In sella alla Vespa per il Vintage Tour in Val d’Orcia

In sella alla Vespa in Val d’Orcia con Vintage ToursIeri abbiamo fatto un’esperienza bellissima e originale che ci ricorderemo per molto tempo.

Qualche settimana fa infatti ci siamo imbattuti per caso nell’interessante progetto Vintage Tours che oltre a noleggiare veicoli d’epoca, per visitare Montepulciano e i suoi dintorni, organizza gli itinerari e segnala anche aziende agricole di qualità, dove è possibile fermarsi per squisite degustazioni di prodotti locali. Il progetto ci ha incuriosito non poco e due veri toscani come noi, non potevano certo lasciarsi sfuggire l’occasione di saltare in sella ad una vespa d’epoca e esplorare la Val d’Orcia!In sella alla Vespa in Val d’Orcia con Vintage Tours

I ragazzi del Vintage Tours ci hanno accolto nel loro negozio e ci hanno dato tutto ciò che ci occorreva: dai caschi al lucchetto per legarli, dallo zaino (non lo abbiamo preso, avevamo il nostro) al bastonicino per i selfie!! E dopo averci illustrato alcuni itinerari che potevamo seguire ci siamo trovati a sfrecciare “a tutto foo” su una vespa PX 125 celestina, in su e in giù per le colline!

In sella alla Vespa in Val d’Orcia con Vintage ToursCosa significa esplorare il territorio in Vespa? L’aria fresca sul viso, i capelli che svolazzano ovunque, lo sguardo che spazia a 360 ° sulle incantevoli colline senesi e i loro antichi borghi, gli odori, le incredibili e varie sfumature di verde che caratterizzano il paesaggio in questa stagione, tutto ciò ci fa sentire come all’interno di un dipinto, completamente avvolti dal paesaggio, una sensazione bellissima che in auto non si può provare!

Sì, perchè il bello di questo tour, a parte la location che è fenomenale, è proprio il senso di libertà che solo La Vespa riesce a darti, il modo in cui ti permette di apprezzare il paesaggio e il territorio, di seguire la personale curiosità, di entrare in ogni stradina seppure stretta o sterrata per vedere dove va e scoprire così panorami senza eguali. Mentre filavamo tra i campi che sembravano disegnati, ci siamo sentiti speranzosi, felici e fiduciosi come gli italiani del boom economico, quando La Vespa era un mezzo rivoluzionario che dava la possibilità a quasi tutti di appropriarsi del proprio tempo libero, di uscire dagli schemi e di vedere le bellezze dell’Italia!

Un’esperienza stupenda, che chiunque visiti la Toscana deve concedersi, per calarsi a pieno nel mito di questa regione ma che consigliamo anche a tutti gli appassionati delle due ruote e non, che vogliono passare una giornata divertente e diversa dal solito!In sella alla Vespa in Val d’Orcia con Vintage Tours

Guidare una moto d’epoca consente di tornate a dialogare con il motore, a sentire “la sua personalità”, i suoi odori, i suoi capricci ma soprattutto consente di tornare indietro nel tempo.

Un modo insolito di vedere la Toscana, di perdersi e gustare quella campagna che poi è l’anima della Toscana stessa, al di fuori dei percorsi turistici più battuti alla ricerca del vero spirito toscano, con tempi più dilatati e meno frenetici.In sella alla Vespa in Val d’Orcia con Vintage Tours

Il nostro itinerario con Vintage Tours

Seguendo la mappa che ci hanno consegnato ci siamo diretti, non senza qualche deviazione, a Monticchiello, un piccolo e caratteristico borgo medievale, ancora lontano dai circuiti del turismo di massa, dove è possibile gustarsi la toscanità autentica. Nel paese si entra dalla porta medievale ancora conservata all’interno di un tratto della cortina muraria.In sella alla Vespa in Val d’Orcia con Vintage Tours

La nostra seconda tappa è stata Pienza, la città riedificata per volontà di Papa Pio II Piccolomini, nominata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. La strada che la collega con Monticchiello è favolosa, da cartolina. A Pienza abbiamo mangiato un buon piatto di pici e un tagliere di squisiti salumi locali, ma esaltati dal rombo del motore e dal senso di libertà de La Vespa non ci siamo trattenuti molto.In sella alla Vespa in Val d’Orcia con Vintage Tours

Estasiati e felici ci siamo diretti verso Lucignano d’Asso, minuscolo borgo molto interessante e grazioso, sperso nella campagna e poi ad Asciano e all’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore. Da lì abbiamo seguito le indicazioni per Chiusure, Montisi e Calstelmuzio tre antichi borghi sonnacchiosi poco conosciuti.

Ma sapete bene che a noi Rintronauti non tutto va sempre per il verso giusto: stavolta un mega acquazzone ci ha colto mentre ripartivamo dall’Abbazia e ci ha accompagnato per i quaranta minuti che ci separavano da Montepulciano! In sella alla Vespa in Val d’Orcia con Vintage ToursDopo qualche minuto eravamo fradici come pulcini, ma questo non ha certo guastato la nostra giornata!! Alla fine può dirsi competa un’esperienza in Vespa senza aver preso l’acqua? Ridendo come pazzi ma stando ben attenti a non far entrare troppa acqua in bocca siamo tornati a Montepulciano e al Vintage Tours.

Purtroppo essendo veramente in condizioni impresentabili abbiamo declinato l’invito per la degustazione di formaggi, salumi e vino. Sarà per la prossima volta!In sella alla Vespa in Val d’Orcia con Vintage Tours

Il giro “classico” include Bagno Vignoni e San Quirico d’Orcia che noi non abbiamo incluso nel nostro tour, perchè le conosciamo già molto bene! Sono possibili però altri itinerari tra cui anche uno sul Lago Trasimeno!

I servizi del Vintage Tours

Vintage Tours fornisce: casco conducente, casco passeggero, sottocasco igienico, mappa , km illimitati, KWay, Zaino, Lucchetto e per gruppi Walkie Talkie.In sella alla Vespa in Val d’Orcia con Vintage Tours

Effettuano consegna/ritiro presso la vostra struttura, organizzano tours personalizzati anche per grandi gruppi, incentivity, produzioni cinematografiche, shooting e matrimoni.

 

 

È possibile scegliere tra vespe storiche e moderne, lambrette e auto d’epoca.

Contatti

Vintage Tours di Dario Rossi

Piazza Dell’Amicizia n.3 , Bivio di San Biagio
Montepulciano 53045 (Si)

Toscana (Italia)

GPS: 43° 05′ 01,1″ N – 11° 46′ 02,5″ E

tel: (0039) 393 96 55 122

e-mail: [email protected]In sella alla Vespa in Val d’Orcia con Vintage Tours, Monticchiello

Precedente Un weekend a Genova Successivo Un eremo rupestre in Grafagnana