Libri per viaggiare in Polonia

Come ormai sapete la nostra rubrica sui libri da leggere in viaggio o prima e dopo il viaggio ci accompagna in tutte le nostre destinazioni. Per conoscere e apprezzare meglio la Polonia e i polacchi vi consigliamo di leggere questi libri: la maggior parte riguardano gli eventi atroci che portarono alla segregazione degli ebrei, alla distruzione dei ghetti e ai campi di concentramento, in principal modo vi segnaliamo il Diario che fu la prima denuncia dei terribili fatti di quegli anni. Ma ce ne sono anche degli altri che fanno luce su una Polonia che ormai non c’è più (Giungla polacca) o sulla situazione degli ebrei ben prima della prima metà del XX secolo.

Libri per viaggiare in Polonia

Giungla polacca – Ryszard Kapuscinski

Il grande giornalista polacco, Kapuscinski ci porta questa volta nella sua terra natia e ne racconta le campagne, le persone e gli aneddoti riuscendo a creare un quadro esotico e folckloristico che permette di rendersi conto di quello che è stata la Polonia prima della conquista tedesca e russa.

LEGGI ANCHE: 8 LIBRI PER UN VIAGGIATORE

I fratelli Ashkenazi – Israel J. Singer

Un libro che racconta la storia della trasformazione della città di Lodz da piccolo villaggio a grande città industriale, attraverso la storia di una famiglia ebrea polacca borghese. Ideale per penetrare nel mondo quotidiano degli ebrei polacchi e conoscere uno spaccato della storia della Polonia.

Il farmacista del ghetto di Cracovia – Tadeusz Pankiewicz

Quando a seguito dell’invasione nazista a Cracovia fu costruito il ghetto ebraico, un farmacista polacco e le sue assistenti si trovarono a lavorare all’interno dei quel quartiere che progressivamente diventò inaccessibile ai civili non ebraici. Tadeusz Pankiewicz fu testimone di tutte le tristi vicissitudini che si svolsero all’interno del ghetto, di tutte le atrocità che portarono alla sua completa dismissione e all’uccisione di migliaia di persone e cercò di salvare tutti coloro che potè. Un libro essenziale per capire meglio questa parte di storia che ha interessato Cracovia e tutta la Polonia. A Cracovia è possibile vistare la farmacia di Tadeusz Pankiewicz, Apteka pod Orlem, che si trova nella piazza Plac Bohateròw Getta del vecchio ghetto.

Se questo è un uomo – Primo Levi

La sconvolgente testimonianza di Primo Levi, deportato nel Lager di Auschwitz. Un viaggio nell’umiliazione, nell’offesa, nella degradazione del’uomo che furono alla base di Lager nazisti e della volontà di sterminio.

LEGGI ANCHE: TRE GIORNI A VARSAVIA

Il violino di Auschwitz – Maria Angels Anglada

La storia di un violino nel lager di Auschwitz che riporta speranza e vita in quel luogo di distruzione. Un breve libro che racconta la storia del liutaio Daniel deportato nel Camo di concentramento di Cracovia.

Il ghetto di Varsavia. Diario – Mary Berg

Il primo documento che rivelò al mondo le atrocità dei nazisti, prima della fine della II guerra mondiale. Una testimonianza precisa e dettagliata dei fatti che coinvolsero il ghetto di Varsavia ed i suoi abitanti durante l’occupazione tedesca. Da leggere se avete intenzione di visitare Varsavia, ma anche tutta la Polonia.

Il mago di Lublino – Isaac Bashevis Singer

La storia di Yahsa mago, illusionista, prestigiatore, funambolo che si divide tra Lublino, dove vive la moglie e Varsavia, dove lavora e convive con l’amante. Mentre apre serrature e lucchetti impossibili e passa da un’amante all’altra Yahsa non smette mai di essere irrequieto e tormentato fino a che, sul punto di cadere nell’abisso per sempre.. .

Cracovia leggendaria, racconti noti e meno noti – Ewa Basiura

Racconti, storie, leggende che aiutano a capire e conoscere meglio la bella città di Cracovia e i suoi segreti: dal motivo del suo nome alle peripezie di maghi e alchimisti, fino ad arrivare ai santi e ai costumi dei cracoviani, questo libro vi accompagnerà alla scoperta di Cracovia!

CONSULTA QUI TUTTA LA NOSTRA SEZIONE SUI LIBRI E VIAGGI!

 

 

Precedente Scalo ad Atene, voglia di mare? Successivo Wild Pasqua

3 commenti su “Libri per viaggiare in Polonia

  1. Carlo il said:

    Vorrei potervi consigliare e recensire, se lo vorrete, il libro Primavera a Varsavia che descrive un’altra prospettiva della Polonia che volete descrivere. Complimenti per la Vs. Opera di divulgazione.

    • Grazie mille per i complimenti e la segnalazione quanto prima lo leggeremo e cerchermo di inserirlo nel post. Intanto se vuoi poui scrivere in merito al libro nei commenti qui sotto. 🙂

      • Carlo il said:

        Gentilissimi il libro “Primavera a Varsavia” affronta sullo sfondo della Shoah, la tragedia del ghetto di Varsavia e il ruolo, poco conosciuto, della polizia ebraica. Attraverso le vicende di un giovane ebreo che si arruola nella ghetto polizei, vengono presentati una serie di problematiche e di scelte che alla fine graveranno sul destino del protagonista.

Lascia un commento

*