Bagnone: uno dei borghi più belli di Toscana

La Lunigiana e l’alta valle del Magra offrono tesori insospettabili, uno di questi è il bel borgo di Bagnone che sorge sulla sponda destra del torrente Bagnone.Bagnone
Il colpo d’occhio su questo piccolo paesino costruito in pietra è molto scenografico: l’antico castello, che ha costituito il nucleo originario del borgo sorge in cima ad un colle e domina dalla sua posizione privilegiata l’abitato e il tortuoso alveo del torrente.

VICINO A QUI: TUTTI I TESORI DI CASTIGLION DEL TERZIERE

In realtà del castello originario di Bagnone non è rimasta che una torre circolare, il resto è stato lentamente incorporato dalla villa cinquecentesca che prese il posto del castello. L’abitato si articola proprio intorno a questa struttura centrale e discende la collina con cerchi semianulari. I materiali e le rifiniture (molto belli i porticati che costeggiano la strada) di Bagnone palesano l’importanza strategica della sua posizione in passato: proprio dal fondovalle infatti passava la frequentata via Francigena.

Obbligatorio è attraversare il ponte di pietra a schiena d’asino che collega la parte alta del paese con l’altra. L’acqua azzurra del torrente vi farà venire un’istintiva voglia di buttarvi in quelle acque. Il fiume ha scavato gole e marmitte e osservare lo scivolare via delle acque è molto rilassante. Le case che si affacciano sulla sponda del fiume Bagnone, non si capisce più dove finisce la parete rocciosa e iniziano le strutture in muratura. Mentre guardiamo questo paesaggio singolare ci ritorna alla mente la nostra visita a Monstar e al suo ponte, la principale differenza è che qua nessuno potrebbe tuffarsi dal ponte!

Bagnone

Bar e ristorantini tipici offrono terrazze con punti panoramici sul borgo e ottimi piatti tipici e contribuiscono a rendere completa la visita di Bagnone.

Siamo certi di non sbagliarci affermando che rimarrete affascinati da questo borgo incantevole!

Vicinissimo a Bagnone si trova il borgo di Castiglion del Terziere, dominato da un bel castello.

LEGGI ANCHE: UN EREMO RUPESTRE IN GARFAGNANA

Bagnone: un borgo da favola

BagnoneBagnone

Precedente Un weekend a San Marino Successivo Cosa fare per Pasqua in Toscana

Lascia un commento

*