Escursione tra i forti di Genova

Siamo da poco tornati da un weekend alla scoperta di Genova e dobbiamo ammettere di essere rimasti piacevolmente sorpresi da questa città nota soprattutto per il suo grande porto: una delle cose che più ci ha colpito e meravigliato è l’escursione tra i forti di Genova che sorgono alle spalle della città.
I Forti di Genova I Forti furono edificati tra il XVIII e il XIX secolo per difendere Genova dalle minacce provenienti dal mare e dall’entroterra. Il sistema di fortificazioni è uno dei più vasti d’europa, ha una forma a V, aperta verso il mare e oggi è visitabile con una serie di percorsi a piedi o in auto.  Dopo aver scoperto la loro esistenza e averne visto le foto abbiamo deciso di dedicare una mezza giornata, del nostro breve ma intenso weekend, all’esplorazione di 4 di questi forti: Forte Sperone, Forte Puin, Forte Diamante e Fratello Minore.I Forti di Genova, Forte Diamante

Il percorso che parte dai piedi del Forte Sperone (oggi chiuso al pubblico e osservabile solo da fuori) conduce prima al Forte Puin, costruito dai Savoia e poi al bello e imponente Forte Diamante costruito alla metà del 1700, che dall’alto dei suoi 624 m s. l. m. domina la costa e la città di Genova. Forte Diamante  è in parte visitabile, anche se giace in evidente stato di abbandono. Una volta arrampicatici fino in cima, seguendo il tortuoso sentiero e fatto il giro del forte i minacciosi nuvoloni plumbei sopra di noi si sono sfogati con una bella grandinata!! Durante il percorso di ritorno, abbiamo svoltato per vedere anche il Fratello Minore, più isolato e meno frequentato e visitabile, anche se con molta cautela.

L’escursione per i forti di Genova ci è piaciuta molto soprattutto per i bellissimi paesaggi che si aprono da quelle colline, punto di vista privilegiato sulla città e sulla costa. L’ambiente verso l’interno è già di tipo montano, con le colline brulle e desolate, mentre  e se il cielo è sereno si può scorgere anche Portofino! Un panorama molto diverso rispetto a quelli a cui siamo abituati, che ci ha colpito molto.I forti di Genova

Il percorso escursionistico non presenta particolari difficoltà, oltre a qualche salita. La camminata dura all’incirca tre ore.

Come arrivare ai Forti di Genova

Il percorso lungo le mura urbane è facilmente raggiungibile dalla città: se usate i mezzi pubblici è necessario prendere l’autobus n°59, mentre in auto si devono seguire le indicazioni per Righi da piazza Manin o da Sampierdarena. è possibile fare il giro dei forti anche alternando le camminate al trenino di Casella, una ferrovia caratteristica che parte da piazza Manin che conduce fin sotto il Forte Diamante.

Per maggiori informazioni clicca qui.I Forti di Genova, Forte DiamanteI Forti di Genova, Forte Puin

I Forti di Genova, Fratello Minore

I Forti di Genova, Forte Sperone, ingresso

I commenti sono chiusi.