Sofia: cosa vedere in un giorno

SofiaSofia è stata la prima e l’ultima tappa del nostro viaggio on the road in Bulgaria, un viaggio bellissimo che ci ha permesso di scoprire luoghi poco conosciuti, incantevoli e una cultura davvero interessante. Sofia forse è però il luogo che meno ci ha colpito della Bulgaria, pur essendo molto carina infatti non è al pari delle bellissime rocce di Belogradchik e la sua fortezza, delle grotte di Devetashka, del fascino senza tempo di Lovech, del Monastero di Rila, della fortezza di Veliko Tarnovo, il noto monumento comunista BuzludzhaSofia

Sofia si gira comodamente a piedi, potete quindi raggiungere il centro in metropolitana se come noi alloggiate fuori la capitale dovendo prendere un’aereo la mattina presto. Abbiamo così dedicato alla capitale Bulgara un giorno scarso.

LEGGI ANCHE: VIAGGIARE IN BULGARIA CON BAMBINI

Cosa vedere a Sofia in un giorno

La Cattedrale di Sveta Nedelya con le sue cupole color oro e celeste è sicuramente il monumento più celebre della capitale bulgara. All’interno potrete ammirare gli affreschi bizantini. Vicino alla Cattedrale troverete un mercatino dove si vendo iconee e quadri.

 

Sofia

Vicino alla Catterdrale c’è: la Chiesa di Sveta Sofia e la chiesa russa di San Nicola. La Chiesa di Sveta Sofia è la più antica chiesa di Sofia, al cui interno potrete vedere la tomba del milite ignoto e la tomba del celebre scrittore bulgaro Ivan Vazov. Noi purtroppo vi abbiamo trovato un funerale ed abbiamo dato solo una sguardo veloce alla chiesa. La Chiesa russa di San Nicola, molto piccola, raccolta e ben tenuta merita una breve visita, e se volete potete scrivere su un foglietto un desiderio a San Nicola.

La Moschea Banya Bashi, risalente al 1576, il suo minareto rosso si vede da molti punti del centro, non sarà difficile trovarla; e la Sinagoga in stile moresco.

Il Palazzo Reale oggi sede della Galleria d’Arte e del Museo Etnografico, in precedenza è stato palazzo reale da un oscuro passato, fu infatti in questo luogo che l’eroe bulgaro e patriota Vasil Levski fu torturato prima di essere giustiziato.

LEGGI ANCHE: I LIBRI PER UN VIAGGIO IN BULGARIA

Cosa vedere vicino a Sofia

Sofia

 

Monastero di Dragalevtsi: un piccolo ma carino e suggestivo monastero, che sembra abbia offerto riparo anche a Vasil Levski, che si trova nel Parco Naturale del Vitosha. Si trova ad un km dalla stazione della seggiovia Dragalevtsi e può essere raggiunto seguendo il percorso segnato.

Belogradchik, di cui vi abbiamo parlato in un post apposito, anche se a nostro avviso una gita in giornata da Sofia è troppo poco.

Monastero di Rila: raggiungibile in circa un’ora e mezza di macchina, è una meta diffusa tra chi sceglie di passare qualche giorno a Sofia, vi consigliamo di dormire nelle vicinanze per gustarvelo quando è meno affollato.

Plovdiv: raggiungibile in due ore e mezzo di pullman o in un’ora e quaranta minuti di automobile, con un bel teatro romano da vedere e non solo.

SofiaSofia Sofia Sofia Sofia Sofia

Precedente La Cascata dello Sterza e la Foresta di Caselli Successivo Libri per piccoli viaggiatori

Lascia un commento

*