Un angolo di Russia a Firenze: la Chiesa Ortodossa Russa

Fotografia di Liza Pavlova

Può sembrare strano da credere ma tra i tanti monumenti, scorci, angoli e chicche offerte da Firenze c’è anche una chiesa speciale che vi trasporterà a migliaia di chilometri di distanza e più precisamente nella fredda Russia.

Non distante infatti dalla Fortezza da Basso sorge la Chiesa Ortodossa Russa della Natività di Nostro Signore Gesù Cristo e San Nicola Taumaturgo, un edificio particolare, costruito nel 1903 secondo i canoni architettonici ortodossi. La prima cosa che attira l’attenzione sono senz’altro le cupole colorate sormontate dalle croci d’oro.

L’interno è finemente decorato e dipinto con colori vivaci. Molte sono le icone appese. Quando la visitiamo la funzione della domenica è quasi finita. Appena entrati abbiamo l’impressione di aver percorso migliaia di chilometri con un sol passo: le candele accese sui candelieri circolari ci ricordano subito l’interno dei monasteri delle Meteore in Grecia, così come anche molte delle decorazioni. Le donne hanno quasi tutte le teste coperte con un foulard e parlano russo (o almeno così ci sembra), alcune baciano le icone, altri fedeli compiono riti simili a quelli cristiani ma di cui si percepisce la differenza.

La Chiesa ospita anche preziose testimonianze della storia russa come gli stendardi che furono usati per la processione pasquale a Parigi nel 1814 a cui assistette anche Alessandro I e la campana dell’incrociatore Almaz, unico superstite della battaglia Tsushima, durante la guerra russo-giapponese nel 1905.

La Chiesa ortodossa Russa è stata la prima chiesa di questo tipo a sorgere sul territorio italiano, grazie all’interesse della famiglia Deminoff, dello zar Nicola II e del parroco Vladimir Levickij e rappresenta un esempio della collaborazione tra artisti italiani e russi.

È il luogo ideale per chi vuole sperimentare atmosfere lontane pur restando in Italia

Purtroppo oggi la chiesa non è visibile all’esterno in tutto il suo splendore, infatti sono in corso lavori di restauro per cercare di arginare il degrado della struttura. Se andate a visitarla (è possibile entrare la domenica alle 12, per maggior certezza contattate la pagina facebook della chiesa)  potete lasciare un offerta per contribuire al suo restauro. Per maggiori info clicca qui.

La Chiesa Ortodossa Russa si trova in  via Leone X, 8 50129 Firenze.

 

Precedente Cosa fare a febbraio in Toscana Successivo Siamo stati a Varanasi?!?