Lisbona in 3 giorni

Lisbona è una città cosmopolita, ricca di arte e di cultura. La leggenda che racconta la sua fondazione tira in causa addirittura l’astuto Ulisse, che incantato dalle bellezze naturali decise di fondarvi la città di Olispo. Da questa terra bagnata dall’Oceano Atlantico passarono tutti: i fenici, i romani, i vandali, gli svevi, i visigoti, gli arabi, gli spagnoli, i francesi di Napoleone e tutti hanno lasciato le loro tracce nella formazione e nell’aspetto della città.

Lisbona in tre giorniIl mite clima di Lisbona la rende ideale da visitare in qualunque stagione, è raro che sia troppo calda o troppo fredda e la piacevole brezza marina è una compagnia ideale per i giorni estivi.

Lisbona è una città da vivere, da assaporare, magari seduti ad uno dei tanti caffè gustando una Pasteis de Nata, un delizioso dolce tipico. Pessoa chiamava Lisbona la città della luce e dei colori ed è anche questo che vi sorprenderà di questa città dall’aspetto decadente ed elegante.

FORSE PUÒ INTERESSARTI ANCHE: TRE GIORNI A VARSAVIA

In questo post vi racconteremo cosa vedere di Lisbona in 3 giorni, ma se vorrete fermarvi di più, non vi annoierete certamente, noi durante il nostro Family Trip ad esempio ci siamo trattenuti una settimana, inserendo nel nostro itinerario anche una visita a Cascais e a Sintra!

Consigli pratici: scegliete una sistemazione che sia vicina ad una fermata della metro in modo da potervi muovere velocemente

Lisbona in 3 giorni

1° giorno

Per il vostro primo incontro con Lisbona vi consigliamo di partire da Baixa, con i suoi ampi e ordinati viali. Il quartiere Baixa è elegante, il vero centro di Lisbona, con negozi, caffè e ristoranti. Fu costruito dopo il terribile terremoto che colpì la città nel 1755. Dalla Rua Augusta, la strada principale di Baixa passando sotto l’ottocentesco Arco Trionfale o Arco do Bandeira arriverete nella famosa PLisbona in tre giornilaca do Commercio, una bellissima piazza quadrata che si affaccia direttamente sul Tago, il fiume che bagna la città. Prima del terremoto era qui che si trovava il Palazzo Reale. La piazza dopo la sua ricostruzione divenne fondamentale per la gestione dei rapporti commerciali di Lisbona.

A questo punto potete lanciarvi alla scoperta del fascinoso e antico quartiere dell’Alfama, l’antica Kasbah araba, poi diventata la casa di poveri pescatori. Le stradine strette, i panorami stupefacenti, i bambini che giocano a pallone, i profumi di cibo che invadono le strade, le case bianche, decorate dalle tipiche azulejos. Tutto di questo quartiere merita di essere visto. E mentre vi arrampicate su e giù per i vicoli, non dimenticatevi di passare a dare un’occhiata alla Cattedrale del Sé, una bella cattedrale fortificata, nonché la più antica di tutto il Portogallo. Dalla Cattedrale potrete facilmente raggiungere il Castello di Sao Jorge, da cui si gode di una bella vista sulla città e sul Tago, ma che non vale il prezzo del biglietto, a nostro avviso (io ci sono entrata ben due volte e entrambe sono rimasta delusa).Lisbona in tre giorni, Torre di belem

A questo punto scendete dal versante del quartiere di Mouraria (tra il Castello di Sao Jorge e la piazza di Martim Moniz), dove sarebbe nato il Fado e che è sempre stato il quartiere ghetto di Lisbona, quello del malaffare. Oggi è stato un po’ riqualificato e merita sicuramente una visita per il suo aspetto autentico.

Leggi anche: COME MUOVERSI A LISBONA

2° giorno

Il secondo giorno potete dedicarlo alla scoperta del quartiere di Belem, quartiere simbolo dell’era delle grandi esplorazioni lusitane. Qui potete visitare la scenografica e interessante Lisbona in tre giorniTorre di Belem, che completava il sistema difensivo e chiudeva il Tago dal rischio possibili attacchi. Poco distante si trova il Monastero di Los Jeronimos, costruito per celebrare l’arrivo in India di Vasco de Gama.
Molto interessante è anche il Museo de Marinha, che illustra attraverso mappe, ricostruzioni di navi e barche la storia delle esplorazioni portoghesi. Per ottimizzare le spese vi consigliamo di visitare questa zona, se possibile, la prima domenica del mese, quando l’ingresso dei musei è gratuito (il biglietto cumulativo monastero + torre = 8 euro, singola attrazione 8 euro, biglietto Museu do Marinha = 4 euro ). Non dimenticatevi di fare una passeggiata lungo il Tago e di passare sotto al Padrão dos Descobrimentos, monumento voluto da Salazar per celebrare l’età delle grandi scoperte.Lisbona in tre giorni

3° giorno

Il terzo giorno potete dedicarlo alla visita del Cristo Rei, l’immensa statura di Gesù eretta su un colle nella città antistante Lisbona, Almada. Dall’alto del piedistallo della statua ai vostri occhi si offrirà un panorama splendido su tutta la città.La giornata può proseguire poi con la visita alla chiesa senza tetto, Igreja Do Carmo, bellissima chiesa gotica in rovina, nel centro di Lisbona, distrutta dal terremoto del 1755, luogo insolito e suggestivo. Da lì poi vi potete “arrampicare” fino al Barrio Alto, quartiere della movida lisbonense, ricco di ristoranti e localini. L’ideale sarebbe trascorrerci una serata, all’insegna del divertimento. La prima volta che ci sono stata c’erano molti ristoranti di qualità a buon prezzo, ora i prezzi sono saliti e il quartiere ha preso una connotazione più turistica.

Ricordatevi che il martedì e il sabato mattina nel Campo Santa Clara, si tiene un interessante mercatino delle pulci, la Feira da Ladra, colorato e frequentato e dal sapore un po’ antico. Ci sono banchi veri e propri e semplici stuoie o coperte gettate in terra, su cui è esposta la mercanzia. Vi si può trovare di tutto: souvenirs fatti a mano da studentesse creative, cianfrusaglie rinvenute miracolosamente in qualche garage, vestiti, opere di pseudo artisti, masserizie scadenti e non e oggetti provenienti da qualche refurtiva, ceramiche, giochi, libri, vinili, videocassette, dvd, credo sia impossibile non trovarvi ciò che desiderate! Molto pittoresca e affascinante se vi trovate a Lisbona in uno dei due giorni a settimana in cui si tiene, non potete esimervi da visitarla. E ricordatevi: è obbligatorio trattare sul prezzo!

Lisbona in tre giorni

2 thoughts on “Lisbona in 3 giorni