La remota Selva Lacandona e il sito di Bonampak

La remota Selva Lacandona e il sito di Bonampak

Immaginate una foresta enorme, in alcuni tratti ancora vergine, dove si possono avvistare tucani, scimmie saraguato, giaguari, guacamaya rosse, avvoltoi, aquile, immersi in un mare di piante incredibili e maestose come la ceiba, mogani, palme, liane, e in cui, sparsi in capanne e rari villaggi, vivono ancora le poche centinaia... Continua »
La ex-base NATO sul Monte Giogo

La ex-base NATO sul Monte Giogo

Circondata dalle aguzze cime dell’Appennino Tosco-Emiliano si nasconde una splendida e suggestiva ex-base NATO, visitabile al termine di una breve e piacevole passeggiata. Quando ci siamo imbattuti, durante una delle nostre numerose ricerche sulla Toscana, in questa ex-base NATO, abbiamo capito immediatamente che era il posto adatto per una delle... Continua »
La Sinagoga di Firenze: tra elementi moreschi, arabi e bizantini

La Sinagoga di Firenze: tra elementi moreschi, arabi e bizantini

Uno degli edifici imperdibili di Firenze è senz’altro la splendida Sinagoga, il Tempio Maggiore Israelitico costruito alla fine del XIX secolo secondo lo stile eclettico tanto in voga in quel periodo storico. Le radici della comunità ebraica fiorentina sono saldamente legate alla città tanto che già in epoca romana si... Continua »
Passeggiata tra i colori dell’autunno con gli asini nel castagneto

Passeggiata tra i colori dell’autunno con gli asini nel castagneto

Scoprire i colori autunnali delle foglie, annusare gli odori del bosco, ammirare panorami mozzafiato in cui si vede in lontananza un camino acceso, camminare su una distesa di foglie di castagno e non solo e sentire il loro scricchiolio sotto i piedi, avvicinarsi agli asini, conoscerli e prendersi cura di... Continua »
Castel di Celsa e i suoi stupendi colori autunnali

Castel di Celsa e i suoi stupendi colori autunnali

Uno dei luoghi più sorprendenti della Montagnola sensese e della Val d’Elsa è Castel di Celsa, un sontuoso e raffinato edificio dal sapore vagamente britannico, praticamente invisibile dalla strada. Castel di Celsa è immerso in un bosco di caprini, lecci e castagni, che si diradano intorno alla proprietà fino a... Continua »
La Badia Camaldolese che sfida le Balze

La Badia Camaldolese che sfida le Balze

Al limitare dei tagli verticali e irregolari delle Balze di Volterra si trova una Badia Camaldolese affascinante e suggestiva, per la sua collocazione scenografica ma anche i tesori che racchiude al suo interno. Solitaria e temeraria la Badia guarda i calanchi, le colline e sembra sfidare quelle Balze che lentamente... Continua »
Veliko Tarnovo: la capitale medievale degli Zar bulgari

Veliko Tarnovo: la capitale medievale degli Zar bulgari

Siamo arrivati a Veliko Tarnovo dopo aver lasciato la bella e tranquilla Lovech, per quella che è stata la terza tappa del nostro viaggio in Bulgaria. In quattro giorno avevamo incontrato si e no un paio di turisti stranieri e una decina di bulgari in vacanza, in questa bella e... Continua »
Santa Fiora: un borgo magico

Santa Fiora: un borgo magico

Adagiato sulle pendici del Monte Amiata, il borgo di Santa Fiora sembra stringere in un forte abbraccio i suoi maggiori tesori: i resti dell’antico castello Aldobrandesco e la peschiera più a valle. Le sue case medievali, le stradine strette e tortuose che conducono ai terzieri e al borgo, hanno effetto... Continua »
Escursione sulle tracce dell’antica ferrovia sul Ritasso

Escursione sulle tracce dell’antica ferrovia sul Ritasso

Da quando lo scorso anno abbiamo scoperto la meravigliosa e selvaggia Riserva di Monterufoli-Caselli, ci siamo ripromessi di tornare presto a esplorare questi boschi isolati e queste terre ricche di storia. Per la nostra seconda (in realtà terza, ma è meglio lasciar perdere la vera seconda) volta abbiamo scelto di percorrere... Continua »
Il castello di Montecchio Vesponi e il capitano John Hawkwood

Il castello di Montecchio Vesponi e il capitano John Hawkwood

Circondato dagli ulivi e adagiato su una bassa collina la sagoma del Castello di Montecchio Vesponi appare all’orizzonte con l’evanescenza di un sogno. Elegante e signorile, con la sua torre di avvistamento che sembra non finire mai (è alta 30 metri!) non può che richiamare la curiosità di chi transitando... Continua »
Grotte di Devetashka e le cascate di Krushuna

Grotte di Devetashka e le cascate di Krushuna

Se siete nei pressi del tranquillo e tradizionale paese di Lovech, in Bulgaria, ecco due escursioni che non potete assolutamente perdervi: le grotte di Devetashka e le cascate di Krushuna, la prima a meno di 20 minuti da Lovech la seconda a circa 40 minuti dalla cittadina. LEGGI ANCHE: ITINERARIO... Continua »
Il Profeta dell’Amiata, la Torre Giurisdavidica e il Monte Labbro

Il Profeta dell’Amiata, la Torre Giurisdavidica e il Monte Labbro

Su una delle vette del Monte Amiata, il Monte Labbro si nascondono le traccie di un movimento profetico e messianico della seconda metà del 1800 fondato dal predicatore David Lazzeretti. Seguendo infatti un breve percorso si arriva sulla spoglia cima del Monte Labbro dove, sul punto più alto, a 1193... Continua »
Vitorchiano: tra Moai e medioevo

Vitorchiano: tra Moai e medioevo

Difeso da torri, mura merlate e dagli spettacolari strapiombi su cui sorge, il borgo di Vitorchiano sembra essere riuscito a rimanere in una bolla temporale, lasciando fuori il presente e la modernità. Una volta oltrepassata Porta Romana infatti si ha la sensazione di essere tornati nel medioevo: tutto il paese... Continua »
Le cascate di Agua Azul e Misola Hà

Le cascate di Agua Azul e Misola Hà

Le cascate di Agua Azul e Misol Hà si trovano in Chiapas lungo la strada che collega le due cittadine più conosciute della regione: San Cristobal de las Casas e Palenque. Le cascate sono molto conosciute e frequentate soprattutto dai partecipati a tour giornalieri che partono dalle vicine città. Il... Continua »