Cosa fare a luglio in Toscana

Finalmente è arrivata l’estate con le sue serate animate da feste, sagre e serate musicali all’aria aperta. Fortunatamente però come avrete modo di leggere non mancano le visite guidate e le mostre ad allietare le giornate.

Cosa fare a luglio in Provincia di Carrara

Sabato 1 e domenica 2 luglio potrete immergervi nell’atmosfera medievale della XIX Edizione della Festa Medievale di Fosdinovo, un programma ricco che vi accompagnerà all’età delle dame e di cavalieri. Per info cliccate qui.

Un’ottima occasione per assaggiare le specialità gastronomiche della Lunigiana è la Festa della Fame e della Sete a Filattiera. Dal 7 al 10 luglio si potranno infatti degustare  testaroli, penne al ragù , spaghetti allo scoglio, grigliate miste, salsicce, spiedini, focaccette, spalla cotta, oltre che l’ottimo vino di produzione locale.

La Disfida tra gli Arcieri di Terra e di Corte a Fivizzano è una manifestazione che affonda le sue radici nel lontano 1572 quando gli arcieri di Terra, il nucleo urbano e quelli di Corte, dei villaggi intorno al borgo si sfidarono. Oltre alla disfida il 14-16 luglio si potrà assistere alla sfilata del corteo storico.

Tutti i sabati del mese il Rifugio Antiaereo della Martana, in centro a Massa sarà aperto dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Il Rifugio fu costruito per proteggere la popolazione dai pesanti bombardamenti aerei a cui fu sottoposta la città e dal 1944 fu sede delle truppe naziste. L’ingresso è gratuito.

Cosa fare a luglio in Provincia di Arezzo

Dal 7 al 9 luglio la Rievocazione Storica della Battaglia di Scannagallo a Pozzo della Chiana metterà in scena la celebre battaglia episodio centrale della Guerra di Siena, tra Firenze e Siena.

Domenica 16 luglio a Chiusi della Verna si svolgerà la rievocazione storica Alla Corte del Conte, per celebrare la donazione del Monte del La Verna a San Francesco d’Assisi da parte del Conte Cattani. Alle 19 inizierà il percorso eno-gastronomico itinerante.

Cosa fare a luglio in Provincia di Pistoia

Il 15 e il 16 luglio a Cutigliano si terrà la festa medievale durante la quale tutti saranno trasportati nel lontano 1382: giullari, sbandieratori, cortei storici, esibizioni e giochi per questa edizione.

Il 25 luglio a Pistoia sarà possibile assistere all’antichissima competizione la Giostra dell’Orso, le cui radici affondano nel 1200 quando veniva celebrata in onore di San Jacopo, patrono della città. Nei secoli vi parteciparono cavalieri famosi e nobili provenienti da tutta Italia come Piero Gambacorti di Pisa (1380), Erasmo Gattamelata di Venezia (1434), Carlo degli Oddi di Perugia (1456), Lodovico degli Obizi di Padova (1424), Antonio Bentivoglio di Bologna.

Torna anche quest’anno dal 28 giugno al 15 luglio l’imperdibile Pistoia Blues con il suo cartellone ricco e denso di eventi. Ad aprire le danze sarà il concerto di Franco Battiato accompagnato dalla Royal Philharmonic Concert Orchestra di Londra, il 4 luglio sarà la volta del chitarrista di Bruce Springsteeen, Little Steven, il 6 saliranno sul palco gli inglesi Editors e i The Cult, il 7 è prevista la Italian Blues Night, ad ingresso libero. Seguiranno poi i concerti di Mannarino (8/7),  dell’icona jazz Stefano Bollani (9/7), del gruppo gipsy Google Bordello (12/7), di Niccolò Fabi (13/7), del cantautore Tom Odell, che si esibirà nella sua unica data italiana e infine, a chiudere la manifestazione il 15 sarà una Blues Night speciale omaggio al grande armonicista James Cotton.

Cosa fare a luglio in Provincia di Prato

A Corigna, caratteristica frazione montana di Cologno il 23 luglio avrà luogo la tradizionale Festa di Sant’Anna con tanto di processione e pranzo allestito in un bel prato.

