Il Castello di Moneta

Una mattina dello scorso inverno decidemmo di approfittare del sole che timido si affacciava nel cielo dopo giorni di assenza e di andare a visitare il piccolo castello di Moneta, sulle colline carraresi.
Il Castello di Moneta

Il castello di Moneta si trova in prossimità dell’abitato di Carrara (3 km), nella frazione di Fossola ed è facilmente raggiungibile. Il castello è ben visibile anche dalla strada che da Carrara porta a Fossola ma trovare la strada per salire non è semplice come può sembrare.

Il castello di Moneta nacque come antica fortificazione dei Liguri, fu poi occupata dai romani e dai Bizantini. Durante la II guerra mondiale i tedeschi vi costruirono due bunker, a testimonianza del fatto che la sua importanza strategica non era stata dimenticata.

Ci arrampichiamo con l’automobile sulla collina da cui il castello di Moneta domina la valle circostante: le innevate Alpi Apuane gli fanno da sfondo. Il Castello di MonetaLa parte sommitale del castello di Moneta è in stato di abbandono, riusciamo ad arrampicarci come probabilmente provarono a fare alcune truppe per conquistarlo, alla fine riusciamo a scavalcare il muro di cinta e ci troviamo dentro: le mura merlate e la torre da cui si aveva accesso sono ancora ben conservate, ma lo spazio è completamente invaso da una vegetazione fitta che quasi impedisce il nostro passaggio. Riusciamo a farci strada fino ad un’apertura nel muro per godere del paesaggio che spazia fino al mare. Nella parte sottostante del castello invece sono stati ritagliati degli orti ancora coltivati e curati, che danno alla fortificazione un aspetto insolito e interessante.

LEGGI ANCHE: I CASTELLI PIU’ BELLI DELLA TOSCANA

Ideale per una gita breve alla scoperta dei luoghi quasi dimenticati della nostra Toscana.

One thought on “Il Castello di Moneta

  1. E’ un peccato che certe costruzioni storiche non vengano preservate come meriterebbero…Comunque…complimenti per la rampicata, peccato non avere le foto! 🙂