7 posti da non perdere per mangiare e bere a Cracovia

Cracovia è una città viva, giovane, dinamica, ricca di cafè, pub, ristoranti, localini, bistro dove assaggiare i piatti tipici della gastronomia polacca, sorseggiare tè, birre, vodka e caffè, magari accompagnati ad una delle numerose torte che sono esposte dietro le vetrine.

In questo post vi consigliamo alcuni posti che ci sono piaciuti particolarmente per l’ambientazione o per la qualità dei cibi o delle bevande proposte.

Dobbiamo ammettere che dopo la nostra esperienza a Varsavia eravamo prevenuti nei confronti del cibo polacco (per Pasqua infatti era tutto chiuso e solo una manciata di ristoranti e bar erano aperti) ma Cracovia ci ha fatto decisamente ricredere!

Zuppe, soprattutto la minestra alla barbabietola, pierogi (una sorta di ravioloni ripieni), lo stinco di maiale, crauti e i dolci sono i piatti tipici della cucina tradizionale polacca. Ecco i sette posti che vi consigliamo per mangiare e bere a Cracovia.

7 posti che vi consigliamo per mangiare e bere a Cracovia

Ristorante Smakolyki

Ristorante grazioso, appena fuori dal centro offre piatti deliziosi che abbiamo apprezzato particolarmente. I prezzi sono decisamente contenuti (quattro piatti, birra e acqua abbiamo in genere speso poco meno di 70 zloty).

Chata

Un ristorante che sembra allestito in uno chalet. Caldo e accogliente con i tavoli in legno e un finto camino all’ingresso. Molto buoni i pierogi russi, ma anche le altre pietanze. (4 portate 70/100 zloty).

Pod Wawelem

Affollato, centrale e dal clima allegro, Pod Wawelem ci ha accolto le prime sere a Cracovia. Nel prezzo, non alto (2 zuppe, 2 piatti principali, birra e acqua 100/120 zloty circa) è compreso anche un antipasto con un cetriolino e un po’ di crauti e un liquorino dolce che portano prima del conto. I piatti sono tipici e spesso un po’ grassi. Molto caratteristico il banco delle birre. Ottimo anche per una bevuta.

Bistrò Lubieto

Abbiamo pranzato in questo Bistrò nel quartiere di Kazimierz, attirati dalla lavagnetta posta fuori dal portone. Il cibo era buono ed economico (due piatti principali, acqua 37 zloty).

Kawa Lerka (tè, caffè, dolce)

Un localino accogliente, una specie di salotto, dove rilassarsi sorseggiando i tè e i caffè del mondo. Lo abbiamo scoperto per caso al rientro da Kazimierz. A noi è piaciuto un sacco, abbiamo assaggiato il caffè vietnamita e il tè dello Yunnan, accompagnati da un’ottima torta banana e cioccolato.

Cafè Massolit

Una libreria cafè, molto originale. dove ripararsi nelle fredde serate invernali.

 

Per maggiori informazioni su Cracovia consultate il blog di In viaggio con Ricky, a noi è stato molto utile per capire come organizzarci!

 

Precedente Il Mausoleo abbandonato di Ciano Successivo I siti archeologici più belli di Toscana

Lascia un commento

*