Cosa fare a novembre 2018 in Toscana

Anche per questo novembre 2018 torna l’autunnale appuntamento con Cantine aperte a San Martino, per assaggiare i vini toscani accompagnati ai prodotti di stagione (Controllare) e La Settimana del Baratto, durante la quale (19-25 /11) sarà possibile soggiornare gratuitamente presso i molti B&B aderenti all’iniziativa, in cambio di beni o servizi.

Cosa fare in Toscana a Novembre

Cosa fare a novembre in Provincia di Massa Carrara

Per soddisfare la vostra voglia d’Oriente partecipate al Festiva d’Oriente che si terrà a Carrara dal 1 al 4/11. Mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folklorisitici, medicine naturali, concerti, danze e arti marziali vi trasporteranno nel magico mondo orientale.

Sarà molto intensa a Fivizzano domenica 18/11: per la Festa della Castagna infatti si terrà la Mangialonga “La via delle castagne e degli antichi mulini” una passeggiata di 9 km tra la natura e con punti di ristoro dove gustare le tipicità del territorio, la Corsa della Castagna, sarà inoltre possibile partecipare alla visita guidata dell’antico mulino ad acqua di Arlia con possibilità di degustazioni di prodotti a base di farina di castagne. Per le vie del borgo animazione in costume e mercatino.

Cosa fare a novembre in Provincia di Pisa

Per tutto il mese di novembre sarà possibile visitare a Pisa nei locali di Palazzo Blu la mostra da “, Magritte a Duchamp. 1929: il Grande Surrealismo dal Centre Pompidou” , curata da Didier Ottinger. Tra le opere presenti anche Le double secret Le modèle rouge di Magritte, Dormeuse, cheval, lion invisibles e L’âne pourri di Salvator Dalì e L.H.O.O.Q di Duchamp.

Fino al 5 del mese sarà visitabile la mostra sulle leggi razziali nel parco di San Rossore a Pisa “1938 – La Storia”, uno dei più tristi capitoli della storia italiana sarà ricordato attraverso fotografie, manifesti, documenti e giornali, in gran parte inediti e originali. 

Dal 9 all’11 novembre presso Palazzo dei Congressi a Pisa ospita Pisa Book Festival, con interventi di scrittori e scrittrici italiani e internazionali con una particolare attenzione al Paese d’Onore che quest’anno sarà la Spagna. Per maggiori informazioni cliccate qui.

Se volete conoscere uno dei più pregiati prodotti tipici del territorio volterrano partecipate dal 27 ottobre al 4 novembre a Volterragusto, oltre protagonista della mostra mercato, il tartufo bianco, si potranno assaggiare salumi, formaggi, olio, vino e molti altri prodotti locali.

Cosa fare a novembre in Provincia di Firenze

Continua il programma di Itinera 2018, per scoprire le colline toscane, le aziende agricole, le cantine e le fattorie didattiche di Scandicci. Il 3 novembre sarà la volta della Fattoria San Michele a Torri. Non mancherà la degustazione di prodotti locali.

A Figline Valdarno nei giorni 9, 10 e 11 novembre si tiene la manifestazione Autumnia, con stand enogastronomici, degustazioni di prodotti tipici, intrattenimento per bambini, mostre, esposizioni e novità in tema di agricoltura e alimentazione.

Se siete curiosi di assaggiare l’olio nuovo non perdetevi l’appuntamento con Prim.Olio a Bagni a Ripoli, il 17 e il 18/11, la mostra mercato dove oltre alle degustazioni di questo prezioso alimento si potrà assistere alla frangitura e si potrà partecipare a passeggiate tra gli oliveti.

Arriva il 25 novembre, la trentacinquesima edizione di Firenze Marathon con un percorso di 42 chilometri che porta alla scoperta di scorci paesaggistici e monumenti di incredibile bellezza, un evento culturale oltre che sportivo.

La quarta domenica del mese dalle 9 alle 19 a Greve in Chianti torna Il Pagliaio, il mercatino di prodotti tipici locali biologici e artigianato naturale.

Chi non chiede altro che di entrare nel clima natalizio può iniziare partecipando il 24 e il 25 novembre al mercato natalizio di Oberdrauburg a Signa, il mercato natalizio con prodotti gastronomici e artigianali della Carinzia e della Francia.

Cosa fare a novembre in Provincia di Pistoia

A Pistoia nella piazza del mercato il 24 e il 25 novembre si potranno assaggiare le castagne dell’Abetone durante la Sagra della Bruciata!

Cosa fare a novembre in Provincia di Lucca

Dal 31 ottobre al 4 novembre torna l’immancabile appuntamento con il Lucca Comics & Games, il festival del fumetto più importante di tutta Italia. Come ogni anno la città di Lucca si trasformerà in un mondo fantastico dove ognuno potrà incontrare i propri eroi e idoli. Moltissimi gli artisti nazionali e internazionali che parteciperanno all’evento. Il tema di quest’anno sarà il Made in Italy.

