fattucchiere per la Festa delle streghe: musica, spettacoli e ambientazione a tema per una serata da paura!

Cosa fare a agosto in Provincia di Lucca

Dal 4 agosto avrà inizio Lucca Biennale una manifestazione dedicata all’arte, al design e all’architettura in carta e cartone. Per l’occasione Lucca si trasformerà in una galleria a cielo aperto dove saranno visibili le creazioni artistiche di numerosissimi artisti. Il tema di quest’anno sarà caos e silenzio  . Uno spazio espositivo apposito sarà dedicato alla Cina, paese in cui fu inventata la carta.

Se volete assaggiare la famosa zuppa di Aquileia (fatta solo con le verdure e l’olio delle aziende agricole locali) dovete partecipare alla sagra che si terrà il 3- 4-5-10-11-12 agosto. Non mancheranno anche gli gnocchi, i maccheroni fatti rigorosamente a mano e ovviamente i dolci!

Il 24 a San Romano di Garfagnana si terrà il Motoraduno della porchetta, durante il quale saranno organizzati giri turistici in moto ed escursioni alla scoperta delle attrattive della zona. Prodotti tipici e intrattenimento musicale completeranno la giornata.

Quale momento migliore per visitare Barga se non ad agosto in occasione del BargaJazz Festival? Dal 18 al 25 agosto infatti le piazze e i teatri del centro storico risuoneranno di concerti. Ospiti di questa edizione Nico Gori Swing 10tet, Oreb con Dimitri Grechi Espinoza, Jeremy Pelt e molti altri.

Cosa fare a agosto in Provincia di Pisa

Sicuramente suggestive ed interessanti devo essere le cene a lume di candele proposte tutti i venerdì dal Museo delle Miniere di Montecatini Val di Cecina nell’occasione delle quali si potrà essere guidati all’interno della miniera durante una visita notturna (dal 1° luglio al 31 agosto, prenotazione obbligatoria entro le 19 del giovedì precedente, cena a buffet). Per maggiori info clicca qui.

Tutti i martedì del mese dalle 21 alle 24 Rocca Sillana aprirà il suo cancello per permettere ai visitatori di varcare le sue possenti mura in notturna. (Costo 6 euro, bambini fino a 14 anni gratuito).

Per tutto il mese (fino al 5 novembre) sarà visitabile la mostra “Pisa città della ceramica” dedicata alla storia della produzione manifatturiera e artistica che ha caratterizzato con continuità Pisa e il Basso Valdarno dal medioevo fino al XX secolo. Da San Michele degli Scalzi a Palazzo Blu, dalla camera di Commercio al Museo Nazionale di San Matteo, i visitatori potranno vedere oltre 500 pezzi ceramici attraverso cui si può ricostruire la millenaria storia della produzione della antica repubblica marinara. Non mancheranno percorsi guidati alla scoperta di inediti palazzi, chiese decorate da bacini ceramici, esempi di archeologia industriale e ceramisti ancora in attività, il tutto per rileggere la storia di questo territorio sotto una luce nuova. È la più importante esposizione su questo tema mai realizzata in Italia.

Due giorni di eventi consecutivi per la manifestazione “Il Parco delle Stelle“, nell’Oasi Lipu di Massaciuccoli: venerdì 10 si potrà osservare il cielo alla ricerca di stelle cadenti nel suggestivo scenario del parco o sul battello, oltre che partecipare a visite guidate nella riserva e nell’area archeologica di Massaciuccoli Romana, degustare gli ottimi piatti preparati con i prodotti del parco, ascoltare musica e ballare (prenotazione obbligatoria). La domenica (12/08) si terrà una serata speciale dedicata all’arte, alla musica e alla natura, con una veloce cena a base di panzanella.

Indomiti destrieri, coraggiosi cavalieri, nobili, eleganti dame, artigiani e mercanti, popolani, contadini, sbandieratori, balestrieri, musici e giullari come per incanto faranno rivivere il magico Medioevo di Volterra, durante Volterra A.D.1398  la rievocazione medievale di Volterra che si svolge la seconda e la terza domenica di Agosto (12-19).

