Cosa fare a Gennaio in Toscana

L’anno nuovo è appena iniziato e già sono numerosi gli eventi con cui potete dilettarvi e scoprire meglio la nostra splendida regione. Vediamone alcuni insieme.Cosa fare a Gennaio in Toscana

Cosa fare a gennaio in Provincia di Carrara

Se pensate che la Befana arriva in volo su una vecchia scopa, vi sbagliate di grosso: a Marina di Massa il 6 gennaio la Befana arriva dal mare a bordo di un gommone per l’iniziativa “La Befana vien dal mare” organizzata dal Centro SubAlto Tirreno, per promuovere la cultura del mare.

L’ultima domenica del mese nel Borgo Ariberti a Filetto, borgo storico lunense ha luogo il mercatino dell’antiquariato e del libro antico “C’era una volta Filetto”, tantissimi gli oggetti di antiquariato, i libri d’epoca, modernariato, collezionismo, oggettistica, curiosità di seconda mano e tra un banco e l’altro non mancherà la possibilità di fermarsi per un aperitivo o per un gustoso pasto. Nel Chiostro dell’antico Convento Fatebenefratelli sarà presente la sezione dedicata al libro d’epoca.

LEGGI ANCHE: 10 IDEE PER LE VACANZE NATALIZIE CON BAMBINI

Avete mai visto una sfida fatta a suon di falò? Allora potete recuperare: a Pontremoli il 17 e il 31 gennaio si potrà assistere alla disfida dei falò. Secondo una tradizione antichissima infatti due parrocchie (e due patroni San Niccolò e San Geminiano ) si sfidano a chi farà il falò più grande e durevole. Quest’antica tradizione viene fatta risalire alla rivalità tra Guelfi e Ghibellini quando Castruccio Castracani dovette dividere la città in due. (controllare date)

Cosa fare a gennaio in Provincia di Arezzo

Fino al 7 gennaio, in occasione della manifestazione Arezzo città del Natale, si terranno tour guidati gratuiti che condurranno adulti e bambini alla scoperta della città, per informazioni e prenotazioni potete contattare il 334-3340608.

Sempre fino al 7 gennaio sarà possibile visitare la mostra “La porta dell’Angelo” dello scultore Ugo Riva, a cura di Vittorio sgarbi presso la  Fortezza Medicea. Ingresso libero.Cosa fare a Gennaio in Toscana

Cosa fare a gennaio in Provincia di Prato

Per approfondire la conoscenza della città di Prato sarà molto interessante visitare (fino al 25 febbraio) la mostra “Legati da una cintola. L’Assunta di Bernardo Daddi e l’identità di una città”: 60 opere, in un percorso espositivo diviso in 7 sezioni, per raccontare Prato e il suo patrimonio di culturale e artistico attraverso la Sacra Cintola della Madonna, la reliquia custodita nel Duomo.

Cosa fare a gennaio in Provincia di Firenze

Il giorno dell’Epifania a  Firenze si terrà la tradizionale Cavalcata dei Re Magi una rievocazione storica in cui i Re Magi a cavallo e numerosi figuranti  da palazzo Pitti (ore 14.00) passando per piazza della Signoria arriveranno al Duomo dove si trova il presepe vivente, una manifestazione che fu voluta dai Medici nel lontano 1447. Alle 15.30 in piazza Duomo ci sarà lo scoppio della colubrina.

Nel primo mese dell’anno a Firenze è possibile ammirare due mostre molto interessanti:  quella che si tiene a Palazzo Strozzi “Il Cinquecento a Firenze” (fino al 21/01) e quella che ha sede a Palazzo Medici Ricciardi Made in New York: “Keith Haring. L’origine della street art“.

Cosa fare a Gennaio in Toscana

Cosa fare a gennaio in Provincia di Lucca

Il 6 e il 7 gennaio a Pegana (leggete il nostro post sul la casa della Befana) e a Barga si festeggerà la Befana con musica, balli, giochi e piccoli doni…non dimenticatevi di assaggiare i gustosi befanini!

Cosa fare a gennaio in Provincia di Pisa

Fino al 28 gennaio Palazzo Blu a Pisa ospita la mostra “Escher” che presenterà molti dei capolavori ipnotici e disorientanti dell’artista olandese.

Il 5 gennaio arriva la Befana sullAia dell’Insetata (Calci). Dalle 5 in poi vin brulé e polenta intorno al falò. Dolci e sorprese per i piccoli. Organizzata dall’Associazione Infestanti.

LEGGI ANCHE: LE APPLICAZIONI PER I VIAGGIATORI

Al Museo di Storia Naturale di Calci fino a settembre 2018 vi è la mostra Dinosauri: predatori e prede con venti modelli e scheletri a dimensione naturale realizzati in collaborazione tra la Naturaliter e il Museo.Cosa fare a Gennaio in Toscana

Cosa fare a gennaio in Provincia di Livorno

Per iniziare il nuovo anno cosa c’è di meglio di un bagno gelido nelle acque del mare Tirreno? A Livorno come tutti gli anni si terrà il consueto bagno di Capodanno alle 12 con ritrovo alla Rotonda di Ardenza.

Fino al 13 maggio 2018 presso il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo sarà visitabile la mostra “Felini”, la più grande mostra di felini mai realizzata in Italia. Animali naturalizzati, modelli e reperti scheletrici consentiranno di scoprire la biodiversità di questo gruppo di carnivori.

Cosa fare a gennaio in Provincia di Siena

Prosegue l’iniziativa Passeggiate d’autore che passeggiando vi porterà alla scoperta di personaggi, storie e tradizioni locali, il 13 e il 20 gennaio, la prima In cammino con Ambrogio Lorenzetti, la città e la campagna nel buongoverno, la seconda In cammino con Carlo Cassola. Gli eventi sono gratuiti, è consigliata la prenotazione.

Cosa fare a gennaio in Provincia di Grosseto

Ad Arcidosso il primo giorno dell’anno sarà accolto a partire dalle 15:30 con l’accensione delle fiaccole poste lungo le vie del paese, oltre alla musica, e ai giochi per i bambini, per informazioni [email protected] . Il 6 gennaio invece ci sarà la Befana dalla Torre Aldobrandesca. In provincia di Grosseto non sarà l’unico luogo dove si farà vedere la Befana infatti a Manciano e a Sorano, dove sarà accesa la tradizionale pira, sarà festeggiata la dolce vecchina come in molti altri paesi della maremma.

Precedente Le più incredibili esperienze mistiche Successivo Il favoloso mondo sotterraneo della Miniera di Sale di Wieliczka (Cracovia)

Lascia un commento