Lubiana, la capitale green d’Europa

LubianaVicino all’Italia c’è una capitale piccola e raccolta, dal sapore nordico che è stata proclamata la capitale green d’Europa 2016 e che nel 2015 ha ricevuto il premio Tourism for Tomorrow come città sostenibile: Lubjana, la capitale della Slovenia.

Lubiana è una meta ideale per chi ha voglia di passare un weekend alla scoperta di nuovi luoghi e culture, è infatti molto vicina all’Italia e si visita facilmente in un paio di giorni, se però avete più tempo a disposizione non preoccupatevi la Slovenia ha molto da offrire! Lubiana e arteOltre ad essere molto carina e piacevole, la capitale slovena è anche una meta green ideale per chi ama il turismo eco-friendly. Lubjana è una città vivace, allegra, giovane e originale.

1200Cosa vedere a Lubjana

  • Il castello (Ljubljanski Grad) domina Lubjana con la sua imponenza, dall’alto di un colle che fu teatro dei più antichi insediamenti della zona.
    L’ingresso all’interno del castello è gratuito
    , mentre è a pagamento l’ingresso della Torre di Guardia, da cui si gode un bellissimo panorama, della Cappella di San Giorgio, uno degli edifici più antichi del castello e la mostra sulla storia della Slovenia (non consigliamo però di acquistare il biglietto). Al suo interno non mancano bar e ristoranti. Non perdetevi le prigioni a cui si può accedere gratuitamente. Per arrivare al castello si può prendere la funicolare, che parte nei pressi del mercato di Vodnikov trg (andata e ritorno 4 euro per maggiori info clicca qui). In alternativa si può usufruire del trenino che parte ogni ora nei pressi del Centro Informazioni Turistiche o scegliere  di raggiungerlo a piedi facendo una passeggiata tutta in salita. Noi entrambe le volte che ci siamo trovati in città ci siamo inerpicati lungo le salite a piedi e devo dire che è stato sempre piacevole. Lubiana, il centro storicoVi raccomandiamo di passare almeno una volta (per la salita o la discesa) da Ulica Na Grad e Mačja steza, due graziose viuzze che attraversano un quartierino medievale molto carino. La strada più veloce e più faticosa, a causa della ripida salita è Za ograjami, che parte in prossimità di Trekov trg e della cattedrale di Lubiana. Il castello è circondato da bellissimi ippocastani, per cui in estate si può prevedere una bella sosta alla loro ombra.
  • Il centro storico della capitale slovena, che si trova proprio sotto il castello, con edifici in stile barocco e con alcune case che hanno mantenuto il loro impianto medievaleCosa fare a Lubiana Slovenia
  • Il ponte del drago (Zmajski Most) non è niente di eccezionale, ma è quasi impossibile lasciare la città senza essersi scattati un selfi con uno dei draghi che ornano il ponte. I draghi sono infatti il simbolo di Lubjana. Inoltre è impossibile non incontrarlo mentre si gira per la città.
  • Sull’altra sponda del fiume si trovano invece numerosi palazzi che ricordano l’art nouveau e lo stile secessionista austriaco. Da vedere sono Slovenski trg, il parco Miklošič, le facciate del Grand Hotel Union, della Banca di Economia delle Cooperative e di Centromerkur e Prešernov trg. Lubiana e arte
  • Prešernov Trg, che si trova sulla sponda occidentale del fiume ed è dominata dalla statua del più illustre poeta sloveno France Presern, dalla piazza si arriva al famoso triplice ponte che collega le due sponde.
  • Metelkova, il quartiere variopinto e artistico per eccellenza di Lubjana nato nel 1993 da un gruppo di intellettuali e artisti che si sono opposte alla demolizione di alcune vecchie caserme austroungariche, occupandole. è una sorta di enorme centro sociale dove a farla da padrona sono street art, sculture, colori e serate “alternative”.
  • Il mercato centrale composto dal mercato all’aperto di frutta e verdura di Vodnikov trg e Pogačarjev trg, il mercato coperto posto tra le due piazze e il mercato coperto di Plečnik lungo il fiume. 20160902_135245

Lubjana è una città da gustare lentamente, andando oltre quelle che sono le sue principali attrazioni e musei: passeggiando tra le sue vie si possono notare moltissimi particolari: lampadari appesi ai fili della luce, macchine da cucire singer agli angoli delle strade e scarpe attaccate ovunque, ci fanno capire che la vitalità di Lubjana va oltre la movida da bar e caffè e si traduce in una originalità e creatività che poi costituiscono il suo fascino più profondo.Lubiana e i libri

Una cosa che ci è piaciuta molto è il progetto Knjigobežnice, librerie di passaggio, piccole “casine” di legno che ospitano alcuni libri a disposizione di chiunque voglia leggerli, una splendida idea per incoraggiare alla lettura. La prima sensazione che Lubiana trasmette è proprio quella di essere una città a misura d’uomo.

Quando visitare Lubjana

Lubjana è splendida in ogni stagione: d’inverno con la neve che ricopre i rossi tetti a spiovente, in estate con i cafè e i bar che mettono i tavolini fuori contribuendo ad aumentare il fascino del lungo fiume. I colori e il clima mite che caratterizzano la primavera e l’autunno la rendono irresistibile.I ponti di Lubiana

In quanto tempo visitare Lubjana?

Per visitare Lubiana basta un solo giorno, ma se volete godervi la pace e la tranquillità di questa città esplorandola con calma vi consigliamo di rimanere un weekend. Lubiana può essere usata anche come base da cui muoversi con un automobile per esplorare il resto della nazione dista infatti 45 minuti dal lago di Bled, 1 ora e 15 minuti circa dalle Grotte di Postumia e un’ora e mezzo circa dalla Bela Krajina, una regione slovena poco conosciuta ma autentica e ideale per chi ama la vita all’aria aperta.Lubiana, il centro storico

Come visitare Lubiana

Lubjana è una città che sembra essere fatta appositamente per essere visitata a piedi, il centro storico è chiuso alle automobili per cui mentre si esplora non si sentirà nessun rombo di motori e strombazzio di clacson, oltre a ciò a testimonianza della sua vocazione ecologica per spostarsi all’interno dell’area chiusa al traffico si possono usare autobus elettrici  o su kavalir, piccoli autoveicoli elettrici adibiti al trasporto gratuito per chi ha problemi di mobilità, il tutto nel silenzio più completo.

Chi arriva in automobile può lasciare il veicolo in uno dei tanti parcheggi a pagamento che ci sono nei pressi del centro e in un attimo vi troverete sul vivace e curato lungofiume, il fiume Ljubljanica infatti attraversa la città e le sue sponde in estate sono costellate da allegri e originali dehors. I locali sono arredati in modo creativo, seguendo la logica del riutilizzo e fermarsi ad uno dei tanti tavolini a sorseggiare qualcosa e ad osservare la il via vai delle persone sarà inevitabile.Lubiana con i bambini

Lubiana con i bambini

In Slovenia si viaggia bene con i bambini, ciò è vero in particolare a Lubiana, troverete molte attenzioni per i vostri piccoli accompagnatori, fasciatoio, seggioloni e giochi sono quasi in ogni ristorante. La città si visita comodamente anche con il passeggino (se decidete di fare la salita del castello a piedi vi consigliamo di usare il marsupio o la fascia). Per i bambini più grande sarà particolarmente affascinante la visita al castello e alle sue prigioni e in estate potranno divertirsi sotto gli spruzzi d’acqua in piazza Prešernov.Lubiana Lubiana e il suo castello Lubiana, il centro storico Lubiana e l'arte

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.