Ksamil e il suo mare

 Ksamil, AlbaniaSe amate il bel mare e vi trovate in Albania allora non potete non fare un bagno nelle acque limpide e trasparenti di Ksamil! Vicinissima alla Grecia di cui si sente l’influsso sulla lingua e sul cibo, è una delle mete a cui pensiamo con maggior entusiasmo. L’acqua trasparente e non troppo fredda, il profilo dell’isola di Corfù all’orizzonte, l’affascinante sito archeologico di Butrint e il nostro alloggio in una posizione fuori mano ma tranquilla e pacifica sono immagini che ci accompagnano spesso quando ci capita di pensare al nostro soggiorno a Ksamil, durante il viaggio in Albania.

Ksamil si trova a 17 km dalla città di Saranda.  Ksamil, AlbaniaAbbiamo preferito fare una tappa del viaggio in Albania proprio a Ksamil e non a Saranda perchè ci piaceva l’idea di non dormire in una città che ad agosto può diventare caotica. Ksamil non ha un vero e proprio centro con una passeggiata lungo mare, vi è però una zona centrale in cui vi sono bar e ristoranti (non molto carina). La vera attrattiva di questa cittadina è il mare! Non vi aspettate però ampie spiagge di sabbia chiara e neppure un centro interessante ma se vi piace il mare e se vi piace nuotare allora questo posto fa per voi! Può essere inoltre un’ottima base per esplorare il territorio circostante. Noi abbiamo alternato la scoperta del territorio al relax (per quanto sia possibile con una bambina di 2 anni!) fatto di splendidi bagni nelle chiare acque del mar Ionio.Spiaggia Ksamil, Albania

Le spiagge e il mare di Ksamil

Vi sono spiagge per tutti i gusti, la maggior parte a pagamento, quasi tutte rigorosamente con il collegamento wi-fi e una musica sempre troppo alta (vi consigliamo di scegliere postazioni il più lontano possibile dal bar o dalle casse). Le spiagge libere sono poche e piccole, fazzoletti di sabbia ritagliati ai margini dei bagni, ma con una mare così invitante in spiaggia rimarrete ben poco! Non vi resta che scegliere tra spiagge vicine al centro o un po’ più lontano, tra spiagge più o meno affollate (se andate in agosto quasi tutte lo saranno). E se vi piace nuotare perché non raggiungere a nuoto le tre isole vicine, posizionate davanti a Ksamil? Altrimenti potrete sempre affittare una piccola barca e farvi portare sulle sole, le barche partono vicino al Tre Ishust Beach. 

Cosa vedere vicino a Ksamil:

  • Butrint: il famoso sito archeologico risalente all’VIII secolo,conserva numerose tracce delle diverse civiltà che si sono succedute alla sua guida: da quella greca a quella romana per passare a quella bizantina a quella veneziana e terminare con gli ottomani. Si narra che il sito sia stato fondato dai troiani che scappavano da Troia dopo la sua disfatta, con il nome di città di Buthrotum. Nel 1992 la città antica fu dichiarata “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO.Butrint Albania
  • La sorgente dell’occhio blu (Blue Eye o Syri i Kaltër) trova a poco meno di un’ora di macchina da Ksmail, se non avete un’auto non preoccupativi perché ci sono numerose agenzie, B&B ed hotel che organizzano un’escursione alla sorgente. L’ingresso al parco costa 100 lek ad auto e 50 lek a persona. L’acqua sgorga ad una profondità che sembra  non sia stata ancora appurata! L’invitante color azzurro  (che l’acqua ottiene grazie alle rocce calcaree) invoglia qualsiasi avventore a fare un tuffo ma la bassa temperatura dell’acqua (poco sopra i 10 gradi centigradi) dissuade facilmente e solo i più indomiti e i più resistenti al freddo hanno il coraggio di buttarsi. Se decidete di andare alla sorgente dell’occhio blu in agosto vi consigliamo di arrivare prima delle 10, dopo infatti si forma una lunga fila di automobili che dall’ingresso del parco arriva fino ai parcheggi. Se potete parcheggiate l’auto nell’ultima area disponibile, vicino al ristorante, è il meno affollato ed è più facile uscire.Sorgente occhio blu albania
  • Corfù è comodamente raggiungibile dal porto di Saranda in circa 30 minuti, il prezzo non molto conveniente ci ha dissuaso dall’idea di visitare quest’isola greca però se siete intenzionati ad andarci potete visitare il capoluogo dell’isola e il borgo di Kanoni, il monastero bianco e l’isola dei topi
  • Gjirokaster: raggiungibile in poco più di 2 ore e mezzo merita di soggiornarvi almeno una notte ma se non avete tempo allora può bastare anche un giorno per girovagare per le salite e le discese della città e per visitare il bel castello da cui si gode di un panorama incantevole.Saranda Albania
  • Saranda: dista poche decine di minuti da Ksmail ed ha una bella passeggiata lungomare, a noi non è piaciuta particolarmente, se avete tempo andate ad ammirare lo splendido panorama che si può gustare dal castello Lekuresi, oggi trasformato in un ristorante che si trova prima di Saranda, venendo da Ksamil.