Cosa fare a luglio in Provincia di Firenze

Per tutto il mese di luglio a Firenze nel bellissimo Giardino di Boboli è presente la mostra di Helidon Xhixha  In Ordine Sparso, volta ad esplorare i concetti dell’ordine e del caos  tramite sculture e installazioni. Se amate l’arte allora è d’obbligo una visita anche al Forte Belvedere in occasione della mostra “Ytalia, energia pensiero bellezza” con opere di alcuni maggiori artisti italiani, alcune delle quali saranno sparse anche per il centro storico.
Fino al 29/09 sarà nuovamente visitabile la Torre di Niccolò, unicamente con visita guidata al costo di 4 euro a persona.

Dall’11 al 13 luglio si terrà in piazza Ognisanti il Festival au Desert conferenze, concerti, jam session e orchestre per questa ottava edizione del festival che ci trasporterà in modi lontani.

Per tutto il mese di luglio, e fino al 29 ottobre il Museo Beato Angelico di Vicchio esporrà il capolavoro giovanile di Giotto, La Madonna di san Giorgio alla Costa.

Cosa fare a luglio in Provincia di Lucca

Continua il  il Lucca Summer Festival con un calendario ricco di eventi: il 4 si esibiranno gli Immagine dragons,l’8 Ms Lauryn Hill e Kamasi Washington, il 9 Ennio Morricone, l’11 LP e Rag’N’Bone Man, il 12 Erykah Badu e Mary J.Blige, il 13 J-Ax e Fedez il 15 Robbie Williams, il 21 Il Volo, il 22 Macklemore & Ryan Lewis,  il 23 luglio i Kasabian,il 29 sarà possibile assistere al tour di Panariello, Conti e Pieraccioni infine il 31 i Pet Shop Boys.

Se avete voglia di un tuffo nel passato partecipate alla Festa Medievale di Piazza al Serchio il 22 e il 23 luglio: antichi mestieri, animazioni e spettacoli in tema.

Dalle 17 del 31 luglio le mura urbane di Lucca, i suoi baluardi e i suoi sotterranei ospiteranno artisti di strada, street band, artisti, musicisti e banchetti dell’artigianato, in occasione della manifestazione Histrionika, festival di arte di strada, musica e teatro itinerante.

Cosa fare a luglio in Provincia di Pisa

Dal 30 giugno al 2 luglio a San Miniato si terrà la manifestazione La Luna Azzurra, Festival Internazionale del Teatro di Figura. Non mancheranno spettacoli di artisti di tutti i continenti nell’arte povera e pura dei burattini, del mimo, delle marionette,spettacoli itineranti che vi condurranno alla scoperta di San Miniato. Per il programma cliccate qui. Anche a Cascina si farà festa nel primo weekend di luglio, con la quattordicesima edizione di “Aspettando la battaglia”, con danze, menestrelli, musici, artisti e figuranti cascina tornerà al tempo della battaglia del 1364.

Domenica 2 luglio sarà possibile accedere gratuitamente all’Orto e al Museo botanico dell’Università di Pisa, il giardino secolare che ospita molte varietà botaniche. Luogo ideale per fuggire al calore e al caos della città.

Il 3, 10, 17, 19, 24, 26 e 31 luglio se ancora non l’avete fatto avrete la possibilità di visitare la torre del Conte Ugolino prenotando qui.

Il 4 luglio tornano i tradizionali fuochi d’artificio sul mare a Tirrenia.

Sabato 8 luglio Montaione Natura organizza un’escursione gratuita in occasione del Paesaggio ritrovato da San Vivaldo al Nulla: una notte da passare sotto le stelle ascoltando antiche leggende. Non scordatevi di prenotare al 0571699205.

è ormai giunto alla sua trentesima edizione il Festival Internazionale del teatro di strada, Mercantia, che come ogni anno avrà luogo dal 12 al 16 luglio, nel borgo medievale di Certaldo. Mercatini, artisti di strada, rappresentazioni, il tutto immerso nel suggestivo borgo toscano. Cliccate qui per consultare il programma.

Nei weekend dal 7 al 9 e dal 28 al 30 luglio per 12 camperisti sarà possibile partecipare a “In camper nel parco 2017“. Un’occasione unica per vivere e conoscere la Tenuta di San Rossore!

Il 29 luglio il Teatro del SilenzioLajatico, ospiterà un’orchestra, 30 coristi e 7 attori che parteciperanno ad uno spettacolo concepito da Renato Zero “ZEROVSKIJ… solo per amore”, il tutto in una cornice mozzafiato.

