Siena con Opa Si Pass all inclusive

Siena è una città d’arte famosa nel mondo; oltre alla bellissima e unica Piazza del Campo, ai suoi palazzi nobiliari e civili, alle sue mura e ai suoi suggestivi vicoli a Siena con Opa Si Pass all inclusiveSiena è possibile ammirare i capolavori di alcuni dei più grandi artisti del basso medioevo: Pinturicchio, Jacopo della Quercia, Duccio Boninsegna, Raffaello Sanzio e molti altri si sono fermati nella città toscana per abbellire ed adornare con la loro maestria ambienti unici.
L’Opera della Metropolitana, una delle più antiche istituzioni italiane ed europee, gestisce il Duomo, la Cripta, il Battistero, la Libreria Piccolomini, il punto panoramico sul “facciatone” del Duomo Nuovo e il Museo dell’Opera.

Siena con Opa Si Pass all inclusive

La cosa favolosa è che per visitare tutti questi monumenti, nel periodo che va dall’11/11 al 29/02 servono solo 8 euro. Ebbene si, con Opa Si Pass all inclusive è possibile vedere le opere dei più grandi maestri italiani per questo prezzo irrisorio. Il costo del biglietto sale a 12 euro nel restante periodo dell’anno. Per maggiori informazioni:

Siena con Opa Si Pass all inclusive, il BattisteroPer prima cosa siamo scesi nella Cripta, rinvenuta solamente nel 1999: un ciclo di affreschi dai colori vividi e vivaci ci sorprende. Lungo le pareti si susseguono scene della vita di Gesù, riprese anche da numerosi vangeli apocrifi.. Molto interessante è osservare anche le differenti fasi edilizie che hanno portato alla sua edificazione attuale.

Dopo la Cripta entriamo nel meraviglioso Battistero o Pieve di san Giovanni Battista che racchiude la splendida fonte battesimale creata da artisti come Jacopo della Quercia, Donatello e Lorenzo Ghiberti. La chiesa è completamente affrescata e stordisce per i colori e per le molteplicità delle narrazioni. Completamente diverso dallo spoglio Battistero di Pisa, merita sicuramente una visita accurata.Siena con Opa Si Pass all inclusive - OPA

Dal punto panoramico del “facciatone” Siena giace sotto i nostri occhi: da una parte piazza del Campo e la Torre del Mangia che svetta nel cielo bianco, dall’altra la Cattedrale di Maria Assunta, che nel progetto del Nuovo Duomo doveva essere solo il transetto. I tetti, i cortili interni e ogni altro angolo si svelano sotto il nostro sguardo attento. Purtroppo la visita è a tempo e dura solo venti minuti (abbiamo fatto una fila di 40 minuti per salire). Mentre scendiamo visitiamo le sale del Museo dell’Opera ricche di manoscritti medievali, sculture di Giovanni Pisano e Jacopo della Quercia, reliquie e pale d’altare.

La Cattedrale di Maria Assunta meglio conosciuta come il Duomo è meravigliosa già al primo sguardo: il suo stile romanico-gotico è peculiare e caratteristico. Purtroppo la parte più bella del suo celebre pavimento è coperta, dovremmo tornare per ammirare quello che il Vasari definì il più bel pavimento del mondo. L’interno è cupo e scuro: gli enormi pilastri che dividono le navate sono decorate con le caratteristiche strisce bianche e nere del romanico. Sembrano quasi alberi. I tocchi di colore sono dati unicamente dagli affreschi e dai quadri e dalle belle vetrate. Ci sentiamo piccoli e schiacciati da questa chiesa pesante. Proprio l’effetto che i progettisti volevano ricreare nei devoti. Siena con Opa Si Pass all inclusive - Libreria PiccolominiA lato della navata sinistra si trova l’ingresso per la Libreria Piccolomini, stanza che ospita i manoscritti raccolti da Papa Pio II
ed impreziosita dai favolosi affreschi commissionati dal futuro Pio III a Pinturicchio. Il soffitto è un tripudio di motivi geometrici, floreali e antropomorfi che risaltano con i loro colori. Sulle pareti sono affrescate scene della vita di Pio II. Tutte le attrazioni sono comprese in Opa Si Pass all Inclusive.

Anche se per poche ore siamo stati catapultati in quella Siena di cui tanto abbiamo sentito parlare e letto ma di cui fino ad ora non avevamo mai visto niente. L’organizzazione è molto efficiente e a parte la scarsità di pannelli e informazioni disponibili il servizio offerto è lodevole.

Presto torneremo per vedere il pavimento e per fare il percorso Porta del Cielo che conduce i visitatori in stanze inaccessibili a tutti gli altri visitatori.Siena con Opa Si Pass all inclusive - La Cattedrale di santa Maria Assunta

I commenti sono chiusi.