Himare: tra borghi abbandonati e spiagge

Spiaggia Borsh AlbaniaTra Valona e Saranda, sulla costa ionica dell’Albania si trova un piccolo paesino che durante i mesi estivi ed agosto in particolare vede aumentare i suoi abitanti in maniera esponenziale: Himare (Himara o Himarë).
Questo piccolo paese è il luogo ideale per gustarsi il bel mare albanese e dedicarsi alla scoperta di luoghi poco conosciuti e poco frequentati. Himare e i paesi limitrofi ci hanno affascinato fin da subito proprio per il connubio tra ottimo mare e interessanti paesini abbandonati o semi-abbandonati da scoprire.

LEGGI ANCHE: PERCHÈ VISITARE LA BOSNIA

Le spiagge di e vicino a Himare

Le spiagge in questa zona dell’Albania sono pressochè di sassi, per la maggior parte piccoli e tondegginati (vi consigliamo di procuravi delle comode scarpine da scogli!) ma è possibile trovare anche delle spiagge sabbiose. Rispetto a Ksamil si trovano molte più spiagge libere senz’altro molto più ampie e lunghe. A questo riguardo due belle e ampie spiagge libere si possono trovare:

  1. Lungo la passeggiata di Himare, la spiaggia di sassi è molto lunga, l’accesso al mare graduale, il mare bellissimo e sono disponibili anche delle docce gratuite;
  2. La bella spiaggia di Borsh (in cui si alternano bagni a tratti di spiaggia libera) anch’essa per lo più di sassi bianchi, ha un accesso al mare meno graduale, l’acqua diventa subito abbastanza profonda per questo non è molto adatta ai bambini piccoli. Passeggiando lungo questa spiaggia potrete incontrare numerosi bunker costruiti per volere di Hoxha, uno spettacolo che non troverete altrove!Spiaggia Borsh Albania bunker
  3. La spiaggia di Qeparo, anch’essa di ciottoli ma dentro l’acqua vi è una fine e morbidissima sabbia.
  4. La spiaggia di Porto Palermo è una piccola spiaggia di sassi bianchi che si estende su entrambi i lati della sottile lingua di terra che collega la penisola dove è costruito il castello a base triangolare di Porto Palermo con la terraferma. Da un lato vi sono bellissimi gazebo bianchi che vengono affittati a giornata al prezzo di 1000 lek, dall’altro lato invece vi è una spiaggia libera (noi abbiamo optato per questa scelta meno suggestiva ma più economica e abbiamo costruito un riparo di fortuna)Porto Palermo Albania
  5. La spiaggia di Jalë si trova in un piccolo golfo ed è una spiaggia di piccoli ciottoli circondata da bar e ristoranti con molti bagni e qualche spiaggia libera, il mare è bellissimo e invitante, l’accesso al mare graduale, ideale per i bambini piccoli.
  6. Spiaggia di Gjipe si dice che sia una delle più selvagge dell’Albania, raggiungibile con una camminata di circa 30 minuti, noi purtroppo per mancanza di tempo non abbiamo potuto vederla.

FORSE VI INTERESSA ANCHE: ITINERARIO IN ALBANIA DI 2 SETTIMANE

Cosa vedere vicino a HimareQeparo Albania

  • Passo di Llogora raggiungibile da Himare seguendo la strada panoramica SH8, fermatevi per una pausa e ammirate lo stupendo panorama, mangiate la carne d’agnello in uno dei molti ristoranti che si trovano lungo la strada e se siete in compagnia di bambini fermatevi a dare da mangiare ai cervi al Llogora Tourist Village.
  • Qeparo, piccolo ma affascinante villaggio, si trova arroccato su una collina da cui si gode di un ottimo panorama sulla costa sottostante. È piacevole passeggiare sotto i caldi raggi di sole nelle strette stradine di pietra tra edifici bianchi taluni con porta celeste o blu, per le vie incontrerete pochissime persone anche se vi andate in pieno agosto.
  • Borsh: se avete una jeep potete raggiungere il castello di Borsh che noi non siamo riusciti a vedere a causa della terribile strada da percorrere, altrimenti vi consigliamo di fermarvi al bar che si incontra lungo la strada che porta da Saranda a Himare e godervi un buon caffè o uno spuntino tra le rinfrescanti acque che scendono direttamente dalla montagna e passano tra i tavolini del bar!Spiaggia Porto Palermo Albania
  • Porto Palermo un affascinante castello triangolare collocato sulla baia di Porto Palermo fu chiamato così dagli italiani che vi stanziavano durante la seconda guerra mondiale ma è anche conosciuto con il nome di Ali Pashe Tepelena. Si narra che Ali Pasha costruì la fortezza in onore della moglie Vasiliqui e che fece uccidere tutti coloro che avevano preso parte alla progettazione del castello per far sì che non dicessero dove aveva nascosto i suoi tesori. Godetevi il panorama dal tetto del castello ma state attenti a non perdervi all’interno del buio castello (una torcia potrebbe esservi utile!)

LEGGI ANCHE: LE SPIAGGE IMPERDIBILI DI TOSCANA

Il paese di Himare è piccolo non pensate di trovarvi supermercati o grandi negozi ma solo minimarket (davvero mini), qualche ristorante e fast food e molti hotel e affittacamere. Il mare è bello ed è un’ottima postazione per esplorare la zona.

Spiaggia Jal AlbaniaSpiaggia Himare Albania

Vuno Himare Albania

Precedente L'Eremo di Rupecava e il misticismo del Monte Pisano Successivo Cosa fare a febbraio in Toscana

Lascia un commento

*