Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana

Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscanaSe avete voglia di trascorrere una o più notti immersi nella natura della campagna toscana potete scegliere tra migliaia di agriturismi in pietra, antichi cascinali risistemati, in cui il passare del tempo ha lasciato tracce in ogni sasso ed i ogni mattone: piccoli, grandi, costosi od economici, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Unica è invece la possibilità di addormentarsi cullati dal rumore del vento in una yurta, sì, stiamo parlando sul serio: è possibile dormire in una yurta immersa nella campagna toscana. Dove? Presso l’Azienda Agricola Pietra Serena, nei pressi di Civitella Paganico, in Maremma.

La yurta

La yurta è la tipica abitazione mongola, una specie di casa smontabile che risponde alle esigenze nomadi dei suoi creatori. è costituita da un’intelaiatura di legno isolata dall’esterno grazie ad uno strato di feltro (nell’inverno la temperatura è mantenuta grazie ad una stufa).Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana

La prima cosa che ci ha affascinato molto appena entrati nella yurta è l’occhio centrale, un’apertura nella parte sommitale della tenda, da cui dipartono a raggiera i pali che sostengono il tetto e che formano un disegno molto rilassante. In realtà tutto nella yurta è improntato al relax: i colori bianco, sabbia e legno chiaro, le lampade di sale himalayano, la cromoterapia, il kit per i massaggi, gli oli essenziali e gli incensi, una piccola biblioteca con libri e riviste, una selezione di bagnoschiuma biologici, appena entrati non si vorrebbe più uscire! L’occhio centrale, che in estate rimane aperto, permette di spiare le favolose stelle mentre si è sdraiati, un’esperienza veramente incredibile!

Anche l’esterno in realtà è bello, mi è piaciuto molto leggere il mio libro oscillando sull’amaca sotto le fronde di un bel fico, con lo sguardo che si perde lungo i campi che degradano per poi risalire, cosparsi dalle poetiche balle di fieno. Un tavolino e due sedie completano poi la dotazione della yurta.

A breve saranno pronte altre yurte dove soggiornare e una zona massaggi. Un vero e proprio glamping!

NELLE VICINANZE: LE SPIAGGETTE SEGRETE DEL FARMA

La cenaLuoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana

L’Azienda Agricola offre la possibilità di gustare una cena biologica direttamente nella yurta, sul bel tavolo creato proprio dalla proprietaria con i pancali, un modo romantico per festeggiare un’occasione speciale! I più avventurosi possono scegliere invece una cena a bivacco sotto le stelle, su una collinetta conica nei pressi della yurta dove è approntato uno scarno accampamento in cui forniti di tutto il necessario si potrà arrostire la carne al fuoco godendosi lo spettacolo del cielo stellato, che in questa zona è magico!

I prodotti sono tutti biologici e facendo un giro per l’Azienda Agricola è possibile vedere i maiali, da cui verranno fatti i salumi e le bistecche che assaggerete, le caprette tibetane e i cavalli.

 

Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscanaNei dintorni

La yurta è in una posizione perfetta per visitare la Maremma, a solo una ventina di minuti di auto si trovano le terme libere di Bagni di Petriolo, dove fare un bagno rilassate. A trenta/trentacinque minuti ci sono due accessi al fiume Farma: da Torniella infatti si arriva ai canaloni del Farma, luogo idilliaco per fare un tuffo immersi nella natura e nella pace (per le indicazioni clicca qui) e da Solaia/Quarciglioni si arriva ad un’altro splendido punto fatto di pozze quasi sconosciute e solitarie.Se è estate in un oretta si raggiunge Castiglion della Pescaia o Baratti (noi siamo andati proprio nel golfo di Baratti!). I siti archeologici di Roselle e Vetulonia sono a meno di mezzora di macchina e poco distante si trova anche il bel Castello di Sassoforte, ideale per un escursione autunnale o primaverile, avvolto da uno splendido bosco o Castel di Pietra, il castello della Pia menzionata anche da Dante nella sua Divina Commedia! Siena è ad appena quaranta minuti e ad un’ora di distanza c’è il Parco dell’Uccellina, con la sua spiaggia selvaggia, il monastero e l’abbazia abbandonate e le torri per l’avvistamento dei mori.

I Contatti per dormire nella yurta relax

Azienda Agricola Pietra Serena

località La Patassa 58045 Civitella Paganico (Gr)

www.pserena.it

https://www.facebook.com/YURTARELAX/?fref=ts

Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana Luoghi insoliti: dormire in una yurta nella campagna toscana

Lascia un commento

*