Cosa fare a febbraio in Toscana

Febbraio è il mese del carnevale ed in Toscana non mancano certo gli appuntamenti con questa festa, primo fra tutti il famoso Carnevale di Viareggio. Oltre a ciò però ci sono altri eventi che meritano di essere segnalati. Ecco quelli che abbiamo selezionato per voi.

Cosa fare a febbraio in Provincia di Carrara

Con la Fonteviva White Marble Marathon gli amanti della corsa potranno scoprire il territorio di Marina di Carrara, Marina di Massa e Massa praticando la mezza maratona: coniugando lo sport con la scoperta delle bellezze del territorio. Tre le specialità: la White Marble Marathon di 42 km, la WRA Half Marathon (21 km) e la non competitiva di 10 km. Che cosa aspetti? Inizia ad allenarti!

Cosa fare a febbraio in Provincia di Arezzo

In occasione di San Valentino, l’Asineria Amici dell’asino di Pratovecchio Stia propone per domenica 18/02 un percorso da fare in coppia in compagnia di un asino, per camminare seguendo i propri tempi in completa autonomia. Sempre a Stia Altertrek propone un appuntamento alquanto singolare in occasione del plenilunio, il 3 febbraio, con un’escursione al castello di Porciano con visita guidata e degustazione di birre agricole artigianali.

Cosa fare a febbraio in Provincia di Prato

Per approfondire la conoscenza della città di Prato sarà molto interessante visitare (fino al 25 febbraio) la mostra “Legati da una cintola. L’Assunta di Bernardo Daddi e l’identità di una città”: 60 opere, in un percorso espositivo diviso in 7 sezioni, per raccontare Prato e il suo patrimonio di culturale e artistico attraverso la Sacra Cintola della Madonna, la reliquia custodita nel Duomo.

Cosa fare a febbraio in Provincia di Firenze

Gli amanti del vino saranno lieti di sapere che l’11 febbraio dalle 16 alle 20 si terrà la nuova edizione di Chianti Lovers, presso la Fortezza da Basso: più di 100 aziende e 500 tipi di vini da degustare! Sarà organizzato un aperitivo con vini abbinati a cibo e djset.

Per tutto febbraio sarà possibile inoltre approfondire la conoscenza dell’arte tessile a Firenze grazie alla mostra “Tessuto e ricchezza a Firenze nel Trecento. Lana, seta, pittura” presso la Galleria dell’Accademia di Firenze.

Cosa fare a febbraio in Provincia di Lucca

Vi piacciono le ciaspolate? Allora non perdetevi la 4° edizione della  Ciaspolata della Garfagnana l’11 febbraio a Careggine. La partenza è da via nova alle 9.30 e il  percorso è lungo circa 4 km.

Il 17 e il 18 febbraio si terrà la sesta edizione del Salone dell’Olio,nelle sale di Palazzo Ducale si potranno assaggiare i migliori oli appena franti provenienti da Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia, Umbria, Veneto, oltre che gli olii toscani.

Continuano per tutto febbraio le aperture domenicali (dalle 10 al tramonto) del complesso termale Il Tettuccio, simbolo per eccellenza di Montecatini Terme. Sono previste due visite guidate (costo 3 euro, minori di 18 anni gratis) alle 10.45 e alle 14.45. Per maggiori info clicca qui.

Cosa fare a febbraio in Provincia di Pisa

Presso il Museo di Storia Naturale di Calci  è possibile vedere modelli di dinosauri e scheletri a grandezza naturale all’esposizione temporanea “Dinosauri: predatori e prede”, a cura dell’azienda Naturaliter. Uno spettacolo davvero suggestivo!

Due interessanti escursioni sono proposte da Piedi in Cammino: il 4 febbraio l’escursione nella Valle delle Fonte della durata di 5 ore con partenza da Asciano e arrivo a Mirteto e il 25 febbraio in cammino da Marina tra le tre buche, un itinerario naturalistico partendo dal parco del Tombolo. Il 4 febbraio Toscana Hiking Experience  vi porterà da Badia a Passignano: sui passi di S.Giovanni Gualberto (prenotazione obbligatoria) seguendo un percorso ad anello.

Il primo del mese il Gruppo Culturale Ippolito Rosellini organizza una visita guidata al tempio di Minerva di Montefoscoli con passeggiata al chiaro di luna e degustazione di prodotti tipici toscani (per prenotazioni +39 050 551285).

Il 3 e il 4 e il 10 e l’11 febbraio a Ghizzano di Peccioli si tiene la Sagra dell’Olio Novo dove è possibile gustare buon cibo, partecipare alla visita guidata della tenuta di Ghizzano con una degustazione di olio e vino (il giardino sarà aperto gratuitamente ai visitatori), spettacoli teatrali, musica dal vivo e intrattenimento per bambini. Potete trovare maggiori informazioni qui.

Il 24 e il 25 febbraio sarà possibile partecipare alla visita culturale al Manicomio di Volterra, la visita che toccherà tutte le parti salienti del manicomio, compreso il cimitero e sarà accompagnata da una spiegazione storica costa 15 euro per l’orario diurno e 20 euro per quello serale. Per maggiori informazioni clicca qui.

Il 25 febbraio si potrà partecipare gratuitamente alla visita guidata alla Rocca di San Paolino e al sottostante borgo di Ripafratta, accompagnati dai volontari di Salviamo La Rocca. Ritrovo in piazza della chiesa alle ore 10.00 e visita del paese, alla Rocca di San Paolino e visita esclusiva con suggestivo percorso attorno alle possenti mura medievali. Prenotazione da effettuare con email a [email protected] . A seguire pranzo sociale.

Cosa fare a febbraio in Provincia di Livorno

Fino al 13 maggio 2018 presso il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo sarà visitabile la mostra “Felini”, la più grande mostra di felini mai realizzata in Italia. Animali naturalizzati, modelli e reperti scheletrici consentiranno di scoprire la biodiversità di questo gruppo di carnivori.

Cosa fare a febbraio in Provincia di Siena

Ogni mercoledì di febbraio si potrà entrare gratuitamente al Museo Civico ( visita guidata gratuita alle ore 15, su prenotazione), al Complesso Museale Santa Maria della Scala (dalle 10 alle 17) e a Palazzo Chigi Saracini.

Continua l’appuntamento con le Passeggiate d’autore a Siena, il 17 febbraio si terrà nel centenario della nascita dello scrittore de La ragazza di Bube “In cammino con Carlo Cassola”, che talvolta ha scritto di Siena nei suoi libri e nei suoi articoli.

L’ Antarctic Activity Week (17-25 febb) offre l’occasione di vistare il Museo dell’Antartide dell’Università di Siena.

Cosa fare a febbraio in Provincia di Grosseto

Sabato 2 febbraio si potrà celebrare la Giornata Mondiale delle Zone Umide presso la Riserva Naturale Diaccia Botrona con un’escursione gratuita, il tema del 2018 è  “Zone umide per un futuro urbano sostenibile”. L’escursione si terrà dalle 10 alle 12.30, in compagnia di esperti e studiosi per scoprire la bellezza e la ricchezza della biodiversità nella Maremma Toscana.

Numerose sono le feste di Carnevale con carri allegorici o meno che vi attendono nella maremma grossetana dal Carnevale dei tre soldi di Orbetello alla festa di Carnevale Pitiglianese di Pitigliano al Carnevale medievale di Montorgiali, che ci dicono sia davvero suggestivo.

Precedente Cracovia, il cuore della Polonia Successivo Il borgo fantasma di Bacchionero

Lascia un commento