Un castello normanno in Toscana

Prato è una piccola ma affollata provincia della Toscana, famosa da sempre per la sua produzione nell’ambito della tessitura (a cui è stato dedicato anche un’importante museo) e più recentemente per il Centro di Arte Contemporanea Luigi Pecci, di cui avremmo modo di parlarvi in seguito.Castello dell'Imperatore
Oltre a ciò Prato può offrire ad un curioso viaggiatore la possibilità di passeggiare per le calme e tranquille vie del grazioso centro, durante questi vagabondaggi non è difficile imbattersi nel normanno castello dell’Imperatore costruito negli anni quaranta del XIII secolo dall’architetto Riccardo da Lentini, per volontà dell’Imperatore per antonomasia: Federico II di Svevia.

FORSE PUÒ INTERESSARTI ANCHE: I CASTELLI PIÙ BELLI DELLA TOSCANA

Quando ci troviamo di fronte il possente castello bianco e grigio temiamo per un attimo di essere stati risucchiati da un buco spazio-temporale e di essere stati catapultai nel sud Italia: è impossibile vedere un maniero di questo tipo nella nostra toscana: le noti dolci e armoniose dell’architettura normanno-sveva sono estranee al nostro paesaggio.

Il castello fu costruito su una vecchia fortezza presistente della famiglia Alberti. Ha una pianta quadrata e quattro torri angolari, di cui due pertinenti alla precedente fortificazione. I merli sono quelli tipici ghibellini a code di rondine.Castello dell'Imperatore

L’ingresso al castello è gratuito: si accede dalla parta principale e ci si trova in uno spiazzo abbastanza ampio, completamente vuoto: gli edifici non furono mai completati e furono erette delle strutture in legno per ospitare la guarnigione. Dalla torre angolare posta sulla sinistra è possibile salire lungo la scala a chiocciola per arrivare fin sul camminamento che offre una bella vista sulla città e sul vicino cassero.

Fino agli anni settanta del secolo scorso il castello fu usato come carcere. Successivamente furono tolte le strutture moderne che vi erano state costruite e l’edificio fu liberato anche dalle altre costruzioni che gli si erano addossate.

LEGGI ANCHE: LE TERME GRATUITE IN TOSCANA

La visita al castello è abbastanza veloce, ma sicuramente merita la vostra attenzione.Castello dell'Imperatore

Precedente Lisbona in 3 giorni Successivo Belem: la porta sull'oceano di Lisbona