Castiglion del Terziere

Forse non avrete mai sentito parlare del bel borgo di Castiglion del Terziere e del suo Castello, ma dopo aver letto questo post vorrete sicuramente visitarlo!Castiglion del Terziere

Il borgo di Castiglion del Terziere si trova in Lunigiana, in provincia di Massa-Carrara ed è conosciuto prevalentemente per il castello Malaspina, noto nell’alto medioevo come il Castello dei Corbellari. Frazione del caratteristico borgo di Bagnone è inserito in un panorama stupendo, con le colline che lo circondano a perdita d’occhio e le montagne innevate (in inverno) alle sue spalle, e vi sorprenderà per il suo essere vivo seppure praticamente disabitato. Nel Castello, restaurato per volontà di Loris Jacopo Bononi, infatti ha sede Centro di Studi umanistici Niccolò V e della Libera Cattedra di Filologia e Polifonia Vocale, dove è conservato un archivio e una biblioteca di grande interesse. Castiglion del TerziereProprio a Castiglione del Terziere si incrociavano due rami della via Francigena: quello che dal fondovalle arrivava a Lucca e quello del passo di Tea.

Il castello è privato ma sembra che è visitabile su appuntamento, avendo scoperto ciò solo dopo la visita non abbiamo potuto visitarlo. Per darvi informazioni più precise e per poterlo visitare abbiamo provato a ricevere informazioni più precise in merito ed appena le otterremmo aggiorneremo il post.

NELLE VICINANZE SI TROVA: BAGNONE, UNO DEI BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA

Il borgo è stato interessato da un progetto di restauro che lo ha restituito all’antico splendore, e l’ingresso avviene attraverso l’antica porta di accesso. Il borgo è minuscolo, ma veramente piacevole e offre panorami stupendi. È addirittura possibile risiedervi affittando un’antica dimora storica.

Come arrivare a Castiglion del Terziere

Castiglion del Terziere si trova nel comune di Bagnone, altro borgo caratteristico lunigiano e da visitare. Da Aulla seguire la SR62 in direzione Villafranca in Lunigiana e poi la SP26, fino al borgo.

Castiglion del Terziere

Precedente Berat: la città dalle mille finestre Successivo Il Romitorio di Cetinale