Castello della Pietra

Qualche tempo fa vedemmo un bellissimo video di un particolare castello incastonato tra due speroni rocciosi che si scagliava contro il cielo blu, facemmo alcune ricerche e decidemmo che prima o poi lo avremmo visto! L’occasione si è presentata per fare il regalo ai nostri genitori e presto siamo partiti!

Il percorso per raggiungere il castello è immerso nel parco dell’Antola, ci troviamo così a passeggiare lungo un sentiero battuto fatto a gradoni tra alberi alti dalle foglie verdi, fintanto che non vediamo spuntare tra alcune fronde la magnifica veduta del Castello della Pietra che sembra proprio incastrato tra le due rocce che ha di fianco e quasi si ha difficoltà a riconoscerlo a causa del colore uguale a quello della roccia. Continuiamo a salire fintanto che non usciamo dal bosco e il percorso si fa più stretto e più aspro, dopo pochi metri siamo arrivati. Saliamo i gradini che portano al castello ed entriamo. Il castello all’interno non è arredato ma è molto suggestivo specialmente per la bella vista di cui si gode dalle finestre. La guida ci illustra la storia del castello, l’uso delle poche stanze e ci fa notare grazie ad un plastico quanti fossero i castelli in attività all’epoca nella zona.

Un po’ di storia del Castello della Pietra 

Nato per proteggere la strada del Sale che collegava Vobbia a Isola, parte fondamentale del tragitto da Genova alla Pianura Padana, dalle incursioni dei Saraceni passò in mano prima ai Marchesi di Gavi e poi ai Malaspina. Nel Millecinquecento divenne di proprietà degli Adorno fino alla soppressione dei Feudi Imperiali Liguri. Ebbe così inizio la decadenza della fortezza. Oggi è di proprietà del Comune (dal 1979) in quanto gli fu donato dagli eredi di Beroldo di Torre che lo acquistò nel 1919.
I lavori di ristrutturazione sono stati molto difficili ed ardui perchè il castello vista la sua posizione è difficilmente raggiungibile, negli anni ’80 vi fu costruita una teleferica per agevolare il trasporto dei materiali.

Il percorso per arrivare al Castello della Pietra

Due sono i percorsi per arrivare al Castello della Pietra: uno più  breve che parte a circa 500 metri da un piccolo parcheggio posto praticamente sotto il castello. Il percorso dura circa 20-30 minuti ed è tutto in salita (ci sono dei comodi gradoni da salire, sconsigliato per sedie a rotelle e passeggini). Ci sono due aree ristoro durante il percorso. L’altro noto come il sentiero dei castellani perchè era il percorso che facevano gli abitanti del castello quando si spostavano per andare  a trascorrere l’inverno nella vicina località Torre, da dove parte (Vobbia, loc. Torre). Il sentiero dei Castellani è lungo circa 4 km con 10 tappe dove si ha la possibilità di conoscere il luogo e le sue tradizioni.

Costo e orari del Castello della Pietra

L’ingresso costa 5 euro a persona, gli over 65 e i bambini dai 6 ai 12 anni pagano 4 euro.

Aperto tutte le domeniche e i festivi dal lunedì di Pasqua ad ottobre dalle 10.30 alle 17.30. Per gruppi è aperto su richiesta.

Precedente Oaxaca: il Messico che ti immagini Successivo La Forra del Diavolo e Botro ai Buchi

Lascia un commento

*