Il Lago di Vagli e il borgo sommerso di Fabbriche di Careggine

Il lago di Vagli si trova in Provincia di Lucca, nella splendida e rigogliosa Garfagnana.

Oltre ad essere circondato dal verde della vegetazione e ad avere dietro di se le alte cime delle Alpi Apuane il lago ha una particolarità che lo rende eccezionale: le sue acque celano un paese sommerso: Fabbriche di Careggine. Lago di Vagli Il lago fu infatti creato nel 1947, quando fu sbarrato il torrente Edron. Nel luogo che doveva essere riempito d’acqua, sorgeva fin dal XIII secolo un borgo di fabbri e ferrai originari di Brescia. Fabbriche di Careggine ebbe il periodo di maggior splendore alla fine del XVIII secolo, quando divenne possedimento del Ducato Estense. Il paese iniziò poi un periodo di decadenza che lo porterà ad contare appena 146 abitanti nell’anno di costruzione della diga.

FORSE PUÒ INTERESSARTI ANCHE: UN EREMO RUPESTRE IN GARFAGNANA

La diga è stata svuotata per lavori di manutenzione per 4 volte (1958, 1974, 1983 e 1994), in occasioni di tali eventi è stato possibile passeggiare nuovamente tra le case medievali e la chiesa romanica di questo borgo dimenticato. Un nuovo svuotamento sarà previsto solo in caso di necessità di interventi di manutenzione.

A seconda del livello di acqua presente nel lago è possibile vedere il campanile sporgere fuori dall’acqua. Ovviamente quando lo abbiamo visitato noi il livello dell’acqua era molto alto e non abbiamo potuto vederlo sbucare fuori! Ma ci torneremo e riusciremo a vederlo! La passeggiata che permette di seguirne il perimetro è molto carina e ombrosa.Lago di Vagli

Molto piacevole è anche il paese di Vagli di Sotto e il camping di Rio Vaiano, tranquillo e ben curato, ideale per trascorrere una notte low cost in questa zona che ha tanto da offrire ai visitatori curiosi.

Nelle vicinanze del lago c’è anche un ponte tibetano.

Da pochi giorni è possibile iscriversi e prenotare un volo sul lago, sulla fly line che lo attraversa! Un’esperienza singolare e divertente! Per informazioni e prenotazioni clicca qui.

Lago di Vagli

Precedente Itinerari cinematografici: la casa di Pinocchio Successivo Pakbeng: un villaggio laotiano sul Mekong

Lascia un commento

*