La remota Selva Lacandona e il sito di Bonampak

La remota Selva Lacandona e il sito di Bonampak

Immaginate una foresta enorme, in alcuni tratti ancora vergine, dove si possono avvistare tucani, scimmie saraguato, giaguari, guacamaya rosse, avvoltoi, aquile, immersi in un mare di piante incredibili e maestose come la ceiba, mogani, palme, liane, e in cui, sparsi in capanne e rari villaggi, vivono ancora le poche centinaia... Continua »
La Forra del Diavolo e Botro ai Buchi

La Forra del Diavolo e Botro ai Buchi

Seppure da un po’ di tempo ne sentissimo parlare, non avevamo avuto ancora modo di fare un’escursione alla scoperta del Botro ai Buchi, un piccolo orrido chiamato anche “Forra del Diavolo” che si estende nel bosco nei pressi di San Gimignano e più precisamente della Riserva di Castelvecchio, splendido borgo... Continua »
Gli Stretti di Giaredo

Gli Stretti di Giaredo

Se pensate che la Lunigiana sia solo terra di cave, borghi e castelli vi sbagliate di grosso, in questo territorio umido e poco conosciuto si nasconde una bellezza naturale un po’ inusuale per la nostra regione: gli Stretti di Giaredo, una profonda gola scavata dallo scorrere dell’acqua e dal soffiare... Continua »
Campocatino e l’Eremo di San Viviano

Campocatino e l’Eremo di San Viviano

Appena i contorni di Campocatino ci appaiono dobbiamo stroppicciarci gli occhi: il verde dell’erba, le casette in pietra restaurate e le montagne che lo circondano ci illudono per un attimo che la stretta stradina asfaltata ci abbia misteriosamente condotto sulle Dolomiti. In realtà siamo sulle Alpi Apuane, sopra il lago... Continua »
La Grotta Urlante e le piscine naturali del fiume Rabbi

La Grotta Urlante e le piscine naturali del fiume Rabbi

La nostra passione per i bagni nelle acque rinfrescanti dei fiumi (LEGGI: I FIUMI BALNEABILI DI TOSCANA) ci ha portato in Emilia Romagna, alla ricerca della Grotta Urlante e delle piscine naturali del fiume Rabbi. Nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, sull’Appennino Tosco-Romagnolo, a poca distanza dal confine con la... Continua »
Il Pozzo della Morte e la Cascata di Rio Buti

Il Pozzo della Morte e la Cascata di Rio Buti

Immerso in un bosco fitto e rigoglioso, a pochi chilometri dal centro di Prato, scorre il torrente Rio Buti, affluente di sinistra del più noto Bisenzio. Per la sua vicinanza alla città il fiume è molto frequentato dai pratesi. LEGGI ANCHE: L’ELSA VIVA: IL FIUME TURCHESE Durante la sua ripida discesa... Continua »
Un tuffo nei Canaloni del Farma

Un tuffo nei Canaloni del Farma

L’estate non è ancora iniziata che già siamo partiti alla scoperta di nuovi fiumi balneabili, la nostra passione! Non vedevamo infatti l’ora di fare un tuffo nei Canaloni del Farma, di cui avevamo sentito parlare ma che non avevamo mai “provato”! Le verdi e fresche acque del Farma scorrono limpide... Continua »
Bunker Soratte

Bunker Soratte

Vi piacciono le spy story? Allora immaginate un enorme bunker supersegreto, un tesoro nascosto, un sistema di gallerie nel ventre di una montagna ideato per proteggere le più alte cariche dello stato dall’olocausto nucleare, una piccola città sotterranea autosufficiente con tutti i servizi per sopravvivere anni costruita nella più totale... Continua »
La piramide etrusca di Bomarzo

La piramide etrusca di Bomarzo

In Tuscia si possono vedere borghi, necropoli, boschi, ville e siti archeologici meravigliosi ma sono sicura che molti ignorano che, nascosta tra le sue foreste, si trova anche una piramide etrusca. Ebbene sì, a Bomarzo oltre al famoso Parco dei Mostri si può andare in cerca di quest’opera unica nel... Continua »
Le terme libere di Sasso Pisano: tra lavatoi e pozze naturali

Le terme libere di Sasso Pisano: tra lavatoi e pozze naturali

Le terme di Sasso Pisano sono forse tra le terme libere meno conosciute della Toscana. Decisamente meno spettacolari delle sorelle maggiori come Bagni San Filippo e Saturnia, il loro fascino risiede nel loro carattere intimo e rurale. A Sasso Pisano, piccolo borgo della Maremma Pisana nel Comune di Montecatini Val... Continua »
La Badia perduta di San Pietro in Palazzuolo

La Badia perduta di San Pietro in Palazzuolo

La Badia di San Pietro in Palazzuolo in Val di Cornia sorge in una posizione strategica e decisamente panoramica, sulla sommità di un colle nei pressi di Monteverdi. Gli scenografici resti della Badia sono recentemente stati liberati dalla vegetazione che quasi l’asfissiava e oggi sono visitabili facilmente raggiungibili sia in... Continua »
Andare da Pushkar a Jaisalmer

Andare da Pushkar a Jaisalmer

Se anche voi come noi avete in mente un pazzo tour alla scoperta del Rajasthan, probabilmente vi troverete a vagliare l’ipotesi di andare da Pushkar a Jaisalmer, seppure la maggior parte dei turisti e dei viaggiatori scelgano di arrivare a Jaisalmer dalla più comoda Jodhpur. Avendo poco tempo a disposizione... Continua »
L’Eremo di Rosia e il Ponte della Pia

L’Eremo di Rosia e il Ponte della Pia

  Anche nella Maremma senese si possono trovare le tracce del fervore mistico che pervase la Toscana durante il Basso Medioevo: a Rosia si trovano infatti i resti di un grande eremo dedicato a Santa Lucia. L’Eremo di Rosia è facilmente raggiungibile dalla strada principale con una camminata di 15 minuti... Continua »
Il borgo fantasma di Montingegnoli

Il borgo fantasma di Montingegnoli

 Montingegnoli è una piccola ghost town tra le valli del fiume Cecina e il Merse, un vero tesoro per gli amanti dei piccoli borghi abbandonati . Non appena abbiamo scoperto la sua esistenza siamo partiti alla sua ricerca e non ne siamo rimasti delusi, anzi è entrata subito a far... Continua »