Cosa fare a luglio in Provincia di Livorno

Dal 9 al 24 luglio a Capoliveri (Isola d’Elba) si tiene un festival musicale davvero insolito: il Magnetic Festival Elba dove il palcoscenico utilizzato è sul Monte Calamita a picco sul mare.

A fine luglio a Livorno  si terrà Effetto Venezia la manifestazione che ormai da più di trenta anni accompagna l’estate livornese.

Alla Pinacoteca Comunale Carlo Servolini si terrà fino a fine agosto la mostra “48 opere in anteprima dalla collezione Miniati, in tale occasione è prevista l’iniziativa “Tra caffè, gallerie e salotti: la Livorno di Bruno Miniati” durante la quale sono previste numerose conferenze e aperture straordinarie, per il programma completo potete cliccare qui.

Cosa fare a luglio in Provincia di Siena

Sempre il 2 luglio, come ogni anno, a Siena vi sarà il Palio della Madonna di Provenzano, se non avete mai partecipato e siete appassionati di cavalli e di corse allora non potete perderlo!

Dal 4 luglio tornano gli appuntamenti musicali nella suggestiva cornice del Parco Sculture del Chianti: ogni martedì di susseguiranno concerti di vari generi musicali: dal jazz alla musica classica al flamenco. I concerti iniziano alle ore 19. per il programma completo clicca qui.

Il 7/22/29/30 Luglio l’Associazione Le botteghe di Sarteano offre visite guidate per conoscere il bel borgo. Sarà possibile scegliere tra tre diversi percorsi: il percorso Medievale, che porterà alla scoperta delle chiese, dei castelli, delle leggende e delle storie di Sarteano; il percorso Rinascimentale che condurrà gli ospiti alla scoperta di Papa Pio III, il pontefice che ebbe i natali nel borgo e che portò un’ondata di “modernità” rinascimentale e il percorso Ambientale, alla scoperta dei segreti della Giostra del Saracino di Sarteano. Oltre alle visite guidate gratuite i bambini da tre anni in su potranno partecipare alla Caccia al Tesoro e ai Laboratori ludici.

La festa medievale Monteriggioni di torri si corona dal 6 al 16 luglio (weekend) vi porterà a conoscere il mondo dei misteri, delle paure e delle magie al tempo di Dante. Ad aprire le feste sarà il “Banchetto al Castello”, una cena in via Roma. Un’occasione unica per vivere il suggestivo borgo fortificato di Monteriggioni in un occasione speciale.

Cosa fare a luglio in Provincia di Grosseto

Nel caratteristico borgo di Roccatederighi il 1° luglio sembrerà di essere ad una festa tipicamente country con rodeo, saloon, tiro al bersaglio, musica e passeggiate a cavallo…se vi piace il genere cosa state aspettando?

Sempre il 1° del mese è prevista la bella iniziativa “Un violino per Vitozza” durante la quale sarà possibile partecipare alla visita guidata alle abitazioni rupestri ed al sito, ascoltare un concerto per violino e sorseggiare un aperitivo offerto dalla Pro Loco di Sorano. La partecipazione all’evento è gratuita.

Il giorno seguente a Monterotondo Marittimo si svolge corsa podistica la Castagna d’Oro di circa 10 km, ritrovo ore 9:00 presso gli Impianti Sportivi Guido Rosa, partenza gara ore 10:30.

A Roselle il 5/07 presso il Bioagriturismo Corte degli Ulivi, i Butteri, famosi cowboy toscani, daranno prova della loro abilità in giochi e lavori tradizionali, un modo per conoscere da vicino la cultura della maremma.

A Castione della Pescaia alle ore 17 ogni giovedì di luglio (il 6, 13, 20 e 27) dall’Ufficio Turistico in Piazza Garibaldi partiranno le visite guidate gratuite organizzate dal Comune di Castiglione della Pescaia e la Cooperativa Le Orme. Sempre in occasione della medesima iniziativa il 4, 11 e 18 luglio ci saranno visite guidate alla Riserva Naturale Diaccia Botrona. Il mercoledì invece potrete partecipare alla visita guidata di Vetulonia  e delle sue necropoli, sempre alle ore 17 davanti al Museo Archeologico. Il 25 luglio non perdetevi inoltre l‘Isola Clodia al Tramonto!

I commenti sono chiusi.