Per il San Miniato Free Walking Tour 2018  il 10 agosto e il 24 agosto dalle ore 10 alle ore 12; sono organizzate delle visite guidate gratuite per scoprire il patrimonio storico artistico della Città di San Miniato. Al termine di ogni visita, verrà offerto un aperitivo a tutti i partecipanti. Prenotazione presso l’Ufficio Informazioni Turistiche San Miniato Tel. 057142745, e-mail [email protected]

Cosa fare a agosto in Provincia di Livorno

agostoTutti i giovedì di agosto la Rocca medievale del Parco Archeominerario di San Silvestro, appena restaurata, si accenderà in occasione di aperture straordinarie serali accompagnate da suggestivi eventi. Molti altri eventi sono previsti dai Parchi dell’Alta Val di Cornia. Venerdì 3 agosto, ad esempio, alle ore 14.30 si terranno delle letture e un laboratorio sui cetacei rivolti ai bambini
presso il Parco costiero della Sterpaia.Potete consultare gli eventi completi qui.

La notte di san Lorenzo a Castagneto Carducci sarà dedicata a Calici di Stelle, la ormai tradizionale manifestazione che permette di degustare gli ottimi vini locali osservando le stelle.

Dal 24/8 al 9/9 a Campiglia Marittima avrà luogo il Baviera Fest, festa gastronomica dedicata alla tradizione bavarese: birre tedsche, stinchi di maiale, wurter, strudel e brezel non mancheranno!

Anche quest’anno torna a Bolgheri il festival dedicato al sogno: Sognambula. Tre sere animate da artisti di strada, bancarelle, musica ed allegria (24, 25 e 26 agosto).

Fino al 16 agosto continua il Bolgheri Festival: il 4 con l’attore Maurizio Battista che porterà sul palco lo spettacolo “Scegli una carta”,l’8 sarà invece la volta del cantautore Ermal Meta e l’11 del cantautore Francesco Gabbani. Infine il 16 agosto 2018 il festival si concluderà con Pio e Amedeo nello spettacolo “Tutto fa Broadway”.

Cosa fare a agosto in Provincia di Siena

Continuano anche ad agosto gli appuntamenti musicali ne bel Parco Sculture del Chianti: tutti i martedì di susseguiranno concerti di vari generi musicali: dal jazz alla musica classica al flamenco. I concerti iniziano alle ore 19. Per il programma completo clicca qui.

Il 5 agosto dalle ore 10 iniziano i festeggiamenti per la Festa Medievale: La Rocca di Ghino di Tacco, all’interno della Fortezza di Radicofani, molti gli spettacoli previsiti, dalla gara d’arme, agli spettacoli col fuoco, per non dimenticare lo spettacolo nell’arena dei Cavalli, il Gran Banchetto, la rievocazione storica… .

Torna per le strade di Montepulciano Calici di Stelle, il più importante evento di degustazione itinerante aperto a tutti. Venerdì 10 sarà una serata ricca di eventi i cui protagonisti saranno il Vino Nobile di Montepulciano DOCG e il Rosso di Montepulciano DOC. Esibizioni live, mercatino dell’antiquariato, sbandieratori e punti panoramici predisposti per l’avvistamento delle stelle e l’osservazione del cielo.

Il 16 agosto, come ogni anno, a Siena si terrà lo storico e sentitissimo Palio cui parteciperanno tutte le 17 contrade in cui è divisa la città, se non avete mai partecipato e siete appassionati di cavalli e di corse allora non potete perderlo!

Dal 18 del mese sarà possibile visitare il pavimento del Duomo di Siena che è aperto in via straordinaria. Il pavimento fu definito dal Vasari “il più bello…, grande e magnifico… che mai fusse stato fatto”.

Cosa fare a agosto in Provincia di Grosseto

Presso il Museo Isidoro Falchi di Vetulonia per tutto il mese sarà visitabile la mostra temporanea: “L’Antico Egitto in vita a Vetulonia. A casa di un operaio artista della Valle dei Re”, una mostra dedicata ad illustrare l’abitazione e la vita quotidiana degli strati più umili della popolazione dell’Antico Egitto.

Il 3, 4 e 5 il borgo di Roccatederighi celebrerà le sue origini medievali tornando al tempo delle cavalieri e menestrelli, con la manifestazione Medioevo nel Borgo: spettacoli, figuranti, mercatino artigianale e osterie in cui si potrà pagare in fiorini!

Dal 10 al 19 agosto presso il Parco della Maremma a Rispescia  saliranno sul palco numerosi artisti per l’attesissimo FestAmbiente 2018. Tra gli artisti ci sarà Alboroise che aprirà la manifestazione, Roberto Vecchioni, il balcanico Goran Bregovic, i Modena City Ramblers, Piero Pelù, la Bandabardò e molti altri.

Buon divertimento!!!

Precedente 5 classici per l'estate Successivo Costa degli Etruschi: cosa fare oltre al mare

Lascia un commento