Il 3 e il 4 a Castelnuovo di Garfagnana sarà possibile assaporare tutti i sapori della Garfagnana: Mercatino di street food locale con delizie tipiche quali Pitonca, Frittelle e cagio, Crisciolette, Mondine, Necci e ricotta, Fogacce leve, Pane e biroldo, Trota, Tigella, Porchetta, Patate, Farro, Grano Saraceno, Salsiccia, Vino di Montagna e Birra di Farro, inoltre per l’occasione della manifestazione Garfagnana Terra unica: giornate della terra saranno allestiti mercatini di prodotto locali, di artigianato, di mezzi agricoli – forestali, di animali di allevamento e di cavalli, non mancheranno inoltre le associazioni del territorio che organizzeranno attività outdoor come rafting, bikesharing e arrampicata.

Per la gioia degli amanti della fotografia dal 17 novembre al 9 dicembre a Lucca si terrà la quarta edizione del Photolux Festival, la Biennale Internazionale di Fotografia.

Cosa fare a novembre in Provincia di Livorno

Dal 1 al 4 la bella Isola di Capraia delizierà i palati con numerose specialità a base di totano cucinate nei ristoranti e negli stand sulle banchine del porto, durante la Sagra del Totano. Il sabato ci sarà la gara di pesca, divisa in due categorie, mare e terra, la premiazione avverrà la domenica.

Per tutti gli sportivi sarà interessante sapere che l’11/11 si terrà l’annuale Livorno Half Marathon, nel centro della città labronica.

Quale occasione migliore per deliziare il palato con le specialità a base di cinghiale che la Sagra del Cinghiale di Suvereto? Dal 24 novembre al 9 dicembre oltre ai migliori prodotti tipici, tra cui olio e vino da tutte le aziende locali piatti a base di cinghiale e di altra selvaggina della zona ci sarà un mercatino di artigianato e un corte storico con figuranti in costume.

Cosa fare a novembre in Provincia di Prato

Nel borgo medievale di Montemurlo, domenica 4 novembre la piazza del Castello torna a vivere gli antichi fasti per la Festa della Castagna: un’occasione per assaggiare prodotti tipici, curiosare al mercatino del collezionismo e dell’oggettistica e partecipare alle visite guidate della pieve e della rocca.

Cosa fare a novembre in Provincia di Arezzo

Il bel borgo di Anghiari dal 1 al 4 novembre accoglierà la 19°Mostra Mercato de I Centogusti dell’Appennino, dedicata al mondo dell’agriturismo e dell’enogastronomia, per far incontrare direttamente produttori e consumatori. Alla mostra si troveranno dal pecorini al cioccolato, dai vini agli ortaggi, dai dolci tipici ai salumi, con possibilità di degustazioni e acquisto sul posto, ci sarà da leccarsi i baffi!

Torna la trentacinquesima edizione della Castagnata Stiana a base di musica, vin brulè, animazione per famiglie  le immancabili castagne! (3 e 4/11)castagne novembre

Il 16, il 17 e il 18 novembre deliziatevi con l’olio prodotto con il nuovo raccolto delle olive durante la tradizionale Festa dell’Olio Nuovo di Pergine Valdarno. Oltre all’olio nuovo sarà possibile degustare e acquistare moltissimi prodotti della tradizione locali saranno infatti presenti aziende agricole, botteghe artigiane, mostre d’arte e tanto altro.

Cosa fare a novembre in Provincia di Siena

Continuano anche in questo mese le serate dedicate a Girogustando, serate gastronomiche con menù creati dall’incontro tra l’esperienza di un cuoco locale e quella di uno chef. Giovedì 8 la Grotta del Gallo Nero di Siena ospita Aires Del Plata (BO), giovedi 15 Dal Falco di Pienza ospita la Trattoria Sa bell’e Crabasa di Cabras (OR), Giovedì 22 All’Orto De’ Pecci di Siena ospita l’Osteria della Corte (SP), Giovedì 29 Fonte Gaia di Siena ospita Tomà Restaurant di Crispiano (TA).

Per gustare i Sapori della Cinta senese andate il 18 e il 19 novembre a Sovicille, i piatti tipici della zona d’origine della cinta saranno cucinati da mani esperte e pronte a deliziarvi!

Cosa fare a novembre in Provincia di Grosseto

Dal 31 ottobre al 26 novembre in occasione di Novembre Grosso a Massa Marittima e nei borghi delle Colline Metallifere si potrà assistere a concerti, spettacoli teatrali, visitare cunicoli, seccatoi, assaporare gli antichi sapori e scoprire la vita dei minatori. Per controllare il programma e le date clicca qui.

Dal 31 ottobre al 4 novembre a Orbetello saranno protagonisti i profumi e i sapori della tradizione contadina e lagunare, per la manifestazione enogastronomica Gustatus: degustazioni, cene a tema, musica, artisti di strada, mostre d’arte, libri e conferenze.

La notte tra il 24 e il 25 a Santa Caterina, frazione di Roccalbegna, si svolge l’antico Rito della Focarazza per celebrare l’anniversario di nascita di Santa Caterina d’Alessandria: una catasta di legna dopo essere stata benedetta dal parroco viene data alla e fiamme e mentre le lingue di fuoco divampano e illuminano la notte inizia la singolare gara tra gli appartenenti ai vari rioni che cercano di impadronirsi dello strollo.

Precedente Sulle orme della strega della Valdera: Gostanza da Libbiano Successivo Castello di Belcaro

Lascia un commento

*