Una notte al museo…Stibbert

Chi di voi non ha mai visto Una notte al Museo? Allora dovete sicuramente visitare il Museo Stibbert a Firenze. Camminando tra le sale dove si trovano esposti dipinti, armature, ceramiche, mobilio e ventagli vi sembrerà di trovarvi sulle scene del film con Ben Stiller in cui i manichini di un museo prendono vita ogni notte.Museo Stibbert

I cavalieri islamici, italiani, francesi a dorso dei loro destrieri, sembrano quasi veri, a volte in procinto di caricare, altre impegnati solo in una passeggiata.

Oltre a ciò in ogni sala del Museo Stibbert sono esposte una profusione di armi risalenti al periodo tra il XV e il XIX secolo: spade, fucili, pugnali, daghe, armature: un appassionato del genere dovrebbe rimanere ore in ogni sala.

LEGGI ANCHE: DOVE MANGIARE A FIRENZE, IL MERCATO CENTRALE

Museo Stibbert

Per i bambini e per i grandi la guida ad un certo punto la guida mostrerà alcuni elementi delle armature che potrete indossare per divertirvi a sentirvi dei veri guerrieri!!

Le sale poi sono riccamente decorate e ognuna è caratterizzata da un suo stile: si passa dalla sala ricoperta da stucchi ispirati all’Alhambra di Granada a quella in stile NapoleonicoL’eclettismo di Frederick Stibbert, proprietario della villa Montughi e della collezione, colpisce il visitatore che ne rimane in qualche modo abbagliato. La stravaganza e alcuni elementi decorativi del Museo Stbbert ci ricordano in qualche modo Castel Sammezzano e Rocchetta Mattei, Museo Stibbertanche se a parte in alcune sale la maggior parte dei richiami all’islamismo è dovuto ai pezzi della collezione.

NELLE VICINANZE: IL GIGANTE DEL PRATOLINO E VILLA DEMINOFF

Il Museo Stibbert è ideale per grandi e piccoli, per trascorrere un oretta in un luogo decisamente suggestivo (la vista può essere fatta solamente con la guida). Anche il parco è molto gradevole e ospita un tempietto in stile neo-egizio che si affaccia su un laghetto.

Frederick Stbbert alla sua morte donò la sua villa museo al comune di Firenze ed oggi è visitabile (biglietto 8 euro, ridotto 6 euro per orarie tariffe clicca qui).

Il Museo Stibbert ospita anche una collezione giapponese, visitabile solo su prenotazione, e che noi per ora non abbiamo ancora visitato.

Una notte al museo….Stibbert

Museo Stibbert Museo Stibbert
Museo Stibbert
Museo Stibbert Museo Stibbert

Museo Stibbert

Precedente 6 castelli imperdibili della Toscana e dintorni Successivo Il mercato galleggiante di Dumnoen Saduak

Lascia un commento

*