Ksamil con i bambini

Questa piccola cittadina sul mar Ionio è l’ideale se volete fare mare con i bambini di qualsiasi età. Le acque invitanti conquisteranno i bambini più restii e l’accesso graduale e l’acqua del mare non troppo alta riuscirà a convincere anche i più paurosi. Le spiagge che più si adattano ai bambini secondo noi sono le seguenti: Ksamil, Albania

  1. Loris Beach, una spiaggia attrezzata, che offre il wi-fi compreso nel prezzo, vicinissima al nostro albergo (potevamo arrivarvi a piedi) e sia per questo sia perchè le acque rimangono calme anche nel pomeriggio, l’abbiamo scelta più volte come sede dei nostri pomeriggi al mare. Questo bagno si trova in un piccolo golfo, l’acqua è bassa e calda, c’è la sabbia o al massimo piccoli sassolini. Sulla destra c’è una piccola spiaggia libera su terra battuta; Ksamil Albania spiaggia Pema e Thate
  2. Pema e Thate a Ksamil, è ritenuta una delle più belle spiagge di Ksamil, a noi non è piaciuta molto infatti è stretta e lunga e i lettini disposti su due file quasi non c’entrano. Adele invece se è innamorata delle acque di questa spiaggia! L’accesso al mare è graduale, la spiaggia è sabbiosa o con piccoli sassi. Il costo è di 700 leke per 2 lettini ed un ombrellone con wi-fi a cui noi non siamo riusciti ad accedere); Da qui potrete ammirare Corfù in tutta la sua bellezza;
  3. Tre Ishust Beach a Ksamil, da cui si gode di una bellissima vista sui tre isolotti di Ksamil che si trovano proprio davanti a questo bagno. Questa spiaggia attrezzata ha un’acqua bellissima con una temperatura invitante. Sulla destra del bagno è possibile sostare su una piccola spiaggia libera, se andate la mattina presto vi consigliamo di mettervi vicino al muretto così da avere l’ombra anche se siete senza ombrellone. Ksamil, Albania

Dove dormire a Ksamil

Abbiamo passato quattro notti al Rida Village, che si trova vicino a Loris Beach, distante dal centro di Ksamil circa 5 minuti in automobile. Il Rida Village ci è piaciuto molto perché ogni stanza ha l’ingresso indipendente, si può parcheggiare all’interno del cancello, le galline scorrazzano in giardino, la gentilezza di Rida e la colazione all’aperto servita nel bar-ristorante del B&B davvero carino!

 Ksamil, Albania

 

Precedente Castiglion del Terziere: una storia d'amore inconsueta Successivo Casa